NOTIZIE / 27.03.15 / COMMERCIO

“Festa di Primavera” tra i borghi storici del centro

I borghi del centro, appartenenti al Comitato Zetatielle, si vestono di fiori e piante e accolgono la solidarietà.

festa

“Festa di primavera”, sabato 28 marzo, dalle 10 alle 20, in via Mistrali, piazzale della macina, borgo XX Marzo, vicolo Leon D’Oro e borgo San Biagio,  promossa dal Comitato Zetatielle, con il patrocinio del Comune, assessorato al commercio, della Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica e dell’Associazione Italiana di Aerobiologia che l’ha inserita nel programma ufficiale della IX Giornata nazionale del polline. 

I borghi del centro appartenenti al Comitato Zetatielle (Via Mistrali, Piazzale della Macina, Borgo XX Marzo, Vicolo Leon d’Oro e Borgo San Biagio) si vestono di fiori e piante, accolgono la solidarietà e invitano i cittadini alla Festa di Primavera. Le stradine che da via Repubblica portano verso il Duomo regaleranno ai visitatori incantevoli scorci con le composizioni floreali e le maestose piante che doneranno al quartiere un’atmosfera primaverile, mentre botteghe e negozi porteranno i loro prodotti fuori dalle vetrine con fantasiose soluzioni espositive e i ristoratori metteranno i primi tavolini all’aperto.

Ma la Primavera tempo di malesseri di origine allergica ed è per questo che, in collaborazione con Respiro Libero, associazione per la qualità della vita dei bambini e dei ragazzi allergici, l’Associazione Italiana di Aerobiologia e la Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica, il Comitato Zetatielle ha voluto predisporre eventi, attività informative e proposte gastronomiche a proposito di questo tema. 

Lo stand di Respiro Libero, allestito in Borgo XX marzo,  dalle 10 alle 20,  piccoli e grandi potranno documentarsi sulle allergie, acquistare libri sul tema ed entrare in contatto con i volontari dell’associazione. Ci saranno palloncini per i bambini e, in collaborazione con l’Associazione Italiana di Aerobiologia, si potrà consultare il decalogo per un giardino a prova di allergie. Inoltre, per chi volesse regalare al proprio bimbo allergico al latte l’emozione del primo uovo di Pasqua certificato senza tracce di latte, troverà presso lo stand dell’associazione le uova al cioccolato di Modica (preparate con cacao e zucchero a freddo, senza uso di latte o derivati).

Di allergie alimentari e respiratorie si parlerà poi alle 17 al Palazzo Dalla Rosa Prati con due dei medici componenti il Comitato scientifico di Respiro Libero, il Prof. Carlo Caffarelli, responsabile dell’Allergologia pediatrica dell’Ospedale di Parma, e il Prof. Gianni Cavagni, allergologo pediatra coordinatore SIAIP Emilia-Romagna. L’incontro, aperto al pubblico, sarà condotto da Monica Tiezzi, giornalista della Gazzetta di Parma responsabile delle pagine salute, e sarà un dialogo interattivo tra platea e medici sui trucchi per difendersi dalle più fastidiose conseguenze delle allergie primaverili, sulle insidie degli effetti combinati tra allergie agli inalanti e allergie alimentari, nonché sulle buone prassi da seguire per prevenire reazioni allergiche gravi.

Ricche anche le proposte gastronomiche pensate per chi soffre di allergie: per uno spuntino nel pieno della sicurezza, dalle 6,30 alle 20,30 Tiffany Wine Bar (Borgo XX Marzo n. 8) si è attrezzato per proporre ai clienti un menu di panini, insalate e secondi piatti a prova delle più comuni allergie alimentari. Gli allergeni presenti saranno comunque espressamente evidenziati. Per un pasto più sostanzioso,  Borgo 20 (Borgo XX Marzo n.14-16) propone un menu di pietanze e pizze che riporta in modo chiaro gli allergeni contenuti in ciascuna preparazione; di fronte, lo storico ristorante la Filoma (Borgo XX Marzo n.15) mette a disposizione tutta la competenza e la simpatia del suo personale per guidare i clienti allergici verso le proposte del menu coerenti con le loro esigenze.

Spazio infine per la solidarietà nei confronti del Progetto Itaca Parma, dedicato alla riabilitazione delle persone con disagio psichico e al supporto delle loro famiglie. In Borgo San Biagio e in Piazzale della Macina saranno presenti i volontari del progetto che proporranno al pubblico piantine primaverili in cambio di una piccola donazione.  

Partecipano | Casa Cristiano
ALLEGATI |

Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014