Sono tante le iniziative in programma per questo "25 novembre e dintorni".

Infatti anche per il 2018 il Comune di Parma, in rete con le associazioni del territorio e in occasione del 25 novembre - giornata internazionale contro la violenza sulle donne - invita  a riflettere attraverso confronti, seminari, eventi: un no convinto e unanime contro un fenomeno che può essere presente nella vita delle donne, che ne limita l'autonomia, che le rende incapaci di decidere del proprio destino e, spesso, di quello dei propri figli.

 

PROGRAMMA


PROMOSSI DA COMUNE DI PARMA:

17 novembre, ore 10, al Teatro Europa, il Convegno “E lo chiamiamo amore”.

Organizzato dal Consiglio dei Cittadini Volontari e dall’associazione Il ponte è un’occasione per meglio comprendere il fenomeno in un quartiere che è stato scenario di femminicidi. 

5 dicembre, alle 17.30, a Palazzo del Governatore presentazione del libro e del Docu- film “Bellissime” di Flavia Piccinni. L’autrice parlerà della sua inchiesta che indaga il mondo delle baby miss e delle modelle italiane, ipersessualizzate e sfruttate. Un’altra forma di violenza che riguarda madri e bambine. 

6 dicembre, ore 11.30, Parco Pierangela Venturini, fra strada Navetta e via Balbi, nel quartiere Montanara. Panchina rossa e una targa: "Una donna non dovrebbe mai difendersi da chi ama". Questo il testo riportato dalla targa dedicata a tutte le vittime di femminicidio.

 

PROMOSSI DA ASSOCIAZIONI IN COLLABORAZIONE CON IL COMUNE DI PARMA:

 21 novembre, alle 18, allo Studio S di Borgo Paggeria 17/a. “Donne: come reagire in caso di stalking e violenze” Organizzato dai club femminili di Parma: associazione italiana Donne Medico, Fidapa, associazione mogli medici, Moica, Il Fornello, e il Comitato di garanzia dell'Azienda Ospedaliera di Parma.

 22 novembre, alle 21, al The Space del Campus. È una serata al cinema quella organizzata da Soroptimist per giovedì: il ricavato della proiezione del film “A private war” sarà devoluto al Centro antiviolenza di Parma. A partire dalle 20 anolini e specialità de territorio di Silvano Romani.

 23 novembre, alle 20.30, all’Auditorium Toscanini di via Cuneo: Sempre cinema anche per l’Associazione Centro antiviolenza che organizza la proiezione del film “L’affido” di Xavier Legrand.

 24 novembre, alle 10, al Teatro Farnese, lo spettacolo teatrale “Siate gentili con me” liberamente tratto dalle Troiane di Euripide con testo di Gabriella Manelli. Aperto alle scuole e alla cittadinanza fino all’esaurimento posti è promosso dalle Associazioni Lions Parma Maria Luigia, associazione Allievi Liceo GD Romagnosi e Festa Internazionale  della Storia di Parma.

 24 novembre alle 18 alla Corale Verdi presentazione del libro “Le spose sepolte” di Marilù Oliva. A dialogare con la scrittrice sarà la giornalista Chiara Cacciani. Sarà presente l’associazione Maschi che s’immischiano;

 24 novembre alle 18 al circolo ARCI Golese l’incontro “Donne in cerca di guai?” lettura di brani e poesie sul tema della violenza contro le donne, con le musiche degli allievi del Liceo Bertolucci. A cura dell’associazione Mine vaganti.

 24 novembre alle 21, al Teatro del Cerchio, lo spettacolo “Barbablù. Storie di quotidiana violenza”. A seguire la tavola rotonda “Violenza sulle donne: parlano gli uomini”

 25 novembre, alle 10, a Palazzo del Governatore, le associazioni Al Amal e Un cuore per la vita organizzano l’incontro “L’amore non ha lividi. Donne e diritti in Italia e nel mondo”: donne e uomini si confrontano sul tema della relazione e del rispetto.

 domenica 25 novembre, alle 16.30, allo Stadio Lanfranchi, partita contro la violenza: in campo Zebre Rugby e Munster con la presenza di Maschi che s’immischiano.

 sabato 15 dicembre, alle 17, nella sede di ADA in Piazzale Rondani 3/b in occasione degli auguri natalizi di ADA per la performance “Il corpo delle donne. Tra immagine, identità e stereotipi” con letture di Paola Ferrari e Rosanna Varoli e la fisarmonica di Brunella Bardi.