Centro estivo per bambini dai 6 ai 14 anni

Segnalazione certificata di inizio attività per apertura di Centro Estivo

Quali sono i vincoli per l’accesso al servizio?

Requisiti soggettivi (morali):

- di cui all’art.67 del D.Lgs n.159/2011 (codice antimafia) da autocertificare da parte del dichiarante e dei componenti l’organo di amministrazione della società;                                                                                                                                                                 - di cui agli art. 5 e 8 della Legge n.38  del 6 febbraio 2006, "Disposizioni in materia di lotta contro lo sfruttamento sessuale dei bambini e la pedo pornografia anche a mezzo internet"

 Requisiti oggettivi:

- rispetto alle vigenti normative in materia di igiene e sanità, prevenzione incendi (d.p.r. n.151/1.08.2011) nonché di sicurezza degli impianti (D.M. n. 37/2008 Regolamento concernente l'attuazione dell'articolo 11 della legge n. 248 del 2 dicembre 2005) per quanto applicabile e compatibile con la destinazione d’uso; e di accessibilità e di abbattimento delle barriere architettoniche (d.p.r. n. 384/78, Legge 13/89 e decreti attuativi);

-possesso dei requisiti previsti dalla DGR  n. 247/2018 ss.mm.ii.

Modulistica

Qual è la documentazione necessaria?

non obbligatorio Non obbligatori obbligatorio Obbligatori condizionale Obbligatori sotto condizione

  • 01 ) Progetto educativo del Centro Estivo
    indicante periodo di svolgimento, durata dei turni (settimanale-quindicinale), orario di funzionamento del servizio. Da presentare in caso di soggetti gestori non accreditati.

  • 02 ) Definizione dell’asse tematico delle attività per i bambini/ragazzi certificati dalla legge 104/92
  • 03 ) Scheda descrittiva della struttura
    rappresentante gli spazi effettivamente destinati all’attività di cui trattasi. Da presentare in caso di soggetti gestori non accreditati.

  • 04 ) Documentazione che attesta esperienza nel settore del responsabile delle attività educative, ricreative e gestionali

    Da presentare in caso di soggetti gestori non accreditati.


  • 05 ) Documentazione fotografica
    relativa agli spazi utilizzati

  • 06 ) Copia fotostatica del documento di identità del firmatario
    da presentare qualora il modello non sia firmato digitalmente

  • 07 ) Procura speciale
    per le pratiche presentate on-line da un soggetto intermediario

  • 08 ) Copia del certificato penale in corso di validità
  • 09 ) Dichiarazione del gestore che ha acquisito il certificato penale
    da presentare qualora non si presenti copia del Certificato Penale

  • 10 ) Dichiarazione del gestore che non ha l'obbligo di richiedere il certificato penale
    in quando si avvale di semplici forme di collaborazione

Modalità di presentazione

La Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) compilata sull'apposito modulo prelevabile presso gli uffici del Centro Direzionale (Piano -1) - Largo Torello de Strada n. 11/A - o scaricabile tramite Internet all'indirizzo www.comune.parma.it, può essere:

- compilata on-line accedendo al sito www.servizi.comune.parma.it  nella sezione Servizi Educativi utilizzando le credenziali Federa se in possesso o credenziali SPID
- firmata digitalmente (allegati compresi) ed inviata all'account del Comune di Parma suap@pec.comune.parma.it utilizzando il proprio indirizzo o quello dell'intermediario di Posta Elettronica Certificata (PEC).



Qual è la tempistica del procedimento?

L’inizio dell’attività può avvenire subito dopo la presentazione al Comune della Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA), a condizione che la stessa sia compilata in ogni sua parte e completa degli allegati previsti.
Qualora, in sede di controllo della scia e dei relativi allegati, emergano carenze dei requisiti e presupposti previsti dalle normative vigenti, il Comune, entro il termine dei 60 giorni dal ricevimento della SCIA, adotta motivati provvedimenti di divieto di prosecuzione dell’attività e di rimozione degli eventuali effetti dannosi di essa, salvo che, ove ciò sia possibile, l’interessato provveda a conformare alla normativa vigente detta attività ed i suoi effetti entro il termine fissato dall’Amministrazione, in ogni caso non inferiore a 30 giorni. E’ fatta salva, comunque l’applicazione delle sanzioni penali previste dall’art.76del D.P.R. 445/2000 e dell’art.19 comma 6 della l.241/90 e s.m.i.

Data inizio validità : 24/05/2019
Ultimo aggiornamento : 25/05/2019
Numero Unico 0521 40521
BANNER_PORTALE WEBCAM 20140714
Logoonline
banner300x250-1
PARMA-FUTURO-SMART-BANNER-WEB-HOME-COMUNE
Comune di Parma
BANNER PORTALE TUTTE LE APP
box-ecoconsigli
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014