Torna alla versione con immagini del Portale

Salta ai contenuti

Salta al menu di sezione



Discussioni

Apertura il 12.11.13 ore 12.31 - Chiusura il 31.12.13 ore 12.31 - Generale

Valorizzazione e controllo del territorio comunale

1) verde pubblico 2) gestione rifiuti 3) sicurezza 4) igiene/decoro urbano 5) ruolo della polizia municipale 6) sportello cittadini 7) diritti/doveri

 

Proponente: Bonati (tavolo 03)

 Voti: 61

Contenuto: 1) Più curato, più pulito = maggiore sicurezza, più illuminazione, più telecamere. Proposta da Irlanda: gara di volontariato fra quartieri per cura verde pubblico del proprio quartiere.

2) Raccolta indifferenziata nei classici cassonetti grigi e smistamento in un impianto con macchinari che separano i materiali (es. Sicilia).

3) La città va vissuta, più la viviamo e ne prendiamo possesso, meno la lasciamo in abbandono e degrado. Attenzione anche ai quartieri periferici (che non diventino dormitori o luoghi spaccio).

4) Sanzioni certe per chi non rispetta le regole, per comportamenti incivili. Controlli a tappeto, giorno e notte, non solo ronde in auto una volta al giorno.

5) Maggior controllo su operato Polizia Municipale. Si devono far carico delle loro funzioni e responsabilità, non eludere i problemi.

6) Sportello (anche on line) a cui denunciare i problemi. Tempi di risposta brevi e procedure certe.

7) Obbligo per i cittadini di collaborare attivamente es. denunciando istituzioni (quali spaccio, ...) senza timori/menefreghismo (se un problema non mi tocca di persona, non me ne occupo).

 

Fattibilità tecnica: SI

Possibile formulazione dell'articolo / note: Nuova formulazione dell'art. 4 comma 3 lett. s) dello Statuto come di seguito:

" attua e promuove interventi volti a garantire la sicurezza pubblica, in concorso con le altre istituzioni competenti, la prevenzione e la lotta alla criminalità ed il decoro urbano in modo da rendere effettivo il diritto dei cittadini a condurre una vita sicura nei luoghi di residenza, di lavoro e di ogni altra attività sociale." 

NOTE: viene inserita nell'articolo 4 comma 3 lettera s) la denominazione sottolineata per venire incontro alle richieste formulate dal tavolo 03.

Le altre istanze verranno recepite anche all'interno dei Regolamenti comunali dedicati, sempre che siano accoglibili sotto il profilo dell'attuazione ed ancorchè non contrastino con gli indirizzi attuali della presente Amministrazione o con norme di legge.

Vi sarà inoltre l'implementazione di nuovi sistemi informatizzati di segnalazione di fenomeni di degrado.

 


Per poter votare o commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati

ordina per

tutto condivisibile. Sicuramente uno sportello on line efficiente per le segnalazioni sarebbe già un bel risultato. L'ordinanza anti-bivacco andata in vigore l'estate scorsa, secondo me, andava già in questa giusta direzione.


Torna all'inizio della pagina

© 2010 Comune di Parma - Strada Repubblica 1, 43121 Parma - Partita IVA 00162210348