Comunicati Stampa

15.12.18 / AMBIENTE

Qualità delle falde acquifere

Lotta all’inquinamento e gestione delle risorse idriche in un clima che cambia.


Presso la Sala Consiglio Unione Parmense Industriali, si è tenuto un incontro di aggiornamento sullo stato dell'arte e sui possibili scenari sul tema della "Qualità delle falde acquifere, lotta all’inquinamento e gestione delle risorse idriche in un clima che cambia". 

L’incontro, si inserisce nelle iniziative legate al premio “Scritture d’acqua”. I relatori Renzo Valloni, del Centro Acque dell’Università di Parma, Tiziana Benassi assessora alle Politiche di Sostenibilità Ambientale del Comune di Parma e Silvano Pecora dirigente dell’Area Idrografia e Idrologia di ARPAE-SIMC, hanno illustrato gli step fatti e quelli futuri dei due progetti finanziati da Interreg CENTRAL EUROPE: AMIIGA di cui è partner il Comune di Parma e Proline-CE di cui è partner ARPAE. 

AMIIGA ha come focus le indagini innovative,  lo studio e  la gestione dell'inquinamento della falda acquifera superficiale.

Praline-CE si occupa della protezione della risorsa acqua, con particolare attenzione alla ricerca e gestione di misure per prevenire eventi anomali dei corsi d’acqua.

Renzo Vallone, infine, ha presentato il quadro dell'attuale situazione delle acque sotterranee nella pianura parmense. 

Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014