Emissioni in atmosfera

Autorizzazione per costruzione di nuovo impianto produttivo, modifica o trasferimento di impianto produttivo esistente

Modulistica

  • Modulo di domanda (560 KiB)
    La domanda va presentata in triplice copia, utilizzando l'apposito modulo

Qual è la documentazione necessaria?

non obbligatorio Non obbligatori obbligatorio Obbligatori condizionale Obbligatori sotto condizione

  • 1 ) Copia fotostatica del documento di identità
  • 01 ) Stralcio mappa topografica: dettagliata con evidenziato il perimetro dello stabilimento e/o azienda descritto nel suo complesso in scala non inferiore a 1:2000 nella quale siano evidenziati e riportati in leggenda, gli edifici prossimi, il loro utilizzo e altezza.a topografica
    in triplice copia

  • 02 ) Planimetria generale insediamento: in scala adeguata, non inferiore a 1:500, con individuate; le aree occupate da ciascuno impianto anche di servizio (cabine elettriche, cabine di decompressione metano, gruppi di emergenza, ecc.. ), dalle singole linee produttive schematizzate in macchinari presenti e/o elementi caratterizzanti ogni fase lavorativa, gli impianti tecnologici (generatori di vapore, pompe da vuoto, ecc.. ) e di abbattimento con i relativi collegamenti alle fasi lavorative ed i punti emissivi contrassegnati con numero progressivo. Il tutto dovrà essere riportato in modo schematico e chiaro, facendo anche ricorso all'utilizzo di leggende ed all'utilizzo, se necessario, di ulteriori particolari in planimetrie significative riprese in scala adeguata.
    in triplice copia

  • 03 ) Scheda informativa generale inquinamento atmosferico: compilata in ogni sua parte come da modello allegato
    in triplice copia

  • 04 ) Quadro riassuntivo delle emissioni: compilata in ogni sua parte come da modello allegato, riportando sia quelle esistenti che di quelle per le quali si sta chiedendo l'autorizzazione compresi i punti di sfogo diretti in atmosfera quali ventole a parete e torrini, gli impianti di emergenza e sicurezza, gli impianti pilota e i laboratori di analisi e ricerca, in accordo con il particolare numero progressivo assegnato. Per i dati riportati per la portata, temperatura e concentrazione dell'inquinante occorre indicare se sono stati ricavati da misure (fornire quindi copia del certificato di analisi), da calcolo (fornire quindi indicazioni sul procedimento seguito) o dalla letteratura (fornire estremi bibliografici).
    in triplice copia

  • 05 ) Schema a blocchi semplificato dello stabilimento: seguendo il percorso del processo tecnologico attuato sulle materie prime suddiviso in singoli impianti e cioè nell'insieme delle singole linee produttive necessarie per una specifica e ben definita produzione.
    in triplice copia

  • 06 ) Quadro riassuntivo dei serbatoi di stoccaggio: di prodotti petroliferi, basso bollenti, solventi, sostanze pericolose, ecc.. , completo in ogni sua voce come da modello allegato.
    in triplice copia

  • 07 ) Elenco combustibili: consumo e qualità di tutti i combustibili utilizzati annualmente in stabilimento.
    in triplice copia

  • 08 ) Descrizione impianto: definita la capacità e/o potenzialità produttiva riportare, per ogni linea produttiva, tutte le operazioni o fasi lavorative, compresa quella di stoccaggio, anche intermedio, necessarie all'ottenimento di un particolare prodotto. Per ogni fase lavorativa, comprese quelle di recupero e di trasporto, si dovrà qualificare e quantificare oltre che i tempi di utilizzo (ore/giorno e giorni anno), le sostanze e/o prodotti in ingresso, in uscita o intermedi con particolare riferimento, in funzione delle caratteristiche chimico-fisiche operative (temperatura, pressione, ambiente di reazione, ecc.) e della tecnologia di base adottata, alla valutazione, natura e quantità, degli inquinanti emessi in fase aerea e cioè a quelle che danno origine ad emissioni, anche per i transitori, precisandone i tempi necessari alla ferma ed al raggiungimento del regime, inoltre per ogni fase lavorativa, individuata come emissiva, riportare le modalità e caratteristiche di captazione e di convogliamento in atmosfera o ad impianti di abbattimento.
    in triplice copia

