Ascensori / Montacarichi / Piattaforme elevatrici per diversamente abili

Comunicazione della messa in esercizio dell'impianto di ascensori/montacarichi/piattaforme elevatrici per diversamente abili

Di cosa si tratta?

La messa in esercizio degli ascensori e dei montacarichi nonché delle piattaforme elevatrici per diversamente abili è soggetta a comunicazione da parte del proprietario o del suo legale rappresentante, al Comune competente per territorio.
La comunicazione deve essere effettuata entro dieci giorni dalla data della dichiarazione di conformità dell'impianto di cui all'art. 6, comma 5, lettera a) del DPR 24 luglio 1996, n. 459 e deve contenere:
- l'indirizzo dello stabile ove è installato l'impianto
- la velocità , la portata, la corsa, il numero delle fermate e il tipo di azionamento
- il nominativo o la regione sociale dell'installatore dell'ascensore o del costruttore del montacarichi, ai sensi dell'art. 2, comma 2, del DPR 24 luglio 1996, n. 459
- la copia della dichiarazione di conformità della Ditta installatrice ai sensi dell'art. 6, comma 5 del D.P.R. 162/99 (per ascensori/montacarichi); dichiarazione di conformità da parte della Ditta costruttrice ai sensi dell’art. 2 del D.P.R. n. 459/1996
- l'indicazione della ditta, abilitata ai sensi della legge 5 marzo 1990, n. 46 a cui il proprietario ha affidato la manutenzione dell'impianto
- l'indicazione del soggetto incaricato di effettuare le ispezioni periodiche dell'impianto ai sensi dell'art. 13, comma 1, che abbia accettato l'incarico.

Il proprietario dello stabile o il suo legale rappresentante, sono tenuti ad effettuare regolari manutenzioni dell'impianto ivi installato, nonché a sottoporre lo stesso a verifica periodica ogni due anni. Il soggetto che ha eseguito la verifica rilascia al proprietario e alla ditta incaricata della manutenzione, il verbale relativo e, ove negativo, ne comunica l'esito al competente ufficio comunale per i provvedimenti di competenza.
Nel caso in cui il manutentore rilevi un pericolo in atto, deve fermare l'impianto, fino a quando esso non sia stato riparato informandone, tempestivamente, il proprietario o il suo legale rappresentante e il soggetto incaricato delle verifiche periodiche, nonché il Comune per l'adozione di eventuali provvedimenti di competenza.
Alla verifica (periodica e straordinaria) provvedono tecnici forniti di laurea in ingegneria, l'Azienda sanitaria locale competente per territorio, ovvero l'ARPA, quando le disposizioni regionali attribuiscano ad essa tale competenza, la Direzione provinciale del lavoro del Ministero del Lavoro e della Previdenza sociale competente per territorio.

Modulistica

Qual è la documentazione necessaria?

non obbligatorio Non obbligatori obbligatorio Obbligatori condizionale Obbligatori sotto condizione

  • 1 ) Copia fotostatica del documento di identità
    obbligatoria qualora la firma dell'intestatario non venga apposta alla presenza dell'incaricato del servizio di front office o la pratica venga inviata tramite posta.

  • 1 ) Copia della dichiarazione di conformità della Ditta costruttrice ai sensi dell'art. 2 del D.P.R. 459/1996
    da presentare per la comunicazione della messa in esercizio delle Piattaforme elevatrici per diversamente abili

  • 2 ) Copia della dichiarazione di conformità della Ditta installatrice, ai sensi dell'art. 6, comma 5, del D.P.R. 162/99
    da presentare per la comunicazione della messa in esercizio degli ascensori/montacarichi

Modalità di presentazione

La comunicazione, compilata sull' apposito modulo prelevabile presso gli uffici del Centro Direzionale, Largo Torello de Strada, n. 11/a o scaricabile tramite Internet all'indirizzo www.comune.parma.it, può essere:
- presentata presso gli sportelli del Centro Direzionale, L.go Torello de Strada, n. 11/a
oppure
- inviata per posta all'Ufficio Protocollo del Comune - L.go Torello de Strada, n. 11/a

- inviata per posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo suap@pec.comune.parma.it  firmata digitalmente

Se la comunicazione, sia di messa in esercizio, sia di aggiornamento, non è completa in tutte le sue parti e di tutti gli elementi e allegati obbligatori ai sensi del comma 2 art. 12 del D.P.R. 162/99  è irricevibile.

 



Qual è la tempistica del procedimento?

La comunicazione di messa in esercizio completa in tutte le sue parti e di tutti gli elementi e gli allegati obbligatori ai sensi del comma 2 art. 12 del D.P.R. 162/99 darà seguito ad un rilascio immediato del numero di matricola. Il Comune contestualmente ne dà comunicazione al soggetto competente per l'effettuazione delle verifiche periodiche.

Data inizio validità : 05/09/2018
Ultimo aggiornamento : 05/09/2018
Numero Unico 0521 40521
BANNER_PORTALE WEBCAM 20140714
Logoonline
banner300x250-1
Box-voto-Portale
Comune di Parma
BANNER PORTALE TUTTE LE APP
PARMA-FUTURO-SMART-BANNER-WEB-HOME-COMUNE
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014