NOTIZIE / 25.03.17 / CULTURA

Visita alla casa natale Toscanini

Omaggio al Maestro Arturo Toscanini del Sindaco e dell'Assessore Ferraris.

casanatale3

INAUGURATI SPAZI E ALLESTIMENTI PER IL MUSEO NARRANTE DI TOSCANINI

 

Arturo Toscanini e'  nato a Parma il 25 marzo 1867. Il Comune di Parma ha celebrato questo anniversario, anche, con una visita ufficiale del Sindaco Federico Pizzarotti e dell'Assessore alla Cultura Laura Maria Ferraris alla Casa Natale di Borgo Rodolfo Tanzi.

In una tre giorni particolarmente intensa il programma di “A Parma, con Toscanini” ha toccato la Casa Museo che, per l'occasione, ha allestito un percorso rinnovato e arricchito.

La cerimonia commemorativa in occasione del 150° anniversario della nascita di Arturo Toscanini è stata quindi anche un'inaugurazione di alcuni spazi portati a completo restauro e di un nuovo percorso di visita che ha preso il titolo "Dall'Oltretorrente alla conquista del mondo".

"Con il doveroso omaggio alla Casa Natale" ha detto l'Assessore Laura Maria Ferraris "viene mantenuta anche una promessa. Oggi possiamo mostrare la restituzione del cavedio a piano terra, di diversi interventi in facciata, di un allestimento ripensato, possiamo offrire la possibilità di una visita più ariosa e la valorizzazione dei cimeli del Maestro che fanno di questa casa un Museo narrante. Abbiamo voluto investire in prospettive durature di una città della musica, che possa far vivere la musica quotidianamente".

I numerosi parmigiani che hanno voluto visitare la Casa Natale in questa ricorrenza hanno potuto farlo accompagnati dalla musica, grazie alla collaborazione del Conservatorio Arrigo Boito di Parma, e con la guida del responsabile della Casa Natale Nicola Luberto.

"Una trentina di documenti sono andati ad arricchire l'esposizione della Casa Natale. E' stato aggiunto un angolo di fotografie e corrispondenza sul Toscanini privato. Un uomo rigidissimo in pubblico ma dolcissimo come marito e nonno. E sono state esposte per la prima volta, ad esempio, la lettera al Duce dopo gli schiaffi fascisti del '31 e la lettera del '48 ad Einaudi con cui rifiuto' l'incarico di Senatore. Ma anche suggestivi costumi di scena dell'Archivio della Casa della Musica. In programma ci sono la stampa di un nuovo catalogo e il restyling del sito internet, ma anche un fitto calendario di pomeriggi musicali, nei locali ristrutturati del secondo piano per vivere questo spazio come memoria, ma anche come valorizzazione degli archivi sia documentali che sonori che riguardano Toscanini".


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014