  • 09 ) Schemi a blocchi dettagliato: ogni fase lavorativa, attuata sull'impianto e/o in ogni linea produttiva, deve essere schematizzata in blocchi in cui vengano anche identificati i singoli punti emissivi contrassegnati con numero progressivo così come riportati nella planimetria generale e nel quadro riassuntivo.
    in triplice copia

  • 10 ) Elenco materie prime, ausiliari di lavorazione e prodotti intermedi e finali: elenco dettagliato delle materie prime, ausiliari di lavorazione, dei prodotti intermedi, per i quali ricorra la condizione di rifiuto e/o di scarico idrico, e dei prodotti finali rispettivamente, in ingresso, generati e realizzati annualmente, correlati alle relative schede tossicologiche "scheda di dati di sicurezza conforme 91/155/CEE".
    in triplice copia

  • 11 ) Scheda parametri tecnici: compilata in ogni sua parte come da modello allegato, corredata da informazioni, descrizione e caratteristiche relative al rendimento, caratteristiche tecniche, tempi, tipo e frequenze delle operazioni di manutenzione e con indicazioni in merito della scelta in relazione delle caratteristiche degli inquinanti presenti completa di informazioni sull'accesso in sicurezza della presa di misura disposte, dal responsabile del servizio di prevenzione e protezione Aziendale, secondo quanto previsto dalle norme vigenti in materia di prevenzione infortuni ed igiene del lavoro.
    in triplice copia

  • 12 ) Scheda parametri tecnici: compilata in ogni sua parte come da modello allegato, completa di informazioni sull'accesso in sicurezza della presa di misura disposte, dal responsabile del servizio di prevenzione e protezione Aziendale, secondo quanto previsto dalle norme vigenti in materia di prevenzione infortuni ed igiene del lavoro.
    in triplice copia

  • 13 ) Stralcio di P.O.C. firmato dal tecnico con l'individuazione dell'intervento
    in triplice copia

  • 14 ) Ricevuta di versamento dei diritti di emissione parere
    una copia

  • 15 ) Modulo fatturazione diritti ARPA
    Scarica .doc

Modalità di presentazione

La domanda/comunicazione, compilata sull'apposito modulo prelevabile presso gli uffici del Centro Direzionale (Piano -1) - Largo Torello de Strada n.11/a - o scaricabile tramite Internet all'indirizzo www.comune.parma.it , può essere:
- presentata presso gli sportelli del Centro Direzionale (Piano -1) - Largo Torello de Strada n. 11/a
oppure
- inviata per posta all'Ufficio Protocollo del Comune - Largo Torello de Strada n. 11/a
La richiesta di autorizzazione verrà successivamente trasmessa a cura dello sportello unico alla Provincia e all'Arpa.

E' sempre obbligatoria la richiesta di avvio del procedimento unico, sia che la domanda/comunicazione sia parte integrante di richiesta di attivazione di un procedimento unico per la realizzazione di intervento produttivo, oppure sia presentata singolarmente.

All'atto della presentazione, la marca da bollo di Euro 16,00 va applicata solamente sulla domanda di avvio del procedimento unico.

Data inizio validità : 12/06/2014
Ultimo aggiornamento : 27/04/2018
Numero Unico 0521 40521
BANNER_PORTALE WEBCAM 20140714
Logoonline
se studi viaggi-banner
BANNER PORTALE TUTTE LE APP
PARMA-FUTURO-SMART-BANNER-WEB-HOME-COMUNE
ONLINE ONLY_BANNER LATO
20181023_PARMA-WELFARE-BANNER-LATO
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014