Chi è

E’ un professionista della comunicazione, che collabora prevalentemente alla realizzazione di pubblicità  veicolata da media quali televisione e cinema, radio e stampa, affissioni e Internet

Cosa fa

Poiché il suo lavoro è finalizzato a comunicare un messaggio e a pubblicizzare l’azienda o un suo prodotto attraverso campagne promozionali, deve avere una certa conoscenza di marketing, di psicologia del marketing e molte nozioni di comunicazione

E’ indispensabile inoltre per la pubblicità moderna la conoscenza dei nuovi mezzi di comunicazione e delle nuove tecnologie legate sia all’informazione che alla stessa comunicazione, così come una buona cultura generale e una conoscenza approfondita delle mode e dei trend socio-culturali a livello sia nazionale che internazionale.

Come per tutte le professioni, dopo il corso di studi un periodo di apprendistato presso un’agenzia pubblicitaria è il modo più efficace per imparare a padroneggiare il mestiere in base al ruolo che si è scelto all’interno dell’organizzazione aziendale. Per quel che riguarda la specializzazione, sono disponibili anche molti corsi tecnici per approfondire determinati aspetti del lavoro del pubblicitario, ad esempio di scrittura creativa, di grafica, di marketing, di ritocco delle immagini, di new media e tanto altro ancora.

Per chi

Per chi è appassionato di nuove tecnologie e strumenti di comunicazione

Per chi è interessato a capire le persone e il loro comportamento nella società ed è portato naturalmente a spiegare e comprendere le cose

 

Percorso di studio

Per svolgere questa professione è richiesta una specializzazione dopo il diploma, con una formazione universitaria e corsi di formazione specifici