NOTIZIE / 13.06.13 / CULTURA

Parma 2013. Al cuore dell'estate

I cento fiori dell’estate parmigiana: saranno davvero tante, certamente ben più di cento, le occasioni offerte ai cittadini che trascorrono l’estate a Parma. Vedi il filmato integrale della conferenza stampa.
Parma al cuore dell' estate

Per chi vuole vivere qualche serata fuori casa e riappropriarsi della città, ce ne sarà per tutti i gusti: musica di ogni genere, teatro, cinema, burattini, mostre, e molto altro ancora.

Il cartellone estivo del Comune, da metà giugno a metà settembre, propone opportunità diverse praticamente ogni sera, e spesso in luoghi non abitualmente consacrati all’intrattenimento.

Non mancherà per nessuno la possibilità di trascorrere qualche ora in serenità nei parchi (Parco Ferrari, ex Eridania,  Bizzozero e Parco Ducale), nelle piazze (citiamo per tutti piazzale della Pace e piazzale San Francesco), nei cortili dei palazzi storici (Casa della Musica, Cortile Biblioteca Civica, Chiostro dell’Annunciata, Giardini di San Paolo).

Il tutto viene proposto con un unico cartellone, anche grazie al contributo di qualche sponsor (fra i quali il Parma Calcio), e anche grazie a collaborazioni importanti,che vanno oltre l’industria del divertimento, quali associazioni del territorio e l’Azienda AUSL, che scende in campo con la sua unità di strada e con il supporto psicologico per le persone in difficoltà, nell’ambito di un accordo con il Comune per il controllo del disagio e della devianza e per la promozione della salute, tramite punti di ascolto mobili.

Ad allestire questo  ricco e variegato cartellone estivo hanno contribuito ben quattro assessorati diversi: la cultura di Laura Maria Ferraris, il turismo, la sicurezza  e il commercio di Cristiano Casa, lo sport e le politiche giovanili di Giovanni Marani e il welfare di Laura Rossi.

“E’ una opportunità offerta a chi non si trova in vacanza – ha affermato Cristiano Casa – ma è anche una risposta che si vuole dare in positivo per consentire ai cittadini di riappropriarsi di luoghi, come Piazzale della Pace, che presentano abitualmente problematiche legate alla sicurezza”.

“Abbiamo pensato all’Estate di Parma  - è il commento dell’assessore Giovanni Marani – è questo il senso del coordinamento fra diversi assessorati per fare in modo che tutti siano protagonisti, tutti inclusi in un unico progetto, che è più forte proprio per questo”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Laura Maria Ferraris: “Siamo partiti per valorizzare l’esistente e siamo riusciti, mettendo insieme ciò che Parma offre, ad allestire un programma che presenta  anche tante innovazioni e offre tante opportunità”.

Laura Rossi ha poi illustrato il progetto “La città di Antigone”, legato al sociale, mentre Giuseppina Ciotti, direttore del Distretto di Parma dell’AUSL, ha spiegato il senso della partecipazione dell’azienda sanitaria: “Al centro della nostra azione – ha detto – ci saranno la promozione della salute e la prevenzione del disagio, sono attività istituzionali che svolgeremo con modalità innovative, a diretto contatto con i giovani sui luoghi dello svago.

Vediamo dunque come Parma arriverà “al cuore dell’estate”

Musica, Giovani e attività sociali in Piazzale della Pace

 Da sabato prossimo 15 giugno al 15 settembre, piazzale della Pace sarà idealmente restituito ai cittadini con 41 serate all’insegna del divertimento, ma anche della riflessione e della buona tavola..

Si comincia sabato 15 giugno con  l’esibizione di “L’Accademia Centro Musicale Polivalente”, e nelle prossime settimane si continuerà  con diverse serate, fra le quali l’esibizione della Scuola di Musica “Arti e suoni”, il tributo ai Nomadi dei “Ma noi no”(cover band ufficiale del gruppo di Novellara), il Progetto Antwork (Politiche Giovanili), la Città di Antigone (proposta dal welfare con il sostegno di Coop Consumatori Nord Est) e i ragazzi dell’Erasmus. Verso la fine della rassegna, ai primi di settembre, saliranno sul palco  il “Collettivo Zona Bassa” e “Bernardo Lanzetti & Posto di Blocco 19 PFM recover”. In diverse serate sarà presente anche l’Unità di Strada dell’Azienda AUSL, a sostegno delle persone in difficoltà. Il chiosco gestito dalla famiglia Spigaroli (ristorazione di eccellenza con i prodotti tipici della Bassa Parmigiana) darà a queste serate nel cuore verde della città un tocco di qualità in più, che sarà sicuramente apprezzato dai frequentatori. L’ingresso sarà libero per tutte le manifestazioni .

