NOTIZIE / 08.01.16 / AMBIENTE

Bilancio attività Polo integrato degli animali

Nel corso del 2015 adottati 98 cani e 161 gatti.

canile w

Bilancio attività del Polo integrato degli animali d'affezione del Comune nel corso del 2015: adottati 98 cani e 161 gatti.

Intensa attività per il Polo integrato degli animali di affezione del Comune composto dal canile “Lilli e il Vagabondo” e dal gattile “Gli Aristogatti” e l’Oasi Felina “Garfield” di Vicofertile.

Il Polo Integrato degli Animali d’Affezione del Comune di Parma ha come missione quella di dare riparo, conforto e cure ai tanti cani e gatti dispersi o senza dimora ritrovati nel territorio del Comune di Parma. E si adopera costantemente per dare seguito al contrasto del fenomeno dell'abbandono e del randagismo.

Nella struttura, in cui operano diversi volontari, è possibile effettuare l'adozione part time dei cani, per esempio, portandoli a spasso alcuni giorni alla settimana; si possono adottare cani e gatti e si può partecipare all'attività di cura degli animali diventando volontari.

Intensa anche l’attività veterinaria per quello che è ufficialmente riconosciuto come canile sanitario su cui uno staff di 3 veterinari opera costantemente per garantire cure e pronto intervento per gli animali bisognosi di cure.

Le strutture ospitano attualmente circa 123 cani e 210 gatti e, nel corso del 2015, grazie al supporto dei volontari, hanno trovato una nuova famiglia 98 cani e 161 gatti. Di particolare rilievo l’attività di recupero animali vaganti operata dal gestore che ha visto la restituzione ai legittimi proprietari di 351 cani e 33 gatti che erano temporaneamente sfuggiti al controllo dei proprietari stessi.

A questo proposito ricordiamo che è attivo il servizio di recupero animali vaganti 24 ore su 24 per cui è possibile contattare il seguente numero telefonico: 334 – 3634694.

Per maggiori info vai al  sito .


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014