NOTIZIE / 13.04.19 / PARI OPPORTUNITA' E DIRITTI

Attestati di cittadinanza 2019

Il Sindaco Federico Pizzarotti, l'assessora ai Diritti dei cittadini Nicoletta Paci e il consigliere aggiunto Marion Gajda li hanno consegnati a 160 bambini. Foto

attestati cttadinanza

“Per noi tutti i bambini che frequentano le nostre scuole sono bambini italiani e cittadini italiani” ha aperto con queste parole il Sindaco Federico Pizzarotti la cerimonia di consegna degli attestati di cittadinanza nella Sala del Consiglio Comunale. Un sabato pomeriggio in cui è stato affiancato dall’ assessora ai diritti dei cittadini del Comune di Parma Nicoletta Paci e da Marion Gajda consigliere aggiunto della Consulta dei Popoli.

La cerimonia di conferimento della cittadinanza civica a bambini e bambine di diversa nazionalità che risiedono a Parma da almeno 5 anni, quest’anno, ha coinvolto 160 famiglie.

“Si tratta di una cerimonia simbolica” ha detto Nicoletta Paci “ che vuole farvi sentire parte della comunità. Oltre a questo bell’appuntamento ci sono molti strumenti che l’Amministrazione ha messo in campo con lo stesso scopo. Uno di questi è la Consulta dei Popoli. Quello di oggi è un primo passo per farvi avvicinare alle istituzioni cittadine, per avviare uno scambio con noi e con la macchina amministrativa”.

 “La Consulta dei Popoli raccoglie le vostre istanze, le istanze dei cittadini migranti che non hanno diritto di voto. “ Ha sottolineato Marion Gajda “rivolgetevi a lei. L’attestato di cittadinanza ha un valore simbolico per darvi il benvenuto nella comunità e per parlare con i nostri politici della strada da percorrere. Una strada che porterà ad una società sempre più multiculturale. Noi siamo qui per accompagnare questo cammino e per far sì che sia il più bello possibile”.

Dalla Turchia, dalla Tunisia, dalla Costa d’Avorio, dalla Libia, dalla Libia, dall’Ucraina, dalla Nigeria e dal Marocco, dal Senegal e dall’Etiopia, da Camerun, Siria, Moldavia, Albania, Macedonia, Sudan, Ghana, Filippine ed India, dal Perù, dal Pachistan, dal Mali, dall’Eritrea e dalla Cina molti bambini sono arrivati a Parma dopo lunghi viaggi, separazioni familiari, storie di vita che si sono integrate con questa città.

L’amministrazione Comunale consegna loro questi riconoscimenti dal 2013 durante una cerimonia ufficiale in Consiglio Comunale  l’attestato di cittadinanza come segno di inclusione e integrazione verso le persone che vivono e lavorano a fianco dei parmigiani. Un modo per valorizzare la loro presenza e farli sentire parte della comunità parmigiana.


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014