Comunicati Stampa

24.04.19 / LAVORI PUBBLICI

Il nuovo volto di Piazza della Pace

Parma, 24 aprile 2019.


Il nuovo volto di Piazza della PacePresentazione delle epigrafi della memoria.L’idea di prevedere un sistema di elementi informativi in corrispondenza degli ingressi principali di Piazza della Pace trae origine dalla volontà di testimoniare la stratificazione storica che ha caratterizzato lo sviluppo della piazza, introducendo i fruitori e i visitatori al sistema di relazioni che il complesso pone in essere mediante la presenza fisica dei monumenti e degli spazi aperti. Le “porte” che immettono a Piazza della Pace, coincidono con l’asse storico delle trottatoie e con il sistema dei nuovi accessi e percorsi, introdotti con il progetto di riqualificazione: il Sentiero delle lettere e la Piazza-Teatro limitrofa al Monumento a Giuseppe Verdi.

Il progetto è stato illustrato da Michele Alinovi, Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Parma, da Michele Guerra, Assessore alla Cultura del Comune di Parma e da Simone Verde, Direttore del Polo Museale della Pilotta, con loro anche i tecnici progettisti dello studio EFA ed i tecnici di Parma Infrasttture Spa.

“Piazza della Pace – ha sottolineato l'Assessore ai Lavori Pubblici, Michele Alinovi – deve essere sempre di più un luogo a disposizione della città. Il progetto di riqualificazione in corso si concluderà a giugno ed ha previsto investimenti pari a 2 milioni e 200 mila euro con lo scopo di rendere questo spazio più vivibile, maggiormente accessibile e funzionale anche alla rinascita del Polo Museale della Pilotta. Il progetto di riqualificazione è legato al significato culturale della piazza stessa dove sono collocati il Monumento al Partigiano e l'Ara Verdiana che saranno descritti da due poesie di Attilio Bertolucci: una in onore di Verdi che fa riferimento alla Giovanna D'Arco e l'altra in memoria di Giacomo Ulivi, un omaggio a Parma Città Medaglia d'Oro al Valor Militare, collocate lungo il “Sentiero delle Lettere”, che corre dall'ex palazzo della Provincia fino al Monumento a Verdi. A queste due testimonianze si aggiungono altre due stele: una in corrispondenza di via Garibaldi all'inizio delle trottatoie che narra la storia di piazza della Pace, l'altra si attesta verso via Verdi”.  Il percorso intende, quindi, ribadire due anime fondamentali per la città di Parma: quella legata alla Liberazione e quella legata alla musica, a Verdi, al Risorgimento, rimarcando “il valore politico e culturale di questi legami”.

Soddisfazione è stata espressa dal Simone Verde, Direttore del Polo Museale della Pilotta, che ha rimarcato come il progetto sia frutto di una stretta collaborazione con il Comune. “I nuovi percorsi, la nuova veste delle piazza, l'illuminazione diffusa, la piantumazione di alcuni alberi – ha sottolineato – contribuiscono al rilancio di questo spazio come spazio funzionale ed in relazione con il Polo Museale della Pilotta, valorizzandolo”,

L'Assessore alla cultura Michele Guerra ha ricordato come la scelta della due poesie di Attilio Bertolucci presenti nella piazza sia stata il frutto di un percorso che ha coinvolto anche Paolo Lagazzi, che ha ringraziato per la preziosa collaborazione con il Comune. “I nuovi percorsi, con il “Sentiero delle Lettere”, - ha sottolineato – permettono di soffermarsi e ragionare meglio su spazi significativi, per tornare a comprendere la storia”.

 

In allegato Rendering e Comunicato completo

ALLEGATI |
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014