Svolgimento di manifestazioni temporanee

Richiesta di autorizzazione allo svolgimento di manifestazioni temporanee fino a 200 persone

Di cosa si tratta?

Lo svolgimento di manifestazioni temporanee su aree private o pubbliche è subordinato al rilascio dell'apposita autorizzazione.

Ai sensi dell’articolo 18 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza (T.U.L.P.S.), gli organizzatori della manifestazione sono tenuti a darne avviso al Questore, almeno tre giorni prima dell’evento.

Nel caso di svolgimento su area pubblica, con esclusione di quelle manifestazioni per le quali il Comune concede un supporto di coorganizzazione, dovrà essere versata una cauzione a garanzia del ripristino e della pulizia dei luoghi il cui importo è determinato in euro 500,00.

Al termine della manifestazione e sulla base della verifica di Polizia Municipale relativamente alle condizioni dell'area, si procederà ad effettuare con apposito provvedimento lo svincolo cauzionale.

Quali sono i vincoli per l’accesso al servizio?

Soggettivi:
- requisiti morali di cui all'art. 11  e all'art. 92 del T.U.L.P.S. (R.D. 18.06.1931, n. 773) e all'art. 67 del D.Lgs 06 settembre 2011, n. 159 (antimafia) da autocertificare da parte del dichiarante e di altre persone (amministratori e soci) indicate dal D.Lgs n. 159/2011, in caso di società, associazioni e organismi collettivi;
- requisiti previsti dalla Legge Regionale 11/2003 e DGR 342/2001 - solo se presentata SCIA relativa alla somministrazione di alimenti e bevande.

Modulistica

Qual è la documentazione necessaria?

non obbligatorio Non obbligatori obbligatorio Obbligatori condizionale Obbligatori sotto condizione

  • 1 ) Copia fotostatica del documento di identità
    obbligatoria qualora la firma dell'intestatario non venga apposta alla presenza dell'incaricato del servizio di front office o la pratica venga inviata tramite posta.

  • 2 ) Copia permesso di soggiorno
    solo se cittadino extracomunitario

  • 3 ) Tabella per la classificazione del rischio nelle manifestazioni
    Scarica .pdf
  • 1 ) Relazione descrittiva della manifestazione
    sottoscritta dal richiedente

  • 2 ) Marca da bollo di Euro 16,00
    da apporre sulla domanda di autorizzazione (sono esenti dal pagamento del canone le occupazioni realizzate da ONLUS, di cui all'art. 10 del Dlgs. 4 dicembre 1997, n. 460, a condizione che le stesse risultino iscritte nell'anagrafe unica delle ONLUS, istituita presso il Ministero delle Finanze, nonchè quelle effettuate per le attività statutarie, da Associazioni di volontariato iscritte nell'apposito albo regionale)

  • 3 ) Autorizzazione della Sovrintendenza ai Beni Artistici ed Architettonici
    solo nel caso la manifestazione si svolga in strutture o aree assoggettabili al Codice dei Beni Culturali - DL 22 gennaio 2004, n. 42

  • 4 ) Planimetria firmata da un tecnico iscritto agli Albi Professionali
    relativa all'intera area della manifestazione con l'indicazione dell'utilizzo degli spazi, specificando la disposizione degli allestimenti (stand, gazebo, tendoni, palchi ecc..) e degli arredi (sedie, tavoli, banchi, bar ecc..), delle uscite di sicurezza e dei percorsi di esodo sino alle stesse, dislocazione dei mezzi portatili antincendio (estintori), dei punti luce e dell'illuminazione di emergenza, dei servizi igienici (solo nel caso vengano utilizzati impianti, strutture e attrezzature di cui all'art. 80 TULPS).
    La planimetria dovrà riportare anche l'indicazione degli arredi, delle attrezzature della cucina e dell'area di somministrazione (solo nel caso di somministrazione)

  • 5 ) Relazione tecnica di un professionista iscritto all'Albo degli Ingegneri o dei Geometri o degli Architetti o dei Periti Industriali (locali o impianti con capienza pari o inferiore a 200 persone)
    (vedi fac simile allegato al modulo di domanda) - solo nel caso vengano utilizzati impianti, strutture e attrezzature di cui all'art. 80 TULPS

  • 6 ) Originale della cauzione effettuata a garanzia del ripristino e della pulizia del luogo in cui si svolge la manifestazione
    se la manifestazione si svolge su area pubblica senza la coorganizzazione del Comune

  • 7 ) Modulo di segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) per somministrazione di alimenti e bevande
    da presentare qualora la manifestazione preveda la somministrazione di alimenti e bevande

