Centri educativi pomeridiani a favore dei minori

Di cosa si tratta?

I Centri Pomeridiani rappresentano una forma di intervento specifico per la prevenzione secondaria del disagio sociale di minori appartenenti a nuclei familiari in difficoltà; accolgono minori nel tempo extra scolastico e realizzano attività educative, di animazione e di socializzazione, attraverso le quali si propongono di raggiungere una integrazione delle funzioni proprie delle famiglie. I Centri si caratterizzano per l’accoglienza di bambini e bambine dai 6 agli 11 anni e preadolescenti ed adolescenti dagli 11 ai 17 anni.
Questa tipologia di intervento consente di affrontare il diffuso malessere e il disagio in ambito familiare, sociale, scolastico che, se non adeguatamente contrastato, anche attraverso interventi in sinergia con i vari attori del territorio, potrebbe provocare forme di disagio conclamato con abbandono scolastico e necessità di interventi ad alta soglia di complessità.
Oltre a garantire un lavoro costante di potenziamento delle capacità individuali dei minori, i Centri Pomeridiani hanno il compito di orientare l’attività per giungere ad  una maggiore responsabilizzazione delle figure genitoriali attraverso al ricerca di una relazione di fiducia tra gli operatori e le famiglie. 
Vengono, inoltre, intesi come presidi di prevenzione del rischio che, in collegamento al contesto territoriale, lavorano affinché i bambini e i ragazzi inseriti possano vivere esperienze positive nei luoghi della vita quotidiana. 
Il Settore Sociale è particolarmente interessato a favorire in vari contesti cittadini, i servizi pomeridiani di supporto alle famiglie come forma di prevenzione e di tutela dell’infanzia e dell’adolescenza.
L'inserimento viene disposto - in accordo o con il consenso della famiglia - dal Servizio Sociale sulla base di un progetto educativo individuale.
I Centri Pomeridiani operano in stretto raccordo con i Poli Territoriali di Servizio Sociale.

Struttura responsabile

Struttura: SETTORE SOCIALE
Referente: SQUERI LUIGI

Responsabile del procedimento

Referente: ABBATI ROBERTO

Data inizio validità : 30/10/2018
Ultimo aggiornamento : 07/12/2018
Riferimenti normativi
  1. Legge 8 novembre 2000, n. 328 Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali
  2. Legge regionale 12 marzo 2003, n. 2 Norme per la promozione della cittadinanza sociale e per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali
  3. Delibera di Consiglio regionale 10 dicembre 2002, n. 777 Indirizzi per la definizione delle tipologie di intervento sociale a favore dei minori
  4. Delibera Regionale 11 giugno 2007, n.846 Direttiva in materia di affidamento familiare e accoglienza in comunità di bambini e ragazzi
Numero Unico 0521 40521
BANNER_PORTALE WEBCAM 20140714
Logoonline
8 marzo 2019 box
BANNER PORTALE TUTTE LE APP
PARMA-FUTURO-SMART-BANNER-WEB-HOME-COMUNE
AGEVOLAZIONI-PARK_PR-BANNER-LATO-20180920
Schermata 2019-02-14 alle 17
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014