NOTIZIE / 27.04.18 / AMBIENTE

Visita giapponese per la cicletteria di Parma

La best practice delle biciclette di Parma fa scuola in Giappone.

cicletteria1 w

La stazione intermodale diventa una best practice anche all’estero

Una delegazione di 20 giapponesi esperti di mobilità ha visitato la Cicletteria di Parma. Obiettivo della visita è stato conoscere la struttura, la logistica del deposito delle bici e scooter e vedere la gestione di tutta la struttura. Nello specifico, i delegati erano interessati al numero dei depositi delle biciclette, alla tipologia di persone che ne usufruisce, ai noleggi e al sistema bike sharing, di cui una postazione è situata proprio di fronte all’entrata della struttura. Sempre riguardo alla condivisione delle biciclette hanno posto domande sulle statistiche degli spostamenti e sul suo utilizzo per poter replicare il sistema in quartieri di città giapponesi simili alla nostra.

I tecnici hanno anche voluto capire nei dettagli il funzionamento della stazione intermodale per poi poter pianificare una simile struttura per incentivare l’utilizzo della bicicletta quale mezzo prevalente per spostamenti brevi al posto dell’auto.

E’ ovvio che non si può convertire l’utilizzo dell’automobile a quello della bicicletta, offrendo gli stessi vantaggi, ma ad un livello più profondo, è fondamentale pensare e proporre contromisure, attraverso un piano politico e una pianificazione strategica dell’utilizzo della bicicletta. – Ha raccontato a Infomobility Hidehiko Hamada, consulente speciale di Jitensha,Tokyo. - Pertanto gli enti pubblici devono proporre in modo chiaro le misure in cui si possano ottenere vantaggi con la bicicletta da tanti punti di vista.”

Il tour degli orientali è stato pianificato in Italia e non nel Nord Europa, perché alcune città giapponesi hanno problemi e conformità simili a molte città medio grandi italiane, mentre quelle nordiche si  sono evolute a misura della bicicletta. La visita nella nostra città è stata organizzata dall’associazione giapponese: Bicycle Parking Facilities Provision Foundation ed è stata preceduta da un paio di tappe alle ciclostazioni di Milano e Ferrara.  

“Possiamo essere orgogliosi, con la Cicletteria e la relativa gestione, anche del bike sharing, di essere diventati un ”case study” anche per chi viene da un importante Paese quale il Giappone” Afferma Giovanni Bacotelli, di Infomobility.  La Cicletteria è uno spazio accogliente e sicuro a lato della stazione  dei treni dove è possibile parcheggiare al coperto il proprio mezzo a due ruote – bici o scooter – dove si possono noleggiare diverse tipologie di bici (adulti, bambini, tandem, cargo bike, bici a tre ruote per persone con problemi di deambulazione o anziani), riparare la propria bicicletta in autonomia o affidarla alle mani esperte di un meccanico della ciclofficina.  All’interno della Cicletteria è presente anche un punto TEP che da informazioni sugli orari degli autobus e vende biglietti e abbonamenti. All’esterno della Cicletteria, in piazzale Dalla Chiesa, è presente un punto bike sharing con 30 biciclette sempre a disposizione e una postazione car sharing con due auto, di cui una elettrica, che possono essere utilizzate giorno e notte.

Orari: la Cicletteria di Parma è aperta tutti i giorni - dal lunedì al venerdì dalle 6 alle 22.30 - il sabato dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 - la domenica dalle 10 alle 13  e dalle 14.30 alle 19.30. Per le tariffe ed altro: www.infomobility.pr.it

Partecipano | Benassi Tiziana
Luoghi | stazione

Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014