Sport

07.04.18

Progetto INCLUSITTING e Coppa Rotary Crer

Lo sport inclusivo protagonista.

Inclusittiing e sitting volley1

Sono state presentate questa mattina in conferenza stampa presso la sede del CONI di Parma, alla presenza del vicesindaco del Comune di Parma con delega allo Sport Marco Bosi, i prossimi appuntamenti che avranno lo sport inclusivo protagonista.

Marco Tagliavini, presidente di Polisportiva Gioco Parma, ha introdotto la conferenza stampa sottolineando la necessità di guardare al futuro dello sport con uno slancio sempre più inclusivo: “la Polisportiva Gioco si impegna a diffondere un messaggio innovativo nelle realtà sportive. Ci siamo impegnati con costanza per costruire una mentalità nuova, portando avanti progetti che si inseriscano nella comunità e che siano davvero per tutti”.

Una stretta collaborazione e una unione di intenti che la Polisportiva Gioco mantiene salda con Amnic Parma, confermata da Walter Antonini.

A Giovanni Marani, GiocoParma Sitting Volley, il compito di descrivere il progetto che prenderà avvio da settembre INCLUSITTING. “Inclusitting è un progetto finanziato attraverso un Bando Regionale che abbiamo vinto. In questo progetto abbiamo fatto sintesi delle azioni che avevamo concretizzato nell’esperienza del sitting volley e siamo orgogliosi che la ‘buona pratica’ messa in atto sia stata riconosciuta come innovativa. Con la Polisportiva Gioco abbiamo portato anche nelle scuole il sitting volley una vera e propria disciplina sportiva che deve essere valorizzata per l’intrinseco valore propedeutico allo sport.

Sono stati 781 i bambini e le bambine che hanno provato a giocare, sono 69 i giocatori amatoriali che si allenano tutte le settimane e sono sette le società sportive che collaborano con noi.

Vogliamo arrivare alla comunità intera, il sitting volley è inclusivo e divertente. Inoltre stiamo portando a termine anche in corso di formazione per accrescere la nostra conoscenza professionale della disabilità per poter offrire esperienze valide per tutti”.

“Quello che la Polisportiva Gioco e il sitting volley porta avanti è molto importante. Mantenere uno sguardo al futuro costruendo un nuovo modello di sport inclusivo porta con sé un valore culturale profondo e innovativo.

Aprirsi alla città, alla comunità, avere il coraggio di attuare progetti sfidanti come Inclusitting è un esempio per tutti e oggi abbiamo visto come dovrebbe essere lo sport del futuro. Ringrazio Giovanni Marani che ha creduto e porta avanti questo progetto che non dimentica nessuno” ha sottolineato Marco Bosi.

Monica Tartaglione, referente sitting volley Fipav Regionale, ha ricordato come Parma sia una città vicina al sitting volley e ha illustrato lo svolgimento della Coppa Interregionale Rotary Crer (Sitting Volley Open). 

"Parma e la Gioco vengono sempre appoggiate volentieri dalla federazione. La Gioco è un club molto professionale che lavora con intelligenza proiettandosi al futuro.

FIPAV ha creato la 'Coppa Interregionale': sei squadre ma l’auspicio è che il numero possa aumentare. Motore trainante deve essere il normodotato che deve essere di supporto al disabile.

Le squadre di sitting sono miste (uomini e donne, disabili e non) ma con obbligo 2 donne e 2 disabili in campo. La nazionale femminile di sitting ha ottenuto una storica qualificazione ai mondiali: Fabio Ormindelli (allenatore) e Michela Magnani sono tesserati con la Gioco Parma e altri atleti azzurri vengono dall’Emilia Romagna (regione trainante per il movimento).

Il 15 aprile si giocherà la tappa parmigiana dell’interregionale. E’ bello vedere società che sono in grado di portare avanti un progetto al di là dei risultati agonistici, con umanità.

