Chi è

E' guida turistica chi per professione "accompagna singoli o gruppi nelle visite ad opere d'arte, a musei, a gallerie, a scavi archeologici, illustrando le attrattive storiche, artistiche, monumentali e paesaggistiche".

La guida turistica, oltre a monumenti e musei, può essere chiamata a illustrare attività culturali, folcloristiche, di spettacolo e altre manifestazioni collegate al tempo libero

Che cosa fa

Le sue attività possono comprendere: organizzare i percorsi di visita; accogliere i turisti all'uscita dell'albergo, dell'autobus o in corrispondenza del luogo da visitare; guidare il gruppo dei turisti fermandosi in corrispondenza delle cose più interessanti da vedere; illustrare (spesso in lingua straniera) la storia e le caratteristiche di luoghi, monumenti, dipinti; approfondire singoli aspetti in risposta alle domande dei turisti.

E’ necessario saper padroneggiare più lingue straniere: non solo inglese e francese ma anche lingue asiatiche quali il cinese e il russo (i maggiori flussi turistici provengono infatti da questi paesi). Sono necessari capacità di organizzazione e pianificazione, una conoscenza approfondita della storia dell'arte, ottima memoria, capacita di espressione verbale e cortesia.

Per chi

Per chi è interessato a più realtà linguistiche e culturali e desidera studiare o lavorare all'estero

Percorso di studio

Si consiglia la frequenza ad un Istituto Tecnico- Indirizzo Turismo. Per svolgere questa professione è opportuno continuare a studiare dopo il diploma con una formazione universitaria o un corso di formazione specialistico