NOTIZIE / 19.11.13 / FAMIGLIA E PERSONA

"L'Italia gioca", a Parma il 23 novembre

A Parma il 23 novembre 2013 si svolgerà la prima edizione a carattere nazionale de "I Giochi delle 7 Frazioni".
L'Italia gioca

Il successo delle passate edizioni de "I Giochi delle 7 Frazioni" ha portato ad una notorietà a livello nazionale che ci ha permesso di inserire il nostro evento all'interno della pagina ufficiale "Giochi senza frontiere Italia Network". Dialogando con i responsabili di questo sito è nata l'idea di creare un evento a carattere nazionale e proprio per questo motivo ci è stato dato l'incarico di organizzare la prima edizione che si terrà proprio a Parma il 23 novembre 2013.

“Siamo orgogliosi – ha esordito l’assessore al Turismo del Comune Cristiano Casa – di ospitare a Parma questo evento che, partendo dal gioco, rende possibile una vera e propria promozione della nostra città: ci auguriamo di poterlo supportare anche nelle edizioni a venire”.

“E’ nell’interesse del territorio – ha aggiunto l’assessore a Bilancio e Semplificazione amministrativa della Provincia Roberto Zannoni – unire le forze istituzionali per sostenere manifestazioni come questa che hanno, oltre ad una valenza solidale, anche una valenza turistica e di socialità”.

“Due aspetti sono peculiari di questa iniziativa – ha sottolineato l’assessore allo Sport del Comune Giovanni Marani – il recupero dell’identità delle frazioni, attraverso il quale i cittadini di Parma, ancora una volta, hanno dimostrato di saper scendere in campo con una positiva progettualità e il recupero della dimensione del gioco: fondamentale strumento di aggregazione, in grado di far sentire ciascuno protagonista, con rinnovato senso di ottimismo per affrontare i momenti più critici”.

"I Giochi delle 7 Frazioni", ormai alla loro quarta edizione, apriranno le porte non solo a Parma, ma a ben altri sei comuni italiani in occasione del bicentenario di Giuseppe Verdi. Un'idea nata per arricchire la conoscenza e le tradizioni culturali, artistiche e gastronomiche della nostra città.

Sono intervenuti per spiegare il programma della manifestazione il presidente dell'associazione “Giochi delle 7 frazioni” Marco Stocchi e Mario Mascitelli, regista dell’evento.

L’obiettivo dell’evento è quello di unire in amicizia sette comuni italiani in uno spirito goliardico, sportivo e di sana competizione, dando vita ad una serata magica all'insegna del divertimento attraverso la spettacolarità delle scenografie, dei costumi, dei giochi, degli effetti speciali e delle musiche, il tutto ispirato al grande Maestro Giuseppe Verdi nel bicentenario della sua nascita.

Le squadre che entreranno in campo durante la serata del 23 novembre a Parma saranno:
- per la regione Calabria - FIRMO (Cosenza)
- per la regione Emilia Romagna - PARMA
- per la regione Lazio - BORGO MONTENERO (Latina)
- per la regione Liguria - MOCONESI (Genova)
- per la regione Lombardia - DALMINE (Bergamo)
- per la regione Piemonte - VERBANIA
- per la regione Toscana - PIAN DI SCO’ (Arezzo)

I giochi avranno tutti come tema Giuseppe Verdi e le sue opere.

 Per iniziare al meglio l’evento si partirà con un gioco di apertura il sabato 23 novembre al mattino presso la Piazza più importante di Parma: Piazza Garibaldi. Questo gioco iniziale, che ha lo scopo di pubblicizzare ulteriormente l’evento e di dare dimostrazione di ciò che si vedrà la serata stessa, vedrà occupati gli atleti a recuperare ciò che servirà al Maestra per comporre le sue opere: sgabello, leggio e pianoforte. Gli atleti, che si troveranno all’interno di un mascherone di 3 metri rappresentante il volto di Giuseppe Verdi, percorreranno le vie limitrofe a Piazza Garibaldi per riuscire a recuperare i pezzi chiave del Maestro nel minor tempo possibile.

“Al Pepen al sona in Piasa” è quindi un gioco iniziale di spettacolo che darà un assaggio dello spettacolo che attenderà il pubblico del Palasport, Pala Raschi, di Parma dalle ore 20.30.
Per la serata un cast d’eccezione: l’evento si aprirà con le Voci Bianche della Corale Verdi di Parma dirette dal Maestro Beniamina Carretta.

La regia dello spettacolo è stata affidata al Direttore Artistico del Teatro del Cerchio di Parma, Mario Mascitelli.

A presentare la serata lo storico presentatore dei giochi senza frontiere Ettore Andenna e al suo fianco troveremo Daniela Ferrari e Marco Stocchi.


I giochi avvincenti, fantasiosi, spettacolari e divertenti avranno come tema le opere di Giuseppe Verdi, tra cui l’Oberto, La Traviata, Il Rigoletto, Il Trovatore, l’Aida, Il Macbeth, ecc.
Non mancheranno piccole sorprese per rendere ancora più lieta una serata che già da ora si preannuncia davvero spettacolare, o come siamo soliti dire, unica nel suo genere.

 


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati

ordina per

|
quanto costa alle casse comunali?
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014