Il territorio è la piramide, la federazione è solo il vertice. Se il territorio non facesse nulla la Federazione non sarebbe nulla, ogni territorio, grazie anche alla collaborazione del CIP ha trovato la sua strada per far fermentare il sitting volley. Ora sta nascendo movimento anche a Modena".

A sfidarsi saranno 6 squadre: il “Volley Club” Cesena, il “Dream Volley” Pisa, il “Pianoterra P.R.C.” Ravenna, la “Pol.Qui Sport Trecenta” Rovigo, la “Riviera Volley” Rimini e la “Punta Allo Zero” Parma.

Ecco il calendario delle partite: Cesena (4/02), Ravenna(18/02), Modena (4/03) e Bologna (8/04) si sono svolti i primi quattro round della competizione.

Sarà Parma, il 15 Aprile, ad ospitare la 5° e ultima tappa del campionato, in vista delle finali di Ferrara(9/06).

Le partite si giocheranno al Palacasalini di Largo Beccaria, grazie alla disponibilità e alla collaborazione del Comune di Parma e della Polisportiva Inzani.

Il programma degli incontri:

13:30 POL. QUI SPORT TRECENTA ROVIGO VS DREAM VOLLEY PISA

PUNTA ALLO ZERO PARMA VS PIANOTERRA P.R.C. RAVENNA

15:30 POL. QUI SPORT TRECENTA ROVIGO VS VOLLEY CLUB CESENA

PUNTA ALLO ZERO PARMA VS DREAM VOLLEY PISA

17:00 PUNTA ALLO ZERO PARMA VS POL. QUI SPORT TRECENTA ROVIGO

DREAM VOLLEY PISA VS VOLLEY CLUB CESEN

Il campionato, organizzato dal Comitato Regionale Fipav Emilia Romagna, è supportato dal Rotary Bologna Ovest e dal Distretto 2072.

Approfondimento sul progetto INCLUSITTING

Lo sport può essere un grandissimo strumento di inclusione sociale: questo è ciò che “Inclusitting”, progetto vincitore del bando della regione Emilia Romagna come da Delibera Regionale 1846 del 17/11/2017, vuole dimostrare.

La Giocoparma A.S.D., con la preziosa collaborazione di US ACLI ed Energy Volley, negli anni ha dato vita alla squadra agonistica di sittingvolley (pallavolo da seduti) “Punta allo zero”, team in cui sono presenti, indistintamente, uomini e donne, disabili e non, icona quindi, a pieno titolo, dello sport per tutti.

Il progetto, infatti, proprio tramite il sitting volley vuole concretizzare l’idea di un’attività sportiva alla portata di tutti, momento di incontro e socializzazione, facendone emergere, al contempo, i valori sociali e culturali che la accompagnano.

Per questo la Giocoparma A.S.D. mette in campo persone e risorse dedicate al coordinamento organizzativo, reclutamento atleti, educazione, sensibilizzazione, promozione e marketing.

Da settembre 2017 a giugno 2018 la Giocoparma A.S.D. realizzerà allenamenti insieme alle squadre di pallavolo in piedi della provincia (di categoria o giovanili, maschili o femminili) e iniziative promozionali (fiere,sagre,feste, tornei…) per dare la possibilità a chiunque di sperimentare il sitting volley e per sensibilizzare, quanto più possibile, il territorio. Saranno inoltre cercate nuove figure da inserire tra i dirigenti e i tecnici della Gioco per dare nuova linfa, professionalità ed energia al settore del sitting. La volontà è infatti quella di ampliare il suo movimento creando, in pianta stabile, tre squadre: una giovanile, una di amatori e una senior per dare la possibilità, proprio a tutti, di vivere nel profondo l’esperienza sportiva e veicolarne, il più possibile, i valori umani che la avvolgono.

Importanti ed indispensabili partner istituzionali sono il Comune di Parma, il CIP Parma, il CIP Emilia Romagna e il CONI Point di Parma.



Numero Unico 0521 40521