• Servizio
  • Stampa
  • Servizi OnLine Servizi OnLine Attivi

Autorizzazione paesaggistica

Autorizzazione paesaggistica: accertamento di compatibilità paesaggistica

Di cosa si tratta?

L’accertamento di compatibilità paesaggistica è previsto dall’art.181 del D.Lgs.42/04 al fine di verificare la compatibilità degli interventi eseguiti in assenza o in difformità dall’autorizzazione paesaggistica con l’interesse paesaggistico da tutelare.

Ai sensi dell’art. 181, comma 1 ter, del D.Lgs.42/04 l'accertamento è previsto esclusivamente:
a) per lavori realizzati in assenza o difformità dell’autorizzazione paesaggistica che non abbiano determinato creazioni di superfici utili o volumi ovvero aumento di quelli legittimamente realizzati;
b) per l’impiego di materiali in difformità dall’autorizzazione paesaggistica;
c) per i lavori configurabili quali interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria ai sensi dell’art.3 del DPR 380/01.

La procedura è stabilita dall’art.167, comma 5, del D.Lgs.42/04:
• l’avente titolo presenta apposita domanda al Comune ai fini dell’accertamento della compatibilità paesaggistica degli interventi di cui sopra;
• il Comune si pronuncia sulla domanda entro il termine di 180 giorni, previo parere vincolante della Soprintendenza (da rendersi entro il termine di 90 giorni):

             verificando la conformità urbanistico-edilizia;

         verificando che l’intervento ricada tra quelli per cui è possibile accertare    la compatibilità paesaggistica (art.181, comma 1 ter, del D.Lgs.42/04);

            verificando la completezza documentale con sospensione dei termini del procedimento che riprendono a decorrere dalla data di presentazione della documentazione richiesta;
         acquisendo il parere della Commissione per la Qualità Architettonica e il Paesaggio;
         trasmettendo la documentazione alla Soprintendenza al fine di acquisirne il parere vincolante;

rilascio: qualora venga accertata la compatibilità paesaggistica, è da corrispondere una sanzione pecuniaria determinata secondo le modalità di calcolo definite dal regolamento comunale, così come modificato con Delibera di C.C. n. 45 del 11/04/2017;
rigetto: in caso di rigetto della domanda si applica la sanzione demolitoria  (art.167, comma 1 del D.Lgs.42/04).

Modulistica

Qual è la documentazione necessaria?

non obbligatorio Non obbligatori obbligatorio Obbligatori condizionale Obbligatori sotto condizione

  • 01 ) Relazione paesaggistica semplificata
  • 02 ) Estratto cartografia (stradario/CTR/IGM/ortofoto/RUE/PTCP)
  • 03 ) Documentazione fotografica con evidenziati punti di ripresa
  • 04 ) Documentazione di progetto (schede tecniche, ecc...)
  • 05 ) Elaborati grafici (stato di fatto, progetto, sovrapposizione)
  • 06 ) Quietanza di versamento diritti di segreteria
  • 07 ) Marca da bollo di Euro 16,00
    1 marca

  • 08 ) Copia fotostatica dei documenti di identità dei sottoscrittori
    in caso di firma autografa, non digitale

  • 09 ) Copia fotostatica del documento di identità del Tecnico incaricato
    in caso di firma autografa, non digitale

Documentazione integrativa

non obbligatorio Non obbligatori obbligatorio Obbligatori condizionale Obbligatori sotto condizione

  • 01 ) Quietanza sanzione pecuniaria corredata da eventuali fidejussioni e piano rateizzazione
  • 02 ) Marca da bollo di Euro 16,00
    1 marca

Modalità di presentazione

La richiesta di Autorizzazione paesaggistica (procedimento ordinario o procedimento semplificato) e la richiesta di Accertamento di compatibilità paesaggistica, compilate sull'apposita modulistica prelevabile presso gli Sportelli polifunzionali del DUC o scaricabile tramite Internet all'indirizzo www.comune.parma.it, devono essere presentate:
 

- presso gli Sportelli comunali del Duc (Piano -1) - Largo Torello de Strada n. 11/A,

- per posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo suap@pec.comune.parma.it (se sottoscritta digitalmente)

- per posta raccomandata

- online accedendo al sito www.servizi.comune.parma.it 



Qual è la tempistica del procedimento?

I termini di conclusione del procedimento sono fissati in 180 giorni

Quali oneri e costi bisogna sostenere?

Per il ritiro del provvedimento di accertamento di compatibilità paesaggistica l'intestatario, o suo delegato, deve consegnare 1 marca da bollo da € 16,00 e l'attestazione di versamento della sanzione pecuniaria ex art. 167 D.Lgs. 42/2004.

Per importi superiori a € 1549,00 è possibile richiedere il pagamento rateale con le stesse modalità previste per il permesso di costruire e subordinatamente alla presentazione di garanzia fideiussoria bancaria o  assicurativa.

Il versamento relativo alla SANZIONE PECUNIARIA  ex art. 167 DLgs 42/2004 per il ritiro del provvedimento di accertamento di compatibilità paesaggistica deve essere effettuato esclusivamente su conto corrente bancario (Intesa Sanpaolo SpA – IBAN: IT07 G030 6912 7650 0000 0000 618) intestato a COMUNE DI PARMA



L'istanzadi Autorizzazione paesaggistica (procedimento ordinario, procedimento semplificato, accertamento di compatibilità paesaggistica) è assoggettata al pagamento deidiritti di segreteria nella misura di:

Tariffe in vigore dal 01/01/2019:

€150,00 se presentata da piattaforma (ONLINE)

200,00 se presentata tramite PEC

250,00 se presentata in CARTACEO

IDIRITTI DI SEGRETERIA devono essere versati esclusivamente su conto correntePOSTALE (IBAN: IT58 N 07601 12700 001041902626) intestato a COMUNE DI PARMA.

Nella causale di pagamento devono essere indicati:oTipologia di praticacorrelata al versamento (ed eventualmente numero della pratica se già acquisito )oIntestatario della pratica oCodice identificativo dell’entrata: DSED

Data inizio validità : 03/07/2019
Ultimo aggiornamento : 20/09/2019
Riferimenti normativi
  1. Delibera di Consiglio Comunale n. 45 del 11/04/2017 "Approvazione di modifica al regolamento per la definizione delle modalita' di calcolo della sanzione amministrativa pecuniaria di cui all'art. 167 del D.Lgs n. 42/2004 (accertamento di compatibilita' paesaggistica)"
  2. Regolamento comunale "Regolamento per la definizione delle modalità di calcolo della sanzione amministrativa pecuniaria dovuta in base all'art. 167 del D.Lgs. n. 42/2004 (accertamento di compatibilità paesaggistica)"
Numero Unico 0521 40521
limitazioni-traffico-parma-2019-2020.png
Logoonline
Corsi motoria over 55 box banner
banner_200x203.jpg
BANNER PORTALE TUTTE LE APP
BANNER_PORTALE WEBCAM 20140714
PARMA-FUTURO-SMART-BANNER-WEB-HOME-COMUNE
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014