NOTIZIE / 08.09.15 / ISTITUZIONE

Commemorazione 8 settembre

La cerimonia di commemorazione dell’8 settembre ha preso avvio sotto i Portici del Grano.

8 settembre w

Si celebra oggi la commemorazione dell'8 settembre72 anni fa il Maresciallo Badoglio annunciò la sottoscrizione dell’armistizio con gli alleati e a Parma cominciò ad organizzarsi, proprio in quei giorni, la Resistenza.  Furono 20 mesi drammatici che sfociarono, il 25 aprile del 1945, nel giorno della “Liberazione”.

La gente di Parma diede un contributo determinante all’esito di una guerra spietata. Furono settemila e cinquecento  “i fratelli partigiani combattenti che costrinsero alla resa e misero in fuga del nemico”, seicentonovanta quattro i caduti con le armi in pugno per la redenzione dell'Italia, quattrocento i morti sepolti sotto le macerie della città straziata dai bombardamenti aerei, cinquecentotredici feriti, mutilati e invalidi, ventuno i dispersi,  centonovanta deportati. Parma pagò un prezzo molto alto. Reagì e si rivoltò contro il fascismo per difendere la propria identità di città libera e democratica, in nome degli stessi ideali che, nel 1922, videro opporre le “Barricate” alla tracotanza fascista.

La cerimonia di commemorazione dell’8 settembre ha preso avvio, alle 9.15, sotto i Portici del Grano. Per l'Amministrazione Comunale era presente il presidente del Consiglio Comunale Marco Vagnozzi, insieme ai rappresentanti delle realtà coinvolte, delle Associazioni Partigiane, dell'Istituto Storico della Resistenza e alleautorità cittadine, il prefetto Giuseppe Forlani, il rettore dell'Università Loris Borghi e l'onorevole Giuseppe Romanini.

Le tappe successive della cerimonia

Alle 9.35, in borgo San Vitale, dove si costituì il Comitato di Liberazione Nazionale Provinciale, e alle, 9.50, nelle ex carceri in piazzale San Francesco. 

Alle 10.10, tappa al Tiro a Segno Nazionale, in via Reggio, al monumento che ricorda gli ammiragli Campioni e Mascherpa.

Alle 10.35, al Palazzo Ducale ex sede della scuola di applicazione di fanteria, ora sede del Comando provinciale dell’Arma dei Carabinieri, ingresso carraio via della Fonderie. 

Alle 11, in piazzale Rondani, al monumento delle Barricate.

Alle 11.10, in piazzale Marsala, sulla lapide che ricorda il 33° Reggimento Carristi.

Alle 11.25 al cimitero della Villetta al monumento ai Caduti Partigiani.

Alle 12, a villa Braga, a Mariano, la commemorazione, con le allocuzioni ufficiali.

Partecipano | Vagnozzi Marco

Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014