NOTIZIE / 22.11.17 / LAVORI PUBBLICI

Orti e natura in città per tutti

Tre giorni per l'agroecologia e la biodiversità urbana a Parma". Appuntamento il 24 - 25 - 27 Novembre 2017. 

Ortinatura w

Le associazioni Fruttorti di Parma, Parma Sostenibile, Manifattura Urbana e WWF Parma, hanno organizzato, con il patrocinio del Comune di Parma, dal 24 al 27 Novembre una tre giorni dedicata all’agroecologia e biodiversità urbana. L’obiettivo è quello di favorire lo sviluppo e la diffusione dei nuovi trend di città verdi nelle quali natura e agricoltura si fondono col tessuto urbano al fine di apportare molteplici benefici sociali e ambientali.

La tre giorni è stata presentata, questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, dall'assessore ai Lavori Pubblici, Urbanistica e Gestione del Verde Pubblico, Michele Alinovi; da Lisa Baldi, Presidente dell'Associazione Parma Sostenibile, con loro anche Antonio Maria Tedeschi, delegato al Decoro Urbano ed il dirigente del Servizio manutenzioni del comune, ingegner Andrea Mancini.

“Il Comune ha accolto con slancio la proposta di patrocinare questo evento – ha spiegato l'Assessore Michele Alinovi – in quanto costituisce un momento di riflessione, confronto e di pianificazione delle azioni legate al verde in città grazie alla sinergia con le diverse realtà coinvolte”.

Lisa Baldi, Presidente dell'Associazione Parma Sostenibile, ha ricordato che si tratta di tre giornate che prenderanno avvio venerdì 24 al pomeriggio al Wopa per proseguire sabato 25 sempre al Wopa e concludersi lunedì 27 al Campus Universitario per scandagliare il tema del rapporto tra il verde e la città, in modo da favorire la partecipazione dei cittadini e la sinergia tra associazioni del territorio e Comune”. 

Il programma dell’evento si sviluppa su tre giornate e vedrà incontri, seminari, laboratori, tavoli di lavoro. Si inizia venerdì 24 Novembre dalle 15.00 alle 18.30 presso la scuola Racagni dove si parlerà di “Idee e percorsi per una scuola verde, dedicata ad a scuole di ogni ordine e grado”.

Dopo l’introduzione dell’assessore alle Politiche di Pianificazione e Sviluppo del Territorio e delle Opere Pubbliche del Comune di Parma Michele Alinovi verranno passate in rassegna le esperienze che si sono concretizzate all’interno di alcune scuole del nostro territorio. Nei “Racconti di orto-giardini nelle scuole” si parlerà delle aule verdi del Marconi; del Birdgarden della scuola Bottego; del Quartiere e scuola Pezzani: un orto giardino nel centro della città; della scuola nel verde che vede la coprogettazione del Comune di Collecchio. E ancora il progetto orti scolastici in permacultura con Alessandra Zanoni, Fruttorti di Parma e le insegnanti del progetto; l’esperienza degli Orti didattici dentro e fuori le mura scolastiche nel torinese con Davide Lobue, Parco del Nobile di Chieri; l’esperienza dell’Istituto S. Marina di Policastro in Cilento di Maria De Biase, preside Ist.S. Marina di Policastro.

Dalle 17.00 alle 18.30 Giuseppe Boselli di ARPAE modererà la tavola rotonda: “Idee e percorsi per una scuola verde tra formazione ed azione”.

La giornata di sabato 25 Novembre dalle 9.00 alle 18.30 avrà il titolo “Creiamo una rete ed un piano d’azione per una città verde” e si svolgerà nella sala del WoPa, Via Palermo 6.

La giornata sarà condotta da Lisa Baldi di Parma Sostenibile. Nella mattinata, Michele Alinovi, assessore alle Politiche di Pianificazione e Sviluppo del Territorio e delle Opere Pubbliche del Comune di Parma porterà i saluti dell’Amministrazione prima dell’apertura dei lavoridalle 9.00 alle 13.00 si affronterà il tema “Natura e verde urbano”.

Massimo Bovolenta, della Società Italiana Arboricoltori, aprirà la mattina trattando l’importanza di una gestione razionale degli alberi in città; interverrà Silvia Assolari, Seme Nostrum, sul tema “Prati fioriti in città: biodiversità animale e vegetale a bassa manutenzione”.

In successione Bernardo Borri di Fondazione Paolo Malenotti parlerà dell'importanza delle zone umide nelle aree urbane e Domenico Deserio, WWF Parma della natura urbana a Parma e dei servizi ecosistemici in città .

La pausa caffè sarà accompagnata da laboratori, mostra fotografica, stand informativi e proiezioni.

