NOTIZIE / 22.04.18 / ASSOCIAZIONISMO

I 120 anni dei Bersaglieri in sella alle "Carriole"

Manifestazione storico sportivo color cremisi

bersfront

Davanti a Palazzo Ducale l'avvio della manifestazione storico sportiva per il 120esimo Anniversario del Corpo dei Bersaglieri Ciclisti. Parma, città Medaglia d'oro al Valor Militare ha ricordato con una sfilata al passo, in bicicletta e in musica fino al cuore della sua Piazza, la specialità del corpo nata nel 1989 dalla matita del Capitano Luigi Camillo Natali. Le carriole, le biciclette a gomme piene e scatto fisso ripiegabile in due pezzi e munita di spallacci per issarla sulle spalle che andarono ad esaltare l'arma specifica dei Bersaglieri: il movimento. Dopo le Guerre Mondiali tutti i Reggimenti Bersaglieri si trasformarono in ciclisti adottando le "carriole".

Per il discorso ufficiale schierate nelle due ali del Parco Ducale di fronte al Palazzo, oltre che le compagini cittadine, anche le Fanfare di Scandiano e Roccafranca.

Bersaglieri motociclisti in uniformi storiche, mezzi militari, gonfaloni, le divise e le marce vivaci ed energiche suonate degli ottoni hanno creato un momento suggestivo che ha visto ali di folla seguire, poi, la parata fino a Piazza Garibaldi. 

"La bellezze delle divise di un tempo si sposano oggi con l'esempio che i Bersaglieri danno ancora oggi dell'esercito italiano  nelle molteplici attività di Volontariato in cui sono impegnati" Ha ricordato il Prefetto Giuseppe ForlaniNicoletta Paci è intervenuta in rappresentanza dell'Amministrazione Comunale e con delega all'Associazionismo e al Volontariato "Carriola è una parola dal sapore davvero antico. Un mezzo di trasporto che ha sorretto e aiutato i Bersaglieri. Una parola che ricorda fatiche, impegno e sudore." Ha detto l'assessora Paci " Sono gli stessi elementi che ritroviamo oggi nei volti dei Bersaglieri: coraggio, passione, la capacità di trovare nuovi mezzi e risorse. Un'intuizione che ha permesso a questi soldati di diventare ancora più veloci e capaci. Un mezzo a due ruote per meglio combattere, ma anche per meglio difendere. Uomini e biciclette, un binomio nella tradizione di Parma, ma per i Bersaglieri, un binomio che ha permesso l'azione, il soccorso e il sostegno della popolazione in grande difficoltà e annichilita da tragedie incommensurabili"  Il messaggio del Presidente Interregionale Nord Italia dell'Associazione Nazionale Bersaglieri Rocco Paltrinieri ha voluto ringraziare l'Amministrazione che ha accolto le numerose pattuglie ciclistiche provenienti da tutt'Italia "che testimonia" ha detto "la vicinanza delle Istituzioni ai Bersaglieri e ricorda il fondatore parmense della loro specialità. I Bersaglieri a Parma in una domenica di sole testimoniano a tutti con la loro corsa e le loro piume che ci siamo: forti, spavaldi, solidali, dinamici e fedeli alla Patria, all'Italia al Tricolore".


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014