Comunicati Stampa

20.12.16 / MOBILITÀ E TRASPORTI

500 mila euro per la mobilità sostenibile

500 mila euro stanziati dal Comune per interventi di mobilità sostenibile comprendenti la realizzazione di nuove Zone 30, interventi traffic calming e otto nuove postazioni bike sharing.


Dei complessivi 500 mila euro circa 230 mila sono destinati al quartiere Pablo, mentre i restanti 270 mila euro alle postazioni Bike Sharing.

Gli interventi sono stati inseriti nel piano delle opere pubbliche da realizzare per il 2017.

"Gli strumenti di pianificazione del Comune (PUMS) e della regione (PAIR) – spiega l'assessore alla mobilità e ambiente Gabriele Folli - prevedono investimenti importanti in tema di mobilità sostenibile.

La nostra amministrazione già da tempo sta seguendo questa linea che ha visto negli anni passati diversi investimenti dedicati alla mobilità ciclabile, al bike sharing ed agli interventi di moderazione del traffico con grande attenzione alla sicurezza degli utenti deboli della strada. Questa delibera è un ulteriore tassello che nel 2017 andrà a riqualificare il quartiere Pablo e doterà la città di 8 nuove stazioni di bike sharing incrementando del 33% la dotazione esistente in città."

Le Zone 30 vengono di norma realizzate in aree densamente urbanizzate di interesse prevalentemente residenziale, allo scopo di limitare la velocità dei veicoli e di ridurre il traffico di attraversamento e quello cosiddetto “parassitario”.

La riduzione della velocità ai 30 chilometri orari contribuisce ad aumentare la sicurezza per pedoni e ciclisti, a ridurre gli incidenti e la loro pericolosità, a diminuire il numero di veicoli in transito con conseguente riduzione dell’inquinamento da gas di scarico ed acustico.

L’Amministrazione Comunale già da alcuni anni ha pianificato la realizzazione delle Zone 30 nei vari quartieri cittadini all’interno dell’anello delle tangenziali.

Un recente “Piano delle frazioni”, intese come agglomerati urbani presenti nella cintura esterna della tangenziali, ha pianificato anche sistemi di Zone 30 all’interno di esse.

Il Piano Generale del Traffico Urbano del Comune di Parma e per ultimo il PUMS, di recente adozione, hanno previsto, nell’ambito delle azioni volte a moderare il traffico urbano ed a promuovere la mobilità ciclabile pedonale, l’estensione del sistema di Zone 30 già esistenti nell’area urbana.

Ad oggi il Comune di Parma ha già ultimato il primo stralcio operativo, con la realizzazione di Zone 30 in due quartieri della città densamente abitati: la Zona 30 “Lubiana” e la Zona 30 “Farnese – Orzi di Baganza”.

Rimangono da realizzare i rimanenti due stralci (secondo e terzo), che comprendono le Zone 30 dei quartieri “Montanara”, “Pablo”, “Molinetto”, “Cittadella”, “San Leonardo”.

Il progetto preliminare approvato in Giunta intende attuare la realizzazione della Zona 30 “Pablo” valorizzando e mettendo in sicurezza il quartiere e rendendolo così meglio fruibile dall’utenza debole.

La Zona 30 “Pablo” ha un’estensione complessiva di 0,43 km2 , presenta uno sviluppo complessivo di strade pari a 6,483 km e un numero di abitanti pari a circa 6.300 unità. Si tratta di lavori di riqualificazione stradale e lavori di rifacimento segnaletica orizzontale e rinnovamento della segnaletica verticale.

Sono 8 le nuove postazioni di bike shring in programma.

Il servizio si compone, oggi, di 24 postazioni per totali 218 colonnine ed 119 biciclette disponibili.

A queste si aggiungeranno 8 nuove postazioni, per arrivare ad un totale complessivo di 32 postazioni.

Le nuove postazioni verranno realizzate utilizzando una struttura autoportante che non necessita di fondazioni né per le colonnine né per il totem, in modo da rendere la struttura facilmente ricollocabile in altri punti della città a secondo delle specifiche esigenze.

Le nuove 8 postazioni del servizio Bike sharing, saranno tutte dotate di 10 colonnine e si sono previste nei seguenti punti: via Goito/Teatro Due; Park Bizzozero; Palasport in largo Cesare Beccaria; Ospedale- via Gramsci; Villetta, via via Toscana ITIS; in corrispondenza dell'ostello di via San Leonardo e presso lo stadio Tardini in piazzale Risorgimento.

Le attuali 24 postazioni sono così dislocate: al Duc in viale Mentana si trova una postazione da 10 colonnine; in via Abbeveratoia all'Ospedale Maggiore ci sono due postazioni sempre da 10, così come le postazioni del parcheggio scambiatore di via Traversetolo e del Campus; mentre nella postazione della stazione ferroviaria sono 20 le colonnine.

Le altre postazioni con 10 colonnine son nei pressi del Ponte di Mezzo, a barriera Bixio, al Barilla Center, in strada Repubblica al park del Campus e in Cittadella.

Due postazioni da 6 colonnine si trovano a barriera Farini e in piazza Garibaldi lato municipio.

In viale Vittoria ce n'è una da 8 e due da 12 in piazzale Barezzi – Teatro Regio e Battistero. A queste se ne aggiunge una da 14 colonnine in piazzale Santa Croce.

 

 

 

 

 

Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014