Chi è

Gli psicologi studiano il modo di pensare e di agire delle persone. Osservano e analizzano gli aspetti del comportamento, i processi mentali, i sentimenti e gli aspetti sociali del comportamento. Usano le loro competenze professionali per aiutare le persone in difficoltà a cambiare in meglio la loro vita

 

Cosa fa

Ci sono molte aree di attività in cui lo psicologo è inserito, partendo dalla capacità di analisi e dalla comprensione dei meccanismi mentali e quindi dei caratteri distintivi del modo di pensare e di sentire di un singolo individuo oppure di una collettività. La sua opera può essere volta ad aiutare le persone ad affrontare gli aspetti e a risolvere i problemi della vita quotidiana, ma anche ad assistere e sostenere i malati oppure a svolgere corsi di educazione sessuale in un consultorio, ecc. Proprio per la grande varietà d'interventi possibili, si distinguono varie figure professionali che hanno approfondito un particolare ambito di lavoro. Psicologo clinico Lo psicologo clinico: - Aiuta le persone che presentano problemi di salute sia fisica che psichica (ad esempio, può insegnare le tecniche di rilassamento per aiutare a superare l'angoscia oppure lavora con persone che hanno disturbi alimentari, fobie, lesioni cerebrali, malattie e problemi legati all'età). - Aiuta le persone a rafforzare la loro autostima e il loro senso di benessere, a superare situazioni critiche e a migliorare le loro capacità di risolvere i problemi. - Può lavorare con singoli individui, con gruppi o con nuclei familiari. In genere lavora in studi privati oppure nell'ambito della sanità e dell'assistenza sociale, cioè, in ospedali, nei centri di salute mentale e negli altri servizi del servizio pubblico statale. Psicologo sperimentale Lo psicologo sperimentale: - Applica la conoscenza e i metodi della psicologia allo studio dei comportamenti delle persone, ad esempio, rispetto alla salute. - Può svolgere ricerche per capire quando e perché le persone si rivolgono ad un esperto sanitario, per scoprire gli eventuali motivi che impediscono loro di prendere medicine, e per capire come affrontano le malattie. Di solito lavora all'interno delle università, negli istituti di medicina e nei servizi sanitari. Psicologo dell’età evolutiva Lo psicologo dell'età evolutiva: - Studia e cura i problemi di apprendimento, di comportamento e i problemi emotivi dei bambini e degli adolescenti. - Osserva e valuta lo sviluppo degli adolescenti e i loro bisogni sia emotivi sia pedagogici. È sempre più diffuso il suo impiego nella scuola, insieme agli insegnanti, per cercare di migliorare l'ambiente scolastico, che può avere una grande influenza sui comportamenti e sulla capacità di apprendimento dei giovani. Lo psicologo del lavoro - Studia i comportamenti e le prestazioni delle persone sul posto di lavoro e durante i periodi di formazione. - Si occupa di attività come la selezione e la formazione del personale, l'ottimizzazione della gestione aziendale e la cura dell'ambiente di lavoro Può lavorare per grandi società o come consulente libero professionista.

Per fare lo psicologo devi:

- Avere un forte interesse per il modo di pensare e di agire delle persone.

- Avere una grande spinta ad aiutare le persone a trasformare la loro vita in modo positivo.

- Avere una mente indagatrice e un approccio logico e metodico alla risoluzione dei problemi.

- Possedere l'abilità intellettuale e la competenza psicologica per comprendere i comportamenti in modo scientificamente fondato.

 

Devi anche avere ottime abilità di comunicazione e di relazione interpersonale ed essere in grado di costruire un proficuo rapporto di fiducia con i pazienti/clienti.

È possibile che tu abbia a che fare con pazienti con problemi seri che manifestano vulnerabilità ed eccessi emotivi; in questi casi è necessario avere un approccio calmo e professionale in qualsiasi circostanza.

 Devi anche avere molta resistenza e duttilità ed essere capace di non farti sopraffare dalle difficoltà che incontrerai.

 Nel rapporto con i pazienti devi avere un comportamento improntato al massimo rispetto e alla riservatezza.

 

Per chi

Per chi è interessato a capire le persone e il loro comportamento nella società ed è portato naturalmente a spiegare e comprendere le cose

Per chi è interessato alla salute e desidera occuparsi di altre persone

 

Percorso scolastico

Per svolgere questa professione può essere utile l'indirizzo Scienze Umane. Ma non dimenticare che se vuoi fare questo mestiere è necessaria una formazione universitaria dopo il diploma