Patto dei Sindaci

NOTIZIE / 21.04.17

Parma Progetto Energia, lanciata la campagna affissioni

Dal 23 marzo Parma tappezzata dai manifesti della campagna “Parma Progetto Energia”.
Parma Progetto Energia lanciata la campagna affissioni_02

E’ partita nei giorni scorsi la campagna di affissioni che ha portato il messaggio di Parma Progetto Energia in tutta la città.

“La tua casa in classe A”: è questo il claim di comunicazione dell’iniziativa promossa dal Comune di Parma - Assessorato all’Urbanistica e Lavori Pubblici - che vuole incentivare l’efficienza energetica negli edifici residenziali della città. Basata su questo messaggio è partita nei giorni scorsi la campagna di affissioni che ha portato il messaggio di Parma Progetto Energia in tutta la città.

L’obiettivo è quello di sensibilizzare i cittadini rispetto alle tematiche legate al risparmio energetico, all’efficientamento e al benessere abitativo proponendo loro una soluzione che consenta di migliorare le performance della propria casa.

La campagna affissioni, elaborata dall’agenzia Moskito Design, mette in primo piano i vantaggi di Parma Progetto Energia: l’efficienza energetica permette ai proprietari di risparmiare sui costi, di aumentare il valore del proprio immobile, di contribuire al contenimento delle emissioni in atmosfera e di salvaguardare l’ambiente e la salute delle persone. La campagna è stata declinata su diversi materiali e format di comunicazione: pieghevoli informativi, manifesti, locandine in distribuzione negli esercizi commerciali e nelle sedi degli ordini professionali legati al settore edilizio, roll up e banner per il web.

Parma Progetto Energia si inserisce nel quadro del Progetto Infinite Solutions, finanziato dalla Comunità Europea, per mettere disposizione del cittadino uno strumento finanziario per eseguire lavori di efficientamento energetico sulla propria abitazione.

Rendere energeticamente efficiente la propria abitazione è un’opportunità che va colta: a Parma oltre il 65% degli edifici residenziali ha più di 40 anni, immobili progettati e costruiti quando ancora non vi era attenzione al tema dell’efficienza energetica. Strutture poco o mal isolate termicamente e estremamente energivore. Per favorire il rinnovamento del patrimonio residenziale il Comune di Parma, attraverso il PAES (Piano d’Azione Energia Sostenibile) attiva strumenti e misure di accompagnamento che possano motivare i cittadini e le imprese locali sui temi delle energie e sulle ristrutturazioni energetiche degli edifici. Perchè, solo grazie alla consapevolezza e all’impegno di tutti è possibile mettere in atto quei processi che consentiranno alle future generazione di vivere in una città più pulita e sostenibile.

Parma Progetto Energia, ecco le prime domande per il finanziamento

L’iniziativa Parma Progetto Energia ha preso ufficialmente il via con l’approvazione delle prime due richieste di finanziamento per l’efficientamento energetico residenziale. Ad oggi le richieste di adesione all’iniziativa avanzate ad ATES Parma - l’Agenzia Territoriale per l’Energia e la Sostenibilità - partner tecnico del progetto, sono quattro e, date le numerose richieste di informazioni ricevute in questi mesi, il numero è destinato ad aumentare.

Per richiedere Energicamente Gran prestito è necessario contattare un tecnico professionista per pianificare la soluzione di efficientamento energetico più adatta alle proprie esigenze abitative. Rivolgersi ad ATES Parma, per verificare la congruità tecnica ed economica dell’intervento, compilare e consegnare ad ATES Parma la documentazione richiesta per ultimare l’iter di validazione. Infine, recarsi in una delle agenzie di Crédit Agricole Cariparma per richiedere il prestito a tasso agevolato.

Gli interventi che si possono finanziare con Energicamente gran prestito - edizione speciale, sono quelli che consentono di migliorare l’isolamento termico degli edifici, di sostituire o rendere più efficienti gli impianti per il riscaldamento e il raffrescamento, di installare impianti fotovoltaici per produrre energia elettrica e sistemi per la produzione di acqua calda attraverso fonti rinnovabili.

L’istituto di credito, ad oggi, ha già concesso prestiti per oltre 11.500 euro per interventi che vanno a finanziare la sostituzione dei vecchi infissi con serramenti di ultima generazione, provvisti di efficienti vetri basso-emissivi e di moderni telai dalle ottime proprietà termoisolanti che consentono una minore dispersione di calore e, di conseguenza, una diminuzione dei consumi. Altre 2 richieste, che prevedono investimenti più significativi, circa 100.000-120.000 euro, sono entrambe in fase di validazione da parte di ATES Parma.

I cittadini di Parma stanno, dunque, iniziando ad avere consapevolezza rispetto alle opportunità offerte dall’efficienza energetica che si traduce in meno spese: riduzione della bolletta energetica e dei costi di manutenzione dell’immobile, meno consumi. Una casa più efficiente richiede meno combustibile ed energia elettrica per il riscaldamento e raffrescamento, meno emissioni per l’ambiente. Una casa in classe A emette meno agenti inquinanti, abbatte le emissioni di anidride carbonica (CO2) e utilizza fonti rinnovabili, contribuendo a diminuire l’effetto serra. Inoltre una casa più efficiente vale di più sul mercato immobiliare oggi e in futuro.

In agenda: Pianificazione della Sostenibilità

Pianificazione della Sostenibilità è il titolo dell’appuntamento previsto per il 21 aprile alle ore 11.00 all’Oratorio di San Tiburzio, a Parma. Sarà presentato il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile - monitoraggio e sviluppi. Interverranno: la dott.ssa Monica Porcari, consulente, l’arch. Enzo Bertolotti del Comune di Parma e l’arch. Simona Acerbis, direttore dell’Agenzia Territoriale Energia Sostenibilità di Parma. Un appuntamento che vuole essere un momento di incontro e di dialogo costruttivo sul tema della sostenibilità ambientale, per aprire il territorio a nuove prospettive e individuare le azioni a breve e lungo termine per governare la transizione energetica della città, in un’ottica di rigenerazione urbana sostenibile.


Numero Unico 0521 40521
Tag Cloud Notizie
  • 34 notizie contengono il tag ambiente
  • 26 notizie contengono il tag controlli conferimento rifiuti
  • 26 notizie contengono il tag inceneritore
  • 101 notizie contengono il tag Iren
  • 36 notizie contengono il tag polizia municipale
  • 222 notizie contengono il tag raccolta differenziata
  • 118 notizie contengono il tag Raccolta porta a porta
  • 46 notizie contengono il tag rifiuti
  • 30 notizie contengono il tag tariffazione puntuale
  • 20 notizie contengono il tag zanzara tigre