• Servizio
  • Stampa
  • Servizi OnLine Servizi OnLine Attivi

Abbattimento e capitozzatura di verde privato sottoposto a tutela

Di cosa si tratta?

Per effettuare interventi di abbattimento e/o capitozzatura di alberature nel verde privato è necessario richiedere apposita autorizzazione.
Sono sottoposte a tutela gli alberi che presentano almeno una delle seguenti condizioni:
- circonferenza del tronco pari o superiore a 60 cm misurata ad 1 metro dal suolo
-  per alberi formati da più tronchi una somma delle circonferenze dei singoli tronchi  pari o superiore ad 1 metro
- alberature piantate in sostituzione di altre abbattute
Sono inoltre sottoposti a tutela particolare gli alberi di pregio comunale, ovvero quelli che presentano una dimensione del tronco pari o superiore a quella indicata dalla tabella dell’ALLEGATO c del vigente Regolamento del Verde. Qualsiasi intervento da eseguirsi su un albero di pregio comunale deve essere preventivamente autorizzato.
Nelle zone a destinazione agricola, sono  sottoposte a tutela le siepi e macchie miste spontanee e i filari di alberi campestri. Per questi elementi del paesaggio agrario l’eventuale estirpazione/abbattimento/capitozzatura  è assoggettata preventiva autorizzazione.
A)  Abbattimento
L’abbattimento delle alberature private tutelate è consentito nei seguenti casi:
-  Morte della pianta
-  Grave patologia o avanzato deperimento della pianta, non altrimenti  trattabili
-  Pericolo di crollo con rischio di danno a persone, animali o cose dimostrato da Analisi di stabilità degli alberi, eseguita da un professionista abilitato ( dottore agronomo/forestale – perito agrario/agrotecnico)
-  Ostacolo alla realizzazione di intervento edilizio dimostrato da Relazione tecnica sottoscritta da un tecnico abilitato (Ingegnere – architetto - geometra ecc.). Sono esclusi da questa possibilità gli alberi di pregio comunale.
-  Danno diretto a strutture edificate dimostrato da Relazione tecnica sottoscritta da un tecnico abilitato (Ingegnere – architetto – geometra, ecc.)
-  Interferenza con impianti, infrastrutture, sottoservizi dimostrato da Relazione tecnica sottoscritta da un tecnico abilitato (Ingegnere – architetto – geometra, ecc.)
B)  Capitozzatura
Gli interventi di capitozzatura dell’albero, sono quelli che comportano il taglio della chioma rilasciando monconi di ramo con tagli superiori a 8 cm di diametro per gli alberi a foglia caduca e le latifoglie e con tagli superiori a 4 cm di diametro per le conifere aghifoglie.
La capitozzatura delle alberature private può essere richiesta nei seguenti casi:
- pericolosità dell’albero, dimostrata da un analisi di stabilità eseguita da un professionista abilitato ( dottore agronomo/forestale – perito agrario/agrotecnico),
-  necessità di conservazione di alberature coltivate nella forma “ a testa di salice” ovvero di alberi allevati fin dai primi anni con tagli di capitozzatura, che modificano in modo permanente la struttura naturale dell'albero (ad esempio, filari di gelsi, salici, etc.);
- presenza di ramificazioni che interferiscono pericolosamente con linee e impianti aerei (linee elettriche, filoviarie, ecc. ), con strutture ( edifici, segnaletica, impianti pubblicitari, ecc.) o infrastrutture ( marciapiedi, carreggiate, passi carrai, ecc.)

Struttura responsabile

Struttura: SETTORE SPORTELLO ATTIVITA' PRODUTTIVE E EDILIZIA
Referente: CARCELLI SILVANO

Responsabile del procedimento

Referente: VITALE ALESSANDRO

Data inizio validità : 16/08/2018
Ultimo aggiornamento : 16/08/2018
Numero Unico 0521 40521
BANNER_PORTALE WEBCAM 20140714
Logoonline
20181023_PARMA-WELFARE-BANNER-LATO
BANNER PORTALE TUTTE LE APP
ONLINE ONLY_BANNER LATO
Sant'Ilario 2019
BANNER ANTICORRUZIONE
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014