CULTURA / 27.04.18

Parole Magiche

Ogni mercoledì, dal 9 maggio al 6 giugno, letture pomeridiane per bambini e adulti in Pinacoteca Stuard.

Pinacoteca_Stuard

La magia della lettura irrompe nelle sale della Pinacoteca Stuard colme di ritratti antichi: Harry Potter e il suo universo letterario, ma anche le fiabe tradizionali e i racconti per la prima infanzia, saranno protagonisti di sessioni di lettura pomeridiana per un pubblico giovane e meno giovane negli spazi del museo in borgo Parmigianino 2.

L’ingresso è libero.

Ogni mercoledì, a partire dal 9 maggio fino al 6 giugno, il personale della Pinacoteca Stuard terrà due letture pomeridiane principalmente rivolte a bambini e ragazzi: dalle ore 14.30 alle 15.30 sarà proposta la saga letteraria di Harry Potter, mentre dalle ore 16 alle 17 fiabe, filastrocche e racconti adatti alla prima infanzia.

Bambini e ragazzi dai 6 anni in su, insieme agli adulti interessati, potranno ascoltare la lettura dei romanzi di Harry Potter, al termine della quale verrà proposto un breve approfondimento sui riferimenti letterari e culturali, ma anche su particolari, aneddoti o curiosità legate alla versione cinematografica della saga. Nello specifico, in questo primo ciclo di appuntamenti, verranno presentati i primi cinque capitoli del primo romanzo, “Harry Potter e la Pietra Filosofale”.

In uno scenario incantato, che apre le porte al regno della fantasia, i bambini più piccoli - a partire dai 2 anni - potranno, invece, ascoltare favole e racconti ed essere accompagnati in brevi visite nelle sale del museo per cercarvi luoghi e personaggi del mondo fantastico.

L’ingresso per entrambe le letture è gratuito; i minori dovranno essere accompagnati da almeno un adulto.

Per gruppi associati o di scolaresche, con i relativi insegnanti, possono essere organizzati momenti di lettura dedicati che andranno concordati in anticipo con il personale del Museo.

Per informazioni e prenotazioni contattare la Pinacoteca Stuard al numero 0521/508184, o via e-mail all’indirizzo pinacoteca.stuard@comune.parma.it.