Permesso di costruire (PdC)

Comunicazione di inizio lavori

Di cosa si tratta?

La data di effettivo inizio dei lavori oggetto di permesso di costruire (NUOVO TITOLO o VARIANTE ESSENZIALE) deve essere comunicata al Comune con l’indicazione del direttore dei lavori e dell’impresa esecutrice.

L’efficacia del permesso di costruire è sospesa nei casi di cui all’art. 90, comma 10,  del DLgs n. 81/2008.

Per i permessi di costruire con importo complessivo dei lavori superiore a euro 150.000,00,  i lavori non possono essere avviati prima del rilascio della comunicazione antimafia liberatoria riguardante l'impresa esecutrice ovvero in assenza dell'autocertificazione antimafia resa dall'impresa esecutrice ai sensi art. 89 Dlgs 159/2011, nel caso in cui la comunicazione antimafia  non sia rilasciata entro 30 giorni dalla richiesta da parte dello Sportello unico.

I lavori devono essere iniziati entro un anno dalla data di rilascio del permesso, ovvero entro la scadenza della proroga eventualmente comunicata per l’inizio alle opere, pena la decadenza del titolo edilizio.

Il permesso di costruire decade con l'entrata in vigore di constrastanti previsioni urbanistiche.

Modulistica

Qual è la documentazione necessaria?

non obbligatorio Non obbligatori obbligatorio Obbligatori condizionale Obbligatori sotto condizione

  • 1 ) Deposito del progetto e della relazione tecnica relativi al risparmio energetico
    nei casi di cui all'art. 3 dell'Atto di indirizzo e coordinamento sui requisiti di rendimento energetico e sulle procedure di certificazione energetica degli edifici allegato alla Delibera Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna n. 156/08 e s.m.i.

  • 02 ) Autocertificazione antimafia, resa ai sensi di legge dall’imprese esecutrice dei lavori, attestante l’insussistenza delle cause di decadenza, divieto o sospensione di cui all’art. 67 DLgs 159/2011 e s.m.i.
    in caso di verifiche antimafia sull’impresa esecutrice quando l’ importo complessivo dei lavori è superiore a euro 150.000,00

    Scarica .doc
  • 03 ) Copia fotostatica del documento d'identità del Direttore Lavori

    in caso di firma autografa non digitale


Modalità di presentazione

La domanda di PdC, compilata sull'apposita modulistica unificata regionale, può essere presentata:

- presso gli Sportelli comunali del Duc (Piano -1) - Largo Torello de Strada n. 11/A,

- per posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo suap@pec.comune.parma.it (se sottoscritta digitalmente)

- per posta raccomandata

- online accedendo al sito www.servizi.comune.parma.it 



Qual è la tempistica del procedimento?

Entro 60 giorni dalla presentazione della domanda di PdC il responsabile di procedimento (RdP) cura l'istruttoria della pratica.

Qualora si rendano necessarie delle modifiche al progetto, il termine può essere sospeso in attesa dell'acquisizione della documentazione per l'adeguamento del progetto.

Il termine suindicato può essere raddoppiato in caso di progetti particolarmente complessi seconda la valutazione del RdP.

I DIRITTI DI SEGRETERIA devono essere versati esclusivamente su conto corrente POSTALE (IBAN:  IT58 N 07601 12700  001041902626) intestato a COMUNE DI PARMA.
Nella causale di pagamento devono essere indicati:
o Tipologia di pratica edilizia  correlata al versamento ed eventualmente numero della pratica se già acquisito
o Intestatario della pratica edilizia
o Codice identificativo dell’entrata: DSED

 

I versamenti relativi a:
• CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE (oneri di urbanizzazione, contributo D – depurazione, costo di costruzione)
• MONETIZZAZIONE PARCHEGGI
• MONETIZZAZIONE VERDE

devono essere effettuati esclusivamente su conto corrente BANCARIO (Intesa Sanpaolo SpA – IBAN:  IT07 G030 6912 7650 0000 0000 618) intestato a COMUNE DI PARMA

Responsabile della prestazione in oggetto

Referente: CAVIRANI LUCA
Referente: ROSATI ILARIA
Referente: ROSSI DANIELA

Data inizio validità : 31/12/2018
Ultimo aggiornamento : 31/12/2018
Riferimenti normativi
  1. Decreto Legislativo 6 settembre 2011, n.159. Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione nonchè nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia a norma degli articoli 1 e 2 della Legge 31 agosto 2010, n.136.
  2. Legge Regionale 30 luglio 2013, n. 15 Semplificazione della disciplina edilizia
  3. Legge Regioanle 28 ottobre 2016, n. 18 Testo unico per la promozione della legalità e per la valorizzazione della cittadinanza e dell'economia responsabili
Numero Unico 0521 40521
BANNER_PORTALE WEBCAM 20140714
Logoonline
se studi viaggi-banner
BANNER PORTALE TUTTE LE APP
PARMA-FUTURO-SMART-BANNER-WEB-HOME-COMUNE
ONLINE ONLY_BANNER LATO
20181023_PARMA-WELFARE-BANNER-LATO
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014