Comunicati Stampa

20.09.19 / MOBILITÀ E TRASPORTI

Bike Sharing RiDE: a stazioni virtuali e a pedalata assistita

Al via a Parma l’innovativo servizio.


Questa mattina si è svolta presso la sala stampa del Municipio di Parma, alla presenza dell’Assessore alle Politiche di Sostenibilità Ambientale, Tiziana Benassi, dell'Amministratore Unico di Infomobility Spa, Michele Ziveri, e dell’Operations Manager di RiDE, Remi Jaboeuf la conferenza di presentazione del nuovo servizio Bike Sharing RiDE.

Al via da fine settembre a Parma un innovativo servizio di Bike Sharing: a stazioni virtuali e a pedalata assistita per un periodo sperimentale di 10 mesi.

 “Abbiamo iniziato la settimana europea della mobilità sostenibile con le importanti novità sul car sharing – ha sottolineato l'Assessore Tiziana Benassi. Abbiamo proseguito, nella conferenza stampa di ieri, con le novità sul trasporto pubblico. Concludiamo oggi con la presentazione di un’altra importante novità: il nuovo servizio di bike sharing. Alle postazioni fisse che già conosciamo, si aggiungono postazioni virtuali e bici a pedalata assistita. Più libertà nel ritiro e nella consegna del mezzo e, con i mezzi a pedalata assistita, sarà facile raggiungere posti di lavoro più lontani. Nuovo Tpl, car e bike sharing: la Riforma della Mobilità a Parma, per una città più sostenibile e a misura di persona.”

 “Siamo orgogliosi di presentare alla città di Parma questa importante novità – ha sottolineato l'Amministratore Unico di Infomobility, Michele Ziveri – si tratta di una innovazione che offrirà ai cittadini e ai turisti in arrivo in città una nuova opportunità per spostarsi in ambito urbano in modo sostenibile e senza inquinare; il servizio Bike sharing RiDE è una novità importante e, grazie alla possibilità di utilizzare le biciclette in modalità elettrico assistita, gli utenti potranno avvalersi del servizio anche per percorrere facilmente  tragitti più lunghi. Il servizio è assolutamente innovativo, intuitivo e facile da utilizzare”.

 In questa fase sperimentale saranno inizialmente 150 le nuove biciclette ibride del servizio RiDE, ossia biciclette che potranno essere utilizzate in modalità muscolare oltre che elettrica grazie ad una batteria portatile ed estraibile - RiDERBANK - che permette l’attivazione della modalità a pedalata assistita con tempi rapidi di ricarica, con dimensioni ridotte e con un’autonomia fino a 17 chilometri.

Le biciclette potranno essere prelevate e riconsegnate nelle stazioni virtuali, ovvero in aree utilizzabili come parcheggi e visualizzabili sull’ apposita App per smartphone RiDE Hybrid Mobility. Gli utenti potranno terminare il noleggio e restituire la bicicletta solo all’interno delle stazioni virtuali contrassegnate dalle aree verdi sull’App.

Le stazioni virtuali sono state individuate in modo da non creare disordine e disturbo ai cittadini e alla viabilità; inoltre, non avendo nessuna infrastruttura, l’ubicazione delle stesse potrà essere modificata durante la sperimentazione servizio in base alle esigenze e preferenze che verranno riscontrate.

L’App RiDE Hybrid Mobility consente di gestire in modo semplice e intuitivo tutte le operazioni comodamente dal proprio smartphone (su dispositivi iOS e Android): registrazione, prenotazione, sblocco della bici, termine del noleggio con riconsegna della bici in una stazione virtuale e pagamento tramite carta di credito. Inoltre con il RiDERBANK gli utenti potranno utilizzare le biciclette con modalità elettrico assistita e percorrere agevolmente tragitti più lunghi. La batteria portatile potrà essere acquistata direttamente dall’ app o dal sito www.rideapp.eu.

 

Infomobility, società in house del Comune di Parma, su indirizzo dell’Amministrazione Comunale ha affidato la gestione del servizio alla start up italiana Smart Mobility srl con l’innovativa soluzione di sharing mobility denominata appunto RiDE.

Il servizio di bike sharing RiDE è un servizio innovativo che ha l’obiettivo di ampliare l’attuale offerta di bike sharing a Parma, aumentando il numero degli spostamenti in bicicletta con una conseguente riduzione complessiva degli spostamenti delle auto private e dell’inquinamento atmosferico. L'implementazione del servizio di Bike sharing attraverso questa novità rientra nell'ambito delle politiche per la mobilità sostenibile che il Comune di Parma si pone al fine di migliorare la qualità della vita e della salute della collettività, la tutela dell'ambiente, la promozione della ciclabilità (come previsto dal PUMS) e l’implementazione di una mobilità a basso impatto in città attraverso l’uso della bicicletta.

Le città che promuovono la marcia e la ciclabilità sono più attraenti, meno congestionate e offrono una qualità della vita migliore. In termini di benefici individuali per la salute i dati sono eloquenti: gli studi dimostrano, infatti, che i ciclisti vivono in media due anni in più rispetto ai non ciclisti e trascorrono il 15% in meno di giorni di lavoro in malattia, mentre 25 minuti di camminata veloce al giorno hanno risvolti positivi sull'aspettativa di vita di chi la pratica.

Il nuovo servizio Bike Sharing Ride sarà complementare al sistema a postazioni fisse attualmente esistente a Parma con 33 postazioni, circa 300 colonnine e 180 biciclette che vengono utilizzate da oltre 1.000 utenti.

Il progetto RiDE è sostenuto da LVenture Group; a Parma la startup sta collaborando con Iren nell’ambito delle attività di mobilità elettrica e supporto alle startup, e con la cooperativa sociale Cigno Verde che si occuperà della manutenzione e del riequilibrio delle biciclette. Cigno Verde dal 1989 si occupa a Parma di inserimento lavorativo di persone fragili, coniugando inclusione sociale e impegno per l’ambiente.

L’Amministrazione Comunale e Infomobility a conclusione di questa fase sperimentale, valutato positivamente l’andamento del servizio e la risposta dell’utenza, decideranno se darne continuità.

 

La tariffa per l’utilizzo della bicicletta in modalità muscolare è pari a 0,10 euro al minuto, oltre a 0,50 euro per lo sblocco della bici e per i primi 5 minuti di utilizzo – quindi complessivamente 1 euro per 10 minuti di noleggio; mentre invece per la modalità elettrica la tariffa è di 0,15 euro senza costi di sblocco.

Per favorirne l’uso da parte degli utilizzatori abituali, sono inoltre previsti pacchetti promozionali e abbonamenti a tariffa agevolata.

 

Download App: https://rideapp.eu/download

 

 

 

 

 

Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014