Chi è

E’ una figura tecnica che utilizza metodologie e strumenti ottico-fisici per la correzione dei difetti ottici e rifrattivi ( fornisce occhiali, lenti correttive ed estetiche ed altri ausili visivi) per ipovedenti.

Cosa fa

L’ottico confeziona e vende occhiali, avendo un’ottima conoscenza delle caratteristiche ottiche delle lenti oftalmiche, svolge, quando richiesto, un esame approfondito della vista, individuando eventuali patologie (che richiedono poi l’intervento del medico oculista).
In dettaglio, l’ottico svolge le funzioni di :

 Consulenza e vendita in negozio

- consigliare la clientela sulla scelta degli occhiali più adatti; 
– scegliere le lenti corrispondenti alla prescrizione medica; 
– spiegare ai clienti i vantaggi dei diversi tipi di lenti (lenti minerali o organiche, bifocale, progressiva, ecc.) e di finizione (anti riflesso, colorazioni, ecc.); 
– adattare le montature alla fisionomia delle persone;
– vendere strumenti ottici e meteorologici (microscopi, lenti d’ingrandimento, binocoli, telescopi, termometri, igrometri, bussole, ecc. ) e accessori (astucci per occhiali, prodotti per la manutenzione e la pulizia, ecc.).

 Laboratorio

- misurare e controllare le lenti (potenza, diametro, spessore e curvatura); 
– accertare l’assenza di difetti; 
– tagliare le lenti per le diverse montature; 
– levigare i bordi delle lenti con attrezzature computerizzate; 
– adattare occhiali per casi anatomici particolari; 
– riparare o sostituire, montature danneggiate o difettose.

Amministrazione

- effettuare le ordinazioni di lenti, occhiali e di tutto il materiale indispensabile per il laboratorio e per il negozio; 
– gestire il magazzino, i rifornimenti e le novità; 
– eseguire le fatturazioni; 
– creare e gestire lo schedario della clientela.

 

Per chi

 per chi è interessato alla salute e desidera occuparsi di altre persone

Percorso di studio

Si consiglia la frequenza ad un Istituto Professionale- Indirizzo Servizi Socio-Sanitari oppure  la frequentazione di uno specifico corso di formazione professionale autorizzato dalla pubblica amministrazione regionale competente.