Ambiente

NOTIZIE / 24.02.18

Patto dei Sindaci 2018

L'assessora alla Sostenibilità ambientale Tiziana Benassi a Bruxelles.

20180223Benassi Bruxelles Patto Sindaci w

Si rinnova l'impegno del Comune di Parma in termini di sostenibilità ambientale a livello europeo: l'assessora Tiziana Benassi ha partecipato a Bruxelles, nella sede del parlamento europeo, ad un momento particolarmente significativo legato al Patto dei Sindaci 2018.

Il Patto dei Sindaci è il principale movimento europeo che vede coinvolte autorità locali e regionali, impegnate ad aumentare l'efficienza energetica e l'utilizzo di fonti energetiche rinnovabili nei rispettivi territori, con l'obiettivo di ridurre del 20% a livello europeo le emissioni di anidride carbonica entro il 2020.

Si è trattato di un momento particolarmente importante in cui l'assessora Tiziana Benassi ha anche incontrato il presidente del parlamento europeo, Antonio Tajani, un incontro cordiale e costruttivo in cui sono state gettate le basi per le future collaborazioni di Parma anche a livello europeo.

L'obiettivo è quello di intercettare eventuali finanziamenti europei volti a dare seguito ai progetti che il Comune di Parma sta portando avanti in tema di sostenibilità ambientale e che sono collegati al Paes - Piano di azione per l'energia sostenibile - , che delinea attività e misure che Parma intende mettere in campo allo scopo di tener fede agli impegni presi a livello continentale.

“La visita al Parlamento Europeo in occasione del Patto dei Sindaci 2018 – ha spiegato l'assessora Tiziana Benassi – è stato un momento particolarmente significativo a pochi giorni dall'assegnazione alla città di Parma del prestigioso riconoscimento di Capitale Italiana della Cultura per il 2020.

Questa data costituisce un punto di arrivo importante anche in campo ambientale proprio per gli impegni presi a livello continentale. Si delineano, quindi, sfide culturali e sfide ambientali per il 2020 a cui Parma vuole presentarsi con le carte in regola per non deludere le aspettative; da qui la riconferma del nostro impegno anche in una visione europea e non solo locale in favore di una politica e di una cultura basata sulla sostenibilità”.


Numero Unico 0521 40521