Torna alla versione con immagini del Portale

Salta ai contenuti

Salta al menu di sezione



Discussioni

Apertura il 12.11.13 ore 10.37 - Chiusura il 31.12.13 ore 10.37 - Generale

Inserimento di un consigliere aggiunto in rappresentanza dei cittadino non appartenenti all'UE - mediante elezione

Elezione di un consigliere straniero aggiunto con diritto di parola, senza diritto di voto.

 

Proponente: Didiba Jean Claude (tavolo 4)

 Voti: 156

Contenuto: Il Consigliere straniero aggiunto è una figura istituita per garantire ai cittadini stranieri maggiorenni, residenti nel territorio comunale, il diritto di eleggere un proprio rappresentante.

Il Consigliere straniero non ha diritto di voto e non concorre a determinare il numero legale delle sedute ma, con diritto alla convocazione, all'informazione preliminare sugli oggetti all'ordine del giorno e con diritto alla parola, è chiamato a partecipare ai lavori del Consiglio Comunale, delle Commissioni Consiliari Permanenti e delle Commissioni speciali.

Ha gli stessi diritti previsti per i Consiglieri Comunali e con essi condivide la durata del mandato. La sua elezione avviene di norma insieme al rinnovo del Consiglio Comunale e dei Consigli di Circoscrizione.

Fattibilità tecnica: Sì

Possibile formulazione dell'articolo / note

Il Consigliere aggiunto è eletto in rappresentanza degli stranieri residenti sul territorio comunale. L'elezione, disciplinata da apposito regolamento, avviene in coincidenza con le elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale.

Il Consigliere aggiunto partecipa alle sedute del Consiglio Comunale con diritto di parola sugli argomenti iscritti all'ordine del giorno, senza diritto di voto. Partecipa ai lavori delle commissioni consiliari permanenti senza diritto di voto.

 

NOTE: l'articolo verrà inserito nello Statuto Comunale al momento della sua revisione.


Per poter votare o commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati

ordina per

Non serve un consigliere aggiunto per far si che venga ascoltata la voce di £parte£ dei cittadini. Sarebbe meglio che la politica di trasparenza sia vera attraverso l'istituto antico della risposta alle interpellanze e alle domande e richieste dei cittadini.


Torna all'inizio della pagina

© 2010 Comune di Parma - Strada Repubblica 1, 43121 Parma - Partita IVA 00162210348