Ambiente

NOTIZIE / 06.10.18

Comuni e Comunità contro gli inceneritori si incontrano

A Parma il meeting nazionale dei 40 Comuni e Comunità con inceneritore: “Comuni e Comunità contro gli inceneritori si incontrano. L’Economia Circolare parte dai territori”.

2018 10 06 sindaco sbloccaitaliagameover 1 w

Il sindaco Federico Pizzarotti ha partecipato questa mattina al convegno “Comuni e Comunità contro gli inceneritori si incontrano. L’Economia Circolare parte dai territori”, patrocinato dal Comune di Parma e ospitato a Palazzo del Governatore per tutta la giornata.

“L'obiettivo di questi appuntamenti – ha sottolineato il Sindaco – deve essere anche quello di far interessare le persone a tematiche come questa, che coinvolge da vicino la vita quotidiana di tutti. Dobbiamo ragionare di leggi nazionali e non solo regionali: la problematica è globale e deve essere affrontata con un'ottica prospettica e in modo concreto”.

Al meeting nazionale per il lancio della campagna #SbloccaItaliaGameOver partecipano i rappresentanti dei Comuni che ospitano inceneritori in esercizio, delle Associazioni nazionali e dei Comitati che sostengono il ricorso presentato al TAR Lazio contro il decreto attuativo dell’art. 35 dello Sblocca Italia, che ha conferito un ruolo preponderante agli inceneritori, definiti “impianti strategici di preminente interesse nazionale”.

Gli obiettivi del meeting nazionale, che prevede la presenza inoltre di esperti del settore, imprenditori e rappresentanti delle istituzioni, sono quindi sia la condivisione del contrasto all’incenerimento ed il supporto al percorso giudiziario per l’annullamento del DPCM 10/8/2016 e dell’art. 35 dell’ex decreto SbloccaItalia, che la condivisione delle migliori esperienze in materia di riduzione di rifiuti, sistemi di raccolta domiciliare con tariffazione puntuale, progetti per strutture dedicate alla riparazione e riutilizzo dei beni, autosufficienza impiantistica, autoproduzione del compost su piccola scala e trattamento in impianti aerobici piccoli e medi.

Tutte le info: www.leggerifiutizero.org


Numero Unico 0521 40521