NOTIZIE / 26.08.19 / LAVORI PUBBLICI

Sicurezza idraulica di alcuni canali

Centomila euro dal Comune per il torrente Cinghio Morto, il cavo Baganzone, il rio Fotanorio ed il canale Ginghio. 

Cavo Ariana W2

Il Comune di Parma, assessorato ai lavori pubblici, guidato da Michele Alinovi, ha stanziato 100mila euro per mettere in sicurezza, da un punto di vista idraulico, alcuni tratti dei canali situati a monte della tangenziale sud di Parma: il torrente Cinghio Morto, il cavo Baganzone, il rio Fotanorio ed il canale Cinghio. I canali, nell'ambito del reticolo idraulico secondario presente sul territorio comunale, svolgono una funzione strategica per il corretto smaltimento delle acque piovane, in caso di precipitazioni.

Si tratta di interventi di manutenzione straordinaria che verranno messi in atto a breve per ovviare al fatto che i canali sono ostruiti da depositi, vegetazione spontanea arbustiva e arborea, nonché da alberi che sono caduti e che ostacolano il regolare deflusso delle acque. Gli interventi intendono mettere in sicurezza i canali stessi scongiurando, in caso di fenomeni piovosi intensi, eventuali pericoli per la pubblica incolumità.

Il progetto di manutenzione straordinaria riduce, quindi, il rischio di allagamento delle aree urbanizzate comprese tra il torrente Cinghio ed il Rio Fontanorio, posto a valle dello scolmatore del Rio la Riana. I lavori prevedono la rimozione della vegetazione spontanea, il taglio selettivo di alberi e arbusti pericolanti come pioppi, gaggie, salici che ostacolano il regolare deflusso idraulico eprovocano ostruzioni e intoppi in corrispondenza di ponti o strettoie, compromettendo, in alcuni casi, leopere di difesa idraulica e le arginature.

Sarà un intervento puntuale e selettivo: saranno, infatti, mantenute le essenze arboree protette e pregiate tipo querce e sambuchi, noci efrassini, mentre verranno eliminate le specie infestanti.


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014