Accoglienza sostitutiva della famiglia in struttura per i disabili, con permanenze temporanee e a tempo prolungato

Inserimenti in casa protetta

Di cosa si tratta?

La Casa Protetta è una struttura socio-sanitaria residenziale destinata ad accogliere permanentemente anziani non autosufficienti di grado medio ed elevato, con problematiche assistenziali e sanitarie, che necessitano di elevati livelli di aiuto, sostegno e protezione e che, per questo, non possono essere adeguatamente assistiti al domicilio.
La Casa Protetta fornisce ospitalità ed assistenza nelle attività quotidiane, offre occasioni di socializzazione e di vita comunitaria. Fornisce altresì assistenza medica, infermieristica e garantisce un programma assistenziale a lungo termine a conclusione del percorso riabilitativo per il mantenimento ed il miglioramento dello stato di salute e di benessere dell'anziano ospitato. Tutti gli interventi sono erogati in base ad un Piano Assistenziale Individualizzato definito dall’UVG. 
 



 

Quali sono i vincoli per l’accesso al servizio?

Per poter fruire dei servizi occorre essere:
- residenti nel Comune di Parma;
- persone ultrasessantacinquenni o adulti non autosufficienti a causa di forme morbose equiparabili a quelle geriatriche

Per poter fruire del servizio occorre essere:
- residenti nel Comune di Parma
-anziani, o adulti con patologie assimilabili a quelle geriatriche, con valutazione di non autosufficienza redatta dall’Unità di Valutazione Geriatrica.

 

 

Modalità di presentazione

Per informazioni rivolgersi presso il Servizio Sociale Territoriale del quartiere di residenza:
- Parma Centro San Leonardo Cortile San Martino- via Verona, 36/a - tel. 0521/705820
- Pablo Golese San Pancrazio Oltretorrente- via Marchesi, 37/a- tel. 0521/292360
- Lubiana San Lazzaro Cittadella - via del Campo, 12/a - tel. 0521/462657
- Montanara Molinetto - via Carmignani, 9/a - tel. 0521/031250.



 

Quali oneri e costi bisogna sostenere?

 



Le rette sono determinate dai Soggetti Gestori in coerenza con le normative vigenti.
L’anziano è tenuto al pagamento della retta.

Laddove l’anziano richieda un contributo comunale per il pagamento della retta diviene obbligatoria la presentazione della documentazione reddituale e patrimoniale dello stesso e dei suoi eventuali coobligati, al fine di determinare le quote di compartecipazione sulla base del reddito di ciascuno, così come previsto dal regolamento comunale vigente ( approvato con Delibere di Consigilio Comunale n. 159 del 29.07.1994 e n. 214 del 08.09.1995). L’eventuale quota non assumibile dall’anziano e/o dai suoi familiari tenuti al mantenimento è a carico del Comune.

 

 

Data inizio validità : 29/04/2011
Ultimo aggiornamento : 07/12/2018
Numero Unico 0521 40521
BANNER_PORTALE WEBCAM 20140714
Logoonline
banner300x250-1
Bilancio partecipativo (3)
Comune di Parma
BANNER PORTALE TUTTE LE APP
PARMA-FUTURO-SMART-BANNER-WEB-HOME-COMUNE
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014