 

Dalle 11.00 il tema sarà “Agroecologia e orti urbani”

Aprirà la sessione l’intervento di Roberta Bartoletti dell’Università di Urbino Carlo Bo sull’esperienza degli “Orti in città e innovazione sociale: esperienze internazionali e traduzioni locali a Bologna e in Emilia Romagna”. Benedetto D’Accardi e Leonardo Passiatore di Ancescao Parma daranno voce ai nuovi orti sociali accessibili. Francesco Fulvi di Manifattura Urbana tratteranno “Giardini Condivisi,Community Garden e Jardins Partagés; Francesca Riolo di Fruttorti di Parma avrà come intervento “Le food forest urbane nel mondo e a Parma”.

Silvana Garufi di Frutta Urbana parlerà di “Frutta Urbana: Mappatura, raccolta e distribuzione della frutta di città e creazione di frutteti condivisi a Roma e Milano”.

Carlotta Tansini di Cultural-mente presenterà la 2° edizione della Festa del Raccolto Urbano.

Davide Lobue, Parco del Nobile di Chieri “Or.Me, la rete degli orti metropolitani e l'agricoltura urbana a Torino” mentre Giovanni Codeluppi, ref. Forum Regionale dell’Agricoltura Sociale Agricoltura sociale al Vivaio Scodogna nei Parchi del Ducato, Antonia Cavalieri, Parchi del Ducato racconteranno l'esperienza di agricoltura sociale a Parma .

Dopo la pausa pranzo di riprende con tavoli di lavoro:Creiamo insieme un piano d’azione per una città e una scuola verde”.

Si lavorerà su tre distinti tavoli di lavoro per la definizione delle azioni da inserire nella bozza di protocollo d’intesa per lo sviluppo dell’agroecologia di comunità e sociale nelle aree pubbliche, e di scuole e città verdi.

Parteciperanno tutte le realtà e i cittadini presenti, i Consigli di Cittadini Volontari, dell’assessore Michele Alinovi e dell’assessore Raoul Mosconi, Anci ER.

Alle 16.00 verranno presentati in plenaria i risultati dei tavoli di lavoro, ci sarà un momento di condivisione della bozza di protocollo d’intesa e verranno fissati gli appuntamenti successivi.

Ultima giornata in programma Lunedì 27 novembre dalle 14.00 alle 18.00 al Centro Congressi Q02, Area Parco delle Scienze, qui il tema sarà “Gli orti condivisi vanno all’università”.

Il prof. Dieci, Direttore del Dip. di Scienze Chimiche, della Vita, e della Sostenibilità Ambientale aprirà con i saluti istituzionali introducendo Davide Fassi e Martina Mazzarello che presenterà il progetto Coltivando del Politecnico di Milano.

Poi Francesca Rio di Fruttorti di Parma e Francesco Fulvi di Manifattura Urbana affronteranno il tema “Coltivare in modo condiviso e sostenibile”. In collegamento via Sky Xochi Salazar, UMASS racconterà gli “Orti condivisi e farmer’s market all’Univ. del Massachusetts.

Dalle 16.00 prenderanno il via dei tavoli di lavoro “Facciamo nascere insieme un orto condiviso al Campus dell’Università di Parma”. Con la partecipazione degli studenti, dei relatori, di Pierluigi Viaroli, docente di Ecologia Dip. SCVSA e di Alessio Malcevschi, ricercatore Dip. SCVSA e già delegato del rettore per la Sostenibilità.

L’evento vuole aprirsi a tutte le realtà attive sul territorio al fine di creare una rete ed identificare insieme all'amministrazione e le altre realtà e autorità coinvolte un piano d’azione operativo (logistico, divulgativo, formativo, educativo) per l’agevolazione, promozione e la diffusione di pratiche virtuose nell'ambito dell’agricoltura e biodiversità urbana e della gestione del verde urbano.

Gli organizzatori dell'evento Fruttorti ParmaWWF ParmaManifattura UrbanaParma SostenibileCCV Quartiere Lubiana

Hanno inoltre aderito Slow Food ParmaLegambiente ParmaADA Onlus - Associazione Donne Ambientaliste Movimento per la Decrescita Felice,PARMA ETICA Festival, Comunità Solidale, Associazione Cultural-mente, Intergas, Distretto di Economia Solidale, Gas La Spiga, Mercatiamo, ARPAE, Forum Solidarietà - Centro di Servizi per il Volontariato in Parma, Tutti Mondi, Parchi del Ducato e dell’Università degli studi di Parma.

Partecipano | Alinovi Michele - Antonio Maria Tedeschi Antonio Maria Tedeschi
ALLEGATI |

>> ORTINATURA (908 KiB)


Per poter commentare devi essere residente nel Comune di Parma e registrato sul portale!
Effettua il Login oppure Registrati
Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014