NOTIZIE / 02.05.11 / BENESSERE E STILI DI VITA

Giretto d'Italia, il 3 maggio a Parma tutti sulle due ruote

Il 3 maggio il Giretto d’Italia sbarca a Parma. La nostra città sarà in gara per il 1° Campionato italiano della ciclabilità urbana, una sfida tra i centri italiani che hanno realizzato le più interessanti ed efficaci strategie per favorire la mobilità ciclabile urbana. Vince la gara la città dove, in proporzione al numero complessivo di abitanti, il maggior numero di persone si sposta in bicicletta. Il giretto d’Italia è organizzato da Legambiente e Comuni.
conferenza stampa giretto d'italia

Martedì 3 maggio il Giretto d’Italia sbarca a Parma. La nostra città sarà in gara per il 1° Campionato italiano della ciclabilità urbana, una sfida tra i centri italiani che hanno realizzato le più interessanti ed efficaci strategie per favorire la mobilità ciclabile urbana. 

Vince la gara la città dove, in proporzione al numero complessivo di abitanti, il maggior numero di persone si sposta in bicicletta. Il giretto d’Italia è organizzato da Legambiente e Comuni.

Parma è inserita nel gruppo delle città medie (con più di 100mila abitanti) insieme con Ferrara, Padova, Reggio Emilia, Bolzano e Modena.

"Aderiamo volentieri a questa iniziativa - ha detto l'assessore alla Mobilità Davide Mora - perchè come Amministrazione comunale cerchiamo di favorire ogni azione che promuova l'uso della bicicletta e la mobilità sostenibile. Colgo l'occasione per invitare i parmigiani a sfruttare maggiormente la bibicletta per i piccoli spostamenti." 

Il Corriere della Sera, che segue gli approfondimenti legati al tema, ha pubblicato una informativa completa sulle città aderenti, come si può leggere qui.

Il 3 maggio, dunque, nell’ambito del mese della bicicletta e delle iniziative legate al giro d’Italia, verrà organizzato un monitoraggio in tre  punti della città,  in collaborazione di  Bicinsieme -FIAB: si tratta di Barriera Repubblica, Barriera Farini e Piazzale Barbieri. Qui saranno presenti due rilevatori (uno di Fiab e uno di Infomobility), muniti di conta colpi al fine di conteggiare tutti i passaggi (bici, pedoni e auto). 

La città che in ogni girone totalizza più punti vince la sfida e va in finale, che si terrà successivamente e consisterà in una cronometro a squadre per famiglie su un percorso urbano di 5 chilometri. L'obiettivo? Riempire il più possibile la città di ciclisti: ogni mezzo è lecito.

 

 

Il 3 maggio il Giretto d’Italia sbarca a Parma. La nostra città sarà in gara per il 1° Campionato italiano della ciclabilità urbana, una sfida tra i centri italiani che hanno realizzato le più interessanti ed efficaci strategie per favorire la mobilità ciclabile urbana. 
Vince la gara la città dove, in proporzione al numero complessivo di abitanti, il maggior numero di persone si sposta in bicicletta. Il giretto d’Italia è organizzato da Legambiente e Comuni.
Parma è inserita nel gruppo delle città medie (con più di 100mila abitanti) insieme con Ferrara, Padova, Reggio Emilia, Bolzano e Modena. Il 3 maggio, dunque, nell’ambito del mese della bicicletta e delle iniziative legate al giro d’Italia,  verrà organizzato un monitoraggio in tre  punti della città,  in collaborazione di  Bicinsieme -FIAB: si tratta di Barriera Repubblica, Barriera Farina e Piazzale Barbieri. Qui saranno presenti due rilevatori (uno di Fiab e uno di Infomobility), muniti di conta colpi al fine di conteggiare tutti i passaggi (bici, pedoni e auto). 
La città che in ogni girone totalizza più punti vince la sfida e va in finale, che si terrà successivamente e consisterà in una cronometro a squadre per famiglie su un percorso urbano di 5 chilometri. L'obiettivo? Riempire il più possibile la città di ciclisti: ogni mezzo è lecito.

 

TAG | biciclette

Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014