Autorizzazione alla installazione degli impianti pubblicitari a carattere permanente

Autorizzazione per l'installazione di un impianto di preinsegne all'interno delle zone di attività concentrate

Di cosa si tratta?

Per installare preinsegne all'interno delle zone di attività concentrate (n. 17 aree industriali e artigianali individuate con delibera di Consiglio Comunale del 9 aprile 2002, n. 122/22), è necessario richiedere una preventiva autorizzazione al Comune.
NOTIZIE UTILI
Le preinsegne hanno forma rettangolare e dimensioni di 1,25 x 0,25 m.
Il colore di fondo delle preinsegne deve essere grigio con scritte e frecce di colore giallo. Eventuali simboli e marchi possono avere il colore originale. Non può essere luminosa, nè per luce propria nè per luce indiretta. Ogni domanda relativa alle preinsegne deve riferirsi ad un sostegno già autorizzato e di proprietà del Comune oppure riguardare la richiesta di installazione di un nuovo sostegno che, qualora autorizzato, verrà posto in opera a cura e spese della ditta installatrice e affidato in gestione alla stessa.

Modulistica

  • Modulo di domanda (242 KiB)
    La domanda deve essere presentata utilizzando l'apposito modulo.

Qual è la documentazione necessaria?

non obbligatorio Non obbligatori obbligatorio Obbligatori condizionale Obbligatori sotto condizione

  • 01 ) Copia fotostatica del documento di identità
    obbligatoria qualora la firma dell'intestatario non venga apposta alla presenza dell'incaricato del servizio di front office o la pratica venga inviata tramite posta

  • 02 ) Marca da bollo di Euro 16,00
  • 03 ) Copia del permesso di soggiorno
    per cittadini extracomunitari

  • 04 ) Iscrizione all'anagrafe unica delle ONLUS, istituita presso il Ministero delle Finanze
    da presentare in caso di ONLUS

  • 05 ) Iscrizione all'Albo regionale
    da presentare in caso di associazioni di volontariato

  • 01 ) Scheda dell'impianto di preinsegne, come da tavola esecutiva del piano di segnalamento, completo delle preinsegne richieste e dei relativi messaggi, con evidenziato il contesto ambientale nel quale l'impianto verrà collocato.
    documentazione fotografica da presentare in triplice copia a colori.

  • 02 ) Attestazione di versamento di € 75,00 per diritti di istruttoria.

     


Modalità di presentazione

IMPIANTI PUBBLICITARI INSTALLATI ALL'INTERNO DEI CENTRI ABITATI:

La domanda compilata sull'apposito modulo prelevabile presso gli uffici del Centro Direzionale - L.go Torello de Strada n. 11/a o scaricabile tramite Internet all'indirizzo www.comune.parma.it, può essere:
- presentata presso gli sportelli Polifunzionali del DUC - L.go Torello de Strada n. 11/a
- inviata per posta all'Ufficio Protocollo del Comune - L.go Torello de Strada n.11/a

- inviata per posta certificata all'indirizzo suap@pec.comune.parma.it

IMPIANTI PUBBLICITARI INSTALLATI FUORI DAI CENTRI ABITATI:

La domanda deve essere inoltrata all'Ente proprietario della strada: A.N.A.S., Provincia, Comune.



Qual è la tempistica del procedimento?

L'autorizzazione è rilasciata dal Comune all'interessato, o a persona da esso delegata, di norma entro 60 giorni dalla data di presentazione della relativa domanda.
Il mancato rispetto del suddetto temine non comporta l'applicazione del silenzio/assenso (art. 20 della L. 241/90 ed artt. 3 e 4 del D.P.R. 300/92) in quanto l'attività non rientra tra quelle individuate ai sensi dei suddetti articoli ed elencate nella tabella allegata al citato D.P.R.; nè peraltro, può applicarsi quanto previsto dall'art. 19 della L. 241/90 in quanto il rilascio dell'autorizzazione è subordinato all'esperimento di prove che comportano valutazioni tecniche discrezionali.
Il termine rimane sospeso nel caso in cui l'Amministrazione comunale inviti il richiedente, a mezzo di comunicazione scritta, a produrre ulteriore documentazione o ad integrare quella depositata, che dovrà essere prodotta entro 60 giorni. In caso di mancato ricevimento di quanto richiesto, la domanda presentata si intende respinta. 
L'autorizzazione decade, se non viene ritirata presso l'Ufficio Competente entro 60 giorni dal ricevimento dell'avviso.

Quali oneri e costi bisogna sostenere?

Domanda di autorizzazione:
- marca da bollo di Euro 16,00 da apporre sul modulo di domanda
- versamento di Euro 75,00 per diritti di istruttoria

Modalità di versamento dei Diritti di Istruttoria:
- bonifico sul c.c.p. n. IBAN IT-58-N-07601-12700-001041902626 (indicare causale: autorizzazione impianti pubblicitari, intestatario pratica, diritti di istruttoria)
- direttamente presso gli sportelli di Poste Italiane
- presso le casse automatiche presenti presso il DUC, in Largo Torello De Strada 11/a  Piano -1

Per il ritiro dell'autorizzazione occorre produrre:
- marca da bollo di Euro 16,00 (da applicare sull'autorizzazione)
- versamento dei diritti a saldo per il completamento dell'attività istruttoria (*)
- marca da bollo di Euro 1,00 per ogni elaborato tecnico (all. A) che verrà restituito al richiedente

(*) L'ammontare dei diritti è stato stabilito con atto di Giunta Comunale 832/2003 che ha previsto una quota fissa, per ciascuna domanda, da corrispondere al momento della presentazione dell'istanza e una quota variabile, in relazione alla complessità dell'istruttoria, da versare al ritiro dell'autorizzazione. Versamento di € 15,00 per diritti di istruttoria al momento del ritiro dell'autorizzazione che potrebbero aumentare a seguito di effettuazione rilevazioni e fotografie .Le modalità di pagamento dei diritti come sopra.



Data inizio validità : 11/12/2018
Ultimo aggiornamento : 11/12/2018
Numero Unico 0521 40521
BANNER_PORTALE WEBCAM 20140714
Logoonline
se studi viaggi-banner
BANNER PORTALE TUTTE LE APP
PARMA-FUTURO-SMART-BANNER-WEB-HOME-COMUNE
ONLINE ONLY_BANNER LATO
20181023_PARMA-WELFARE-BANNER-LATO
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014