Torna alla versione con immagini del Portale

Salta ai contenuti

Salta al menu di sezione



Discussioni

Apertura il 11.11.13 ore 17.05 - Chiusura il 31.12.13 ore 17.05 - Generale

Integrazione Statuto del Comune

Garantire a tutti i diritti umani. Esiste l'essere umano, non l'uomo, la donna, il bianco e il nero. No ai ghetti, la miglior cosa e'la mescolanza.

 

Proponente: Allegri Carlo

Voti: 172 (tavolo 1)

Contenuto: rispetto reciproco tra i cittadini di parma ed immigrati rispetto delle diverse religioni. nelle liste per le case popolari spesso gli stranieri hanno la precedenza, cio' non e' giusto.

Fattibilità tecnica: “Si”

 

Possibile formulazione dell'articolo/note: Si tratta di principi che sono già presenti nello Statuto Comunale all'art. 4 comma 3 lett. a), b), c), d), p) e r) che cita:

ART. 4 comma 3

3) L’azione politico-amministrativa del Comune è informata ai principi e ai valori affermati nella

Costituzione della Repubblica ed è volta a garantire la migliore qualità della vita di quanti

vivono ed operano nel territorio comunale. A tal fine:

a) valorizza l’apporto alla vita sociale di ogni persona ed in particolare riconosce il valore del

contributo delle persone di diversa lingua, nazionalità cultura e religione che vivono ed operano nel territorio;

b) garantisce e persegue, con il superamento degli squilibri economici e sociali, pienezza e parità dei diritti dei cittadini;

c) assicura, in ogni momento della vita sociale, uguaglianza di opportunità tra donne e uomini, anche mediante l’adozione di azioni positive e l’istituzione di appositi organismi;

d) sviluppa un’ampia rete di servizi sociali e di tutela della vita e della salute anche in collaborazione con i soggetti privati e le associazioni di volontariato, a sostegno della famiglia, della maternità e dell’infanzia ed in aiuto agli anziani e ai disabili; gli stessi possono essere integrati                                                                                                                                                       

p) promuove la cultura della pace e della collaborazione fra i popoli mediante opportune iniziative di educazione, di informazione e di cooperazione;                                                                                          

r) riconosce il ruolo sociale degli anziani, valorizzandone l’esperienza e tutelandone diritti e interessi affinché siano risorsa insostituibile della comunità;   

NOTE: gli stessi principi potranno essere rafforzati e migliorati con adeguata formulazione all'interno dello Statuto comunale.


Per poter votare o commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati

ordina per

La formulazione non recepisce il contenuto della proposta. Se si vuole superare l'ingiustizia dell'occupazione degli stranieri dei primi posti nelle liste per le case popolari occorre modificare il regolamento con l'introduzione di un punteggio di residenza o di una quota disponibile per gli stranieri che non superi il 30%.
In questo modo si da la possibilità di accedere all'edilizia pubblica anche a persone sole, anziani, disabili, giovani coppie senza figli.


Torna all'inizio della pagina

© 2010 Comune di Parma - Strada Repubblica 1, 43121 Parma - Partita IVA 00162210348