Centro estivo per bambini dai 6 ai 14 anni

Di cosa si tratta?

I Centri Estivi organizzati durante le vacanze estive, nel tempo extrascolastico, sono luoghi in cui i bambini e i ragazzi dai 3 ai 14 anni sono accolti senza alcuna discriminazione, e intrattenuti, durante l’intera giornata o parte di essa, con proposte diversificate in base all’età. I centri estivi  devono essere luoghi privilegiati, per la valorizzazione delle diverse potenzialità, per l’integrazione e la socializzazione, e devono promuovere una positiva azione di prevenzione da rischi di disagio legati alla solitudine.

I centri estivi oltre a perseguire lo sviluppo dell’identità, della socializzazione e della conoscenza, devono rispondere ai bisogni delle famiglie, in un periodo dell’anno in cui l’offerta è limitata, con progetti diversificati riguardo alla struttura, alle attività, alle proposte ed agli orari.

I centri estivi possono essere organizzati da Enti, Associazioni, Fondazioni, Società sportive, Cooperative, ecc. soggetti pubblici e privati in sede propria o in uso .

I soggetti privati che intendono durante il periodo estivo aprire Centri Estivi ricreativi per bambini /ragazzi dai 3 ai 14 anni  sono tenuti a dare Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) al Comune di Parma prima dell’inizio dell’attività (ai sensi della L.R. 14/08 Art.14 e ss.mm, e della DGR 247/2018).

La domanda dovrà essere redatta utilizzando l’apposito modulo "Scia per l'esercizio delle attività di Centro estivo" reperibile attraverso il sito del Comune di Parma -  .

La Segnalazione Certificata  di Inizio Attività deve essere presentata prima dell'inizio dell'attività; l’avvenuta presentazione –in modo corretto e completo– costituisce già titolo necessario per intraprendere l’esercizio dell' attività. La SCIA e la documentazione allegata sarà trasmessa al Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda USL di Parma per consentire lo svolgimento delle attività di vigilanza di competenza.

Il Comune esercita l’attività di vigilanza e controllo, avvalendosi del S.O. Servizi per la Scuola per un controllo formale, della “Commissione per la Valutazione del possesso e del mantenimento dei requisiti di legittimazione dei fornitori” nominata dal Dirigente del Settore Servizi Educativi (nei casi di grave inadempienza strutturale), dell’Azienda U.S.L. nonché di altri Organi deputati alle funzioni di vigilanza e controllo e, qualora venga accertata l'assenza di uno o più requisiti, diffida il soggetto gestore del Centro Estivo a provvedere al necessario adeguamento.

La “Segnalazione di avvio dell’attività” sono compilate in regime di autocertificazione. Le dichiarazioni false, la falsità negli atti e l’uso di atti falsi comportano l’applicazione delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 e dall'art. 19, comma 6, della L. 241/90, come sostituito dall'art. 49, comma 4-bis, della Legge n. 122/2010.

Responsabile del procedimento

Referente: AZZALI ERIKA

Data inizio validità : 20/06/2018
Ultimo aggiornamento : 20/06/2018
Riferimenti normativi
  1. DGR n°247 del 26 febbraio 2018 Direttiva per organizzazione e svolgimento dei Soggiorni di Vacanza Socioeducativi in struttura e dei Centri Estivi, ai sensi della L.R. 14/08, art.14 e ss.mm.
Numero Unico 0521 40521
BANNER_PORTALE WEBCAM 20140714
Logoonline
se studi viaggi-banner
BANNER PORTALE TUTTE LE APP
PARMA-FUTURO-SMART-BANNER-WEB-HOME-COMUNE
ONLINE ONLY_BANNER LATO
20181023_PARMA-WELFARE-BANNER-LATO
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014