 Concerti e Festival dei Giovani  al parco Ferrari

 Anche il Parco Ferrari sarà quest’anno protagonista delle notti estive di Parma: il programma non è ancora definito nei dettagli, ma si sa già che i concerti saranno il cuore delle serate del mercoledì nel parco dietro il Tardini, e che fra le otto manifestazioni previste figurano il concerto dei giovani Erasmus e l’evento sportivo con la probabile “notte bianca” di sabato 7 settembre. Il gran finale sarà il Festival dei Giovani (in programma mercoledì 11 settembre).L’ingresso sarà libero per tutte le manifestazioni

 Ex Eridania tempio del jazz

 Si comincia il 28 giugno con il Tango Orango, ma saranno i venerdì di luglio (oltre l’ultimo di agosto e il primo venerdì di settembre) a dare un anteprima nella piazzetta centrale del Barilla Center e ad animare con il suadente ritmo del jazz le serate al Parco ex Eridania, anch’esso al debutto nel panorama della stagione musicale estiva parmigiana. I nomi dei gruppi protagonisti verranno svelati dal cartellone in fase di completamento.

Nelle serate all’ex Eridania  saranno presenti gli psicologi dell’Azienda AUSL, per rispondere  a chi riterrà utile un colloquio con loro.L’ingresso sarà libero per tutte le manifestazioni

 I giovedì del Bizzozero

 Otto serate, con altrettanti concerti di gruppi musicali giovanili formano la proposta di intrattenimento dei giovedì sera dal 20 giugno all’8 agosto al Parco Bizzozero, con un calendario tutto da scoprire.

 Mostre, poesia, cori, cinema, teatro, burattini e tanta musica nel poliedrico cartellone del Settore Cultura

 Inaugurata lo scorso 25 maggio continua alla Casa della Musica la mostra “Verdi il volto musicale dell’Italia”, organizzata dalla Casa della Musica di Parma e dal CIRPeM (Centro Internazionale di Ricerca sui Periodici Musicali) e inserita nel programma ufficiale nazionale delle celebrazioni per il bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi. Resterà aperta al Palazzetto Eucherio Sanvitale anche la mostra “Giochiamo”, promossa con l’Assessorato al Turismo. Proseguirà fino al 14 giugno, presso la Biblioteca Guanda, il ciclo di incontri “Con-versi-amo la poesia….dal 2000 al ‘900”. La Casa della Musica ospiterà due appuntamenti (14 e 15 giugno) del Festival dei Cori dedicato ad Adolfo Tanzi, promosso dall’Associazione San Benedetto con l’Istituzione Casa della Musica; la rassegna di musica moderna e contemporanea  “Verso traiettorie“, promossa dalla Fondazione Prometeo, si concluderà invece il 19 giugno alla Casa della Musica.

Dal 17 al 28 giugno sarà in programma la rassegna poetico – letteraria “Tutta colpa della luna” che proporrà, in alcuni dei luoghi più suggestivi di Parma, quali Piazzale San Francesco e Cortile della Biblioteca Civica, incontri conversazione, concerti poetici, ballate balcaniche, video-viaggio sull'Emilia che compie 2200 anni, filastrocche e teatro per i più piccoli, ma anche affabulazione e antropologia.

Tra gli ospiti in calendario saranno presenti, tra gli altri, Alessandro Baricco, Ascanio Celestino, Marco Aime, Paolo Rumiz, Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, Alessio Boni e Marcello Prayer. La rassegna è organizzata dall’Assessorato alla Cultura con l’Istituzione Biblioteche e l’Istituzione Casa della Musica, in collaborazione con il Liceo classico Romagnosi, il Liceo artistico Toschi e l’Azienda Ospedaliera di Parma, con il sostegno di Conad, Zarotti e Libraccio e con i gli sponsor tecnici Sport Center Village, Errea e Macrocoop.

Il 23 giugno partirà da Parma un corteo di auto storiche per celebrare il Gemellaggio della nostra città con Rimini in occasione dei 2200 anni della Via Emilia.

Al 19 giugno al 24 luglio si terrà al Parco Ducale la rassegna promossa dal  Teatro delle Briciole con la Biblioteca di Alice  “Il giardino racconta” con spettacoli, incontri e esplorazioni per adulti e bambini; il 7, l’11 e il 18 luglio il Chiostro dell’Annunziata ospiterà la rassegna musicale “Chiostro d’estate-Notturni in musica” promossa da Parma OperArt in collaborazione con Amici di Padre Lino e Convento dell’Annunziata. Dal 10 luglio al 21 agosto torna, ai Giardini di San Paolo, il consueto appuntamento  del mercoledì sera con “I Giardini della Paura”, rassegna cinematografica d’horror giunta alla sua XIV edizione, ideata dall’Ufficio Cinema del Comune. Dall’11 al 14 luglio il Festival Internazionale dei Burattini, ideato e promosso dal Museo dei Burattini “Giordano Ferrari”, darà voce sia alle tradizionali compagnie di burattini sia ad alcuni gruppi tra i migliori nel panorama internazionale. Infine il 22, 25, 29 luglio e il 1° agosto la Casa della Musica si farà promotrice della rassegna cinematografica  “Da Ginger a Fred (musical e non solo)”.


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014