Comunicati Stampa

18.06.19 / GIOVANI E CREATIVITÀ

Tirocini estivi in Comune per 50 studenti

Accolti nel loro primo giorno in Sala del Consiglio Comunale.


Saranno 50 gli studenti che per sei settimane saranno impegnati in percorsi di tirocinio nei Servizi del Comune di Parma. Questa mattina i ragazzi sono stati accolti in Sala del Consiglio da Federico Pizzarotti, sindaco del Comune di Parma, da Michele Guerra, assessore alle Politiche Giovanili, da Flora Raffa direttore del Settore Cultura, Giovani e Sviluppo Strategico del Territorio e da Francesca Brugnoli responsabile della S.O. Giovani e Industrie Creative.

“Vi accogliamo nella Sala del Consiglio Comunale un luogo istituzionale dove si condivide e si disegna un progetto di città per i cittadini. Crediamo nei giovani, nella forza formativa dell’attività che andrete a svolgere e mettiamo a disposizione i nostri Servizi che saranno pronti ad accogliervi. Sarà una bella esperienza potrete conoscere ed avere esperienza diretta di come un Ente Pubblico lavori. Avrete la possibilità di conoscere i meccanismi e i processi di una organizzazione complessa come quella di un Comune e di farli conoscere all’esterno” ha accolto così i giovani il sindaco Federico Pizzarotti.

L’assessore Guerra ha ringraziato gli studenti per aver accolto questa opportunità: ”Il Settore Politiche Giovanili lavora per e con i giovani e abbiamo quotidianamente un riscontro positivo da parte vostra: il vostro entusiasmo è il valore aggiunto a tutti i nostri progetti e alle nostre iniziative. Il vostro supporto, anche nel percorso di tirocinio che andrete a svolgere, sarà per noi importante perché ci permetterete di vedere quello che noi non vediamo e migliorarci. I nostri Servizi saranno a vostra disposizione e vi trasferiranno insegnamenti”.

Un benvenuto ai ragazzi anche da parte del direttore del Settore Cultura, Giovani Flora Raffa che ha sottolineato quanto questa opportunità lasci nei giovani conoscenze utili per il futuro: “non avrete solo la possibilità di conoscere a fondo i Servizi del Comune ma potrete instaurare legami e rapporti significativi che potranno rispondere alle vostre curiosità e potrete approfondire temi a voi cari”.

Un invito ai ragazzi, prossimi ad iniziare la loro esperienza, da parte della responsabile della Struttura Operativa Giovani Francesca Brugnoli:“approfittate di queste sei settimane in cui sarete al nostro fianco, vi daremo gli strumenti per affrontarle al meglio e vi sopporteremo in ogni vostro passo. Acquisirete competenze traversali e parteciperete alla vita culturale della nostra città. E’ un’esperienza unica e utile per il vostro futuro, per crescere come cittadini”.

Il progetto prevede 50 partecipanti, un’indennità di frequenza per ogni studente, la partecipazione a momenti di formazione e inserimento nelle attività culturali relative a Parma 2020. L’edizione 2019 pone l’accento su acquisizione di competenze traversali e non formali e sulla partecipazione alla vita culturale della nostra città. 

I ragazzi e le ragazze verranno coinvolti nelle attività, elaborate su progetti singoli e di alta qualità realizzati da settori-servizi-uffici che li accolgono, ma anche sulla parte culturale che coinvolge tutti i cittadini di Parma.

In particolare la S.O. Giovani e Industrie Creative - Settore Cultura - quest’anno intende avvicinare i giovani a tutto ciò che riguarda la cultura e il ricco patrimonio artistico culturale della nostra città, al fine di rinforzare nel target giovani una coscienza culturale artistica, e molti ragazzi parteciperanno anche alle giornate di Anteprima Parma 2020.

Altra novità di quest’anno è che gli studenti trascorreranno sei settimane in Comune, dal 18/06/2019 al 26/07/2019, impegnati in diversi ambiti dell’Amministrazione: settore cultura, biblioteche, servizi amministrativi, welfare, archivi, settore finanziario e risorse umane.

Sarà per molti il primo impatto con il mondo del lavoro, con i suoi orari da rispettare, con i rapporti fra colleghi da gestire, con gli impegni da assolvere. E l’occasione per imparare a conoscere i meccanismi della “macchina comunale”, una vera e propria “simulazione a tutto campo” dell’esperienza lavorativa in un’ottica di alternanza scuola-lavoro. 

Da quasi 25 anni il Comune di Parma, ogni estate, si avvale di giovani collaboratori, che, in modo volontario, scelgono di fare questa esperienza, che vale come credito formativo, e può essere riportata nel loro curriculum e consente di essere parte attiva della Pubblica Amministrazione nella gestione dei servizi al cittadino. Questo è possibile grazie a una forte sinergia tra il Comune di Parma e le scuole, che rafforza la collaborazione e l’interscambio tra gli enti del territorio, all’interno di un programma di alternanza scuola-lavoro.

I partecipanti al progetto verranno guidati e supportati dai rispettivi tutor comunali.

Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014