  • 8 ) Relazione di previsione di impatto acustico redatta da un tecnico abilitato in acustica
    iscritto nell'apposito elenco regionale / provinciale - in caso di presenza di significative emissioni sonore

  • 9 ) Descrizione sottoscritta dall'organizzatore della manifestazione utile a documentare tutte le azioni/attività messe in atto al fine di garantire il benessere degli animali
    se nella manifestazione ci sono degli animali

  • 10 ) Certificazione di conformità di tutte le strutture, impianti e attrezzature alle normative sulla sicurezza
    se vengono utilizzati impianti, strutture, attrezzature di cui all'art. 80 del TULPS

  • 11 ) Certificazione di corretto montaggio di tutte le strutture, impianti e attrezzature alle normative sulla sicurezza
    se vengono utilizzati impianti, strutture, attrezzature di cui all'art. 80 del TULPS - soltanto una volta che strutture, impianti e attrezzature sono state montate

  • 12 ) Quietanza di versamento diritti di segreteria

     


  • 13 ) Dichiarazione occupazione area privata - parte integrante del modello
    in caso di occupazione di area privata

  • 14 ) Dichiarazione assenza strutture/impianti - parte integrante del modello
    in caso di assenza strutture/impianti

  • 15 ) Elenco operatori commerciali con attività di vendita
    in caso di attività di vendita da parte di operatori commerciali

  • 16 ) Dichiarazione di altre persone (soci e amministratori indicati dal D. Lgs. 159/2011) - Quadro A parte integrante del modello

    da presentare quando trattasi di società, associazioni, organismi collettivi già costituiti


Modalità di presentazione

La richiesta di autorizzazione compilata sull'apposito modulo prelevabile presso gli uffici del Centro Direzionale (Piano -1) - Largo Torello de Strada n. 11/a - o scaricabile tramite internet all'indirizzo www.comune.parma.it, può essere:
- compilata on-line accedendo al sito www.servizi.comune.parma.it
- Firmata digitalmente (allegati compresi) ed inviata all’account del Comune di Parma suap@pec.comune.parma.it utilizzando il proprio indirizzo o dell'intermediario di Posta Elettronica Certificata (PEC).


 

Qual è la tempistica del procedimento?

Il Comune conclude l'istruttoria relativa all'autorizzazione entro 60 giorni dalla data di ricevimento della domanda.
La domanda deve essere presentata almeno 30 giorni prima della manifestazione.
Qualora la domanda del cittadino non sia regolare o completa, il responsabile del procedimento, entro  quindici giorni dal ricevimento della stessa, sospende i termini del procedimento e richiede l'integrazione della documentazione mancante o la regolarizzazione della domanda indicando le cause di irregolarità o di incompletezza, fissando il termine per la presentazione di quanto richiesto con l'avviso che, decorso inutilmente tale termine, si procederà all'archiviazione della domanda.

Quali oneri e costi bisogna sostenere?

Marca da bollo di  € 16,00 [ da apporre sulla domanda di autorizzazione (sono esenti dal pagamento del canone le occupazioni realizzate da ONLUS, di cui all'art. 10 del Dlgs. 4 dicembre 1997, n. 460, a condizione che le stesse risultino iscritte nell'anagrafe unica delle ONLUS, istituita presso il Ministero delle Finanze, nonchè quelle effettuate per le attività statutarie, da Associazioni di volontariato iscritte nell'apposito albo regionale) ]
Marca da bollo di  € 16,00 (da consegnare al momento del ritiro dell’autorizzazione - esente come sopra)



Diritti di Segreteria dovuti per Autorizzazione:
- Euro 30,00 in caso di presentazione tramite piattaforma online
- Euro 45,00 in caso di presentazione tramite PEC a suap@pec.comune.parma.it

Modalità di versamento dei Diritti di Segreteria:
- bonifico sul c.c.p. n. IBAN IT-58-N-07601-12700-001041902626 (indicando nella causale COM – Intestatario della pratica – Diritti di segreteria)
- direttamente presso gli sportelli di Poste Italiane
- presso le casse automatiche presenti presso il DUC, in Largo Torello De Strada 11/a  Piano -1

Data inizio validità : 19/06/2018
Ultimo aggiornamento : 19/06/2018
Numero Unico 0521 40521
BANNER_PORTALE WEBCAM 20140714
Logoonline
se studi viaggi-banner
BANNER PORTALE TUTTE LE APP
PARMA-FUTURO-SMART-BANNER-WEB-HOME-COMUNE
ONLINE ONLY_BANNER LATO
20181023_PARMA-WELFARE-BANNER-LATO
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014