I Progetti

1.03 - Governiamo le nostre "partecipazioni"

Il progetto in breve
Rivedere l'organizzazione complessiva del "Gruppo Comune di Parma" per razionalizzare e migliorare il livello qualitativo e quantitativo dei servizi erogati, il risultati economico finanziari e patrimoniali conseguiti e aumentare in modo significativo il livello di controllo e di trasparenza

Assessori responsabili: Ferretti Marco
Avvio progetto previsto: 01/01/2013
Conclusione progetto prevista entro il: 31/12/2017
Descrizione del Progetto
  • 1.03.01 Aggiornamento degli strumenti di indirizzo e controllo
    Definizione di procedure specifiche per l'assegnazione agli organismi partecipati degli obiettivi (economico finanziari, gestionali e di servizio), il loro monitoraggio e la loro rendicontazione.
  • 1.03.02 Razionalizzazione delle partecipazioni (sia in società che in altri enti e organismi)
    Messa in efficienza delle partecipazioni societarie (riduzione) e della gestione economico finanziaria organizzativa dei singoli organismi partecipati
  • 1.03.03 Riduzione dei contratti di locazione passiva sia del comune che delle società partecipate
    Riduzione di spesa per canoni di locazione passiva corrisposti dal Comune o dalle Società Partecipate mediante un migliore e più razionale utilizzo del proprio patrimonio immobiliare
  • 1.03.04 Controllo/alta sorveglianza del lavoro svolto da Parma Infrastrutture e delle altre società partecipate, partendo dal piano delle opere pubbliche
    stabilire procedure operative che consentano il controllo delle società Partecipate

Note

Stato di avanzamento sottoprogetti

  • 1.03.01 Aggiornamento degli strumenti di indirizzo e controllo

Stato di avanzamento dicembre 2014:

Sono state definite specifiche linee di indirizzo operativo da assegnare alle società sottoposte al controllo analogo, secondo quanto disposto dagli art. 147 quater e art. 170, comma 6, del TUEL che prevedono l’individuazione di obiettivi gestionali secondo parametri qualitativi e quantitativi nell’ambito di una visione prospettica di medio periodo, determinati secondo indicatori i risultato che costituiscono misuratori di performance delle attività affidate.Gli obiettivi gestionali assegnati a ciascuna società sono stati approvati dal Consiglio Comunale in sede di approvazione dei piani industriali delle singole società e ne è stato affidato il monitoraggio ai dirigenti competenti per materia.

 

  • 1.03.02 Razionalizzazione delle partecipazioni (sia in società che in altri Enti e organismi)

Stato di avanzamento dicembre 2014 :

Nel corso del 2014 si è lavorato in modo deciso sulle attività di razionalizzazione delle partecipazioni così come richieste dalla Corte dei Conti sez. Emilia Romagna con delibera n. 148/2014, che si sono sintetizzate e dimostrate con la relazione trasmessa alla Corte il 30 gennaio 2015 e riscontrata positivamente con nota prot. 1812 pervenuta al Comune di Parma il 27 febbraio 2015.Dal 1 gennaio 2015 è in vigore la legge 190/2014, legge di stabilità, che ha imposto ulteriori procedure di razionalizzazione delle partecipazioni che dovranno concretizzarsi entro l’anno 2015.Nel corso del 2014 si è chiusa la società a controllo indiretto “Parma Sviluppo” oltreché mettere in liquidazione “Authority” e deliberare la cessione del Consorzio Centro Termale Baistrocchi.

 

  • 1.03.03 Riduzione dei contratti di locazione passiva sia del Comune che delle Società Partecipate

Stato di avanzamento dicembre 2014:

Il Settore Patrimonio, con l’obiettivo di giungere ad miglior efficientamento dell’utilizzo degli spazi di proprietà, per conseguire, nel tempo, un risparmio degli affitti passivi sostenuti dal Comune e/o dalle società partecipate dell’Ente, ha proseguito nel processo di razionalizzazione ed implementazione degli spazi negli immobili di proprietà. Per detto scopo il Settore Patrimonio ha collaborato con gli uffici direttamente responsabili della realizzazione del c.d. DUC B. Il Settore, tenendo presente lo stato di avanzamento dei lavori e della progettazione, ha predisposto gli atti ed i documenti per l'accatastamento del complesso immobiliare DUC B (PREGEO E DOCFA), i quali sono stati presentati all’Agenzia del Territorio.

  • 1.03.04 Controllo/alta sorveglianza del lavoro svolto da Parma Infrastrutture S.p.A. e delle altre società partecipate, partendo dal piano delle opere pubbliche

Stato di avanzamento dicembre 2014

Nel corso del 2014, ai fini del controllo dei compiti attribuiti convenzionalmente alla Società Parma Infrastrutture, si è proceduto, oltre alla individuazione di un responsabile di procedimento (ing. Michele Gadaleta), alla costituzione di un gruppo di lavoro intersettoriale che esamina le attività di Parma Infrastrutture comparando tali attività con i trasferimenti che il Comune di Parma assegna alla società secondo un programma che è già stato definito previsionalmente  per il 2014. Tale gruppo di lavoro, nello svolgimento dei propri  uffici,  tiene conto anche delle attività che sono in corso di reinternalizzazione secondo gli indirizzi dell’Amministrazione.


Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014