Apertura al quartiere dell'Aula verde delle Biodiversità

Riqualificazione del muro posto nel lato est di strada Bixio tra borgo Santa Caterina e via Benassi

 Quartiere

Q.RE OLTRETORRENTE

 Anno

2017

 Voti Ricevuti

116
Progetto


Il progetto è molto semplice; si prevede la riqualificazione del muro posto nel lato est di strada Bixio tra borgo Santa Caterina e via Benassi con la ri-apertura di tutti i fori originali, in parte già chiaramente visibili nelle parti scrostate.
È prevista inoltre una preparazione del terreno vegetale finalizzata al progetto “Aula verde delle biodiversità”. 



Bisogni



Il bisogno su cui agisce il progetto è quello di valorizzare sia strada Nino Bixio, consentendo ai passanti di poter vedere non più solo un fatiscente muro malandato, ma anche quello di valorizzare la prossima “Aula verde delle biodiversità” che sarà realizzata dal Liceo Marconi, nel suo Spazio Verde della sede distaccata di via Benassi, con la collaborazione di ARPAE SAC Parma, CIREA Università di Parma Dipartimento di Bioscienze ed ADA.
L’intervento sul muro consentirà a chiunque di poter apprezzare una preziosa area verde all’interno di un quartiere del Centro Storico, con importanti risvolti sul piano educativo ambientale e di manifestazione della straordinaria ricchezza della natura che con tutte le sue diverse forme di vita contribuisce a migliorare il nostro vissuto.
L’impegno dei volontari (quasi tutti studenti) darà al quartiere tanto sofferente un’aula di straordinaria ricchezza naturale, e si inserisce nel lavoro già intrapreso dal CCV Oltretorrente che vuole portare gli studenti che quotidianamente frequentano il quartiere ad essere attori attivi nella vita di tutti i giorni. 



Motivazioni



La realizzazione di questo progetto consentirà di rendere permeabile alla vista uno spazio importante e rendere piacevole un tratto “morto” della strada; inoltre si consentirà agli studenti che volontariamente si adopereranno nella cura di questa area di veder gratificato il proprio lavoro che viene così messo a servizio della Comunità anziché rimanere racchiuso all’interno di quattro mura.
Ne beneficeranno tutti i cittadini 



Integrazioni



Come già precedentemente descritto, questo progetto andrebbe a completare quello già programmato dell’“Aula verde delle biodiversità” che vede coinvolti il Liceo Marconi, con la collaborazione di ARPAE SAC Parma, CIREA Università di Parma Dipartimento di Bioscienze ed ADA (Associazione Donne Ambientaliste). 



Dotazioni



Quello che viene richiesto è un intervento di natura edile per riqualificare il muro.
Il muro ha un fronte di circa 50 metri per un’altezza di 4 metri circa.
Dapprima si dovrà procedere alla rimozione dell’intonaco esistente ammalorato, poi dopo aver individuato la aperture presenti in passato e successivamente rese cieche, si dovranno riaprire questi fori.
L’intervento si completerà con un ripristino della faccia sommitale ed i due fronti del muro (interno ed esterno) che saranno reintonacati e ritinteggiati con una colorazione idonea a rispettare i dettami del regolamento edilizio del Centro Storico.
I lavori sulla muratura si concluderanno con la posa di nuove inferriate nei nuovi fori che consentano un’ampia permeabilità alla vista.
Infine si interverrà su una ripulitura e smossa del terreno per prepararlo alla semina ed impianto di nuove specie arboree. 



Quadro economico



Demolizioni, ripristino delle superfici superiori e nuova intonacatura Opere provvisionali (ponteggio, ecc.)
Opere da fabbro
Opere sul terreno
TOTALE

€30.000 € 5.000 €12.500
€ 2.000
€49.500 


La parte del progetto che impatta sul verde è già finanziata nell’ambito del progetto dell’Aula Verde delle Biodiversità. Con questo intervento si andrebbero a coprire i costi dell’intervento di natura edile.