Il perdurare della crisi economica ha determinato, in questi ultimi anni, un incremento esponenziale degli sfratti per morosità con la conseguente necessità di disporre di alloggi in locazione a canone sostenibile.

Il Programma «PSH – Parma Social House» si inserisce all’interno del piano di interventi nel settore edilizio del Comune di Parma, come strumento per fronteggiare l’elevato fabbisogno abitativo.

Con il PSH si incrementa la disponibilità di alloggi di Edilizia Residenziale Sociale, ampliando l’offerta di abitazioni in locazione a canone calmierato rispetto ai valori di mercato.

Inoltre, il progetto introduce un nuovo modello di gestione dell’alloggio sociale in quanto sperimenta per la prima volta la figura del Gestore Sociale che:

  • si basa sulla partecipazione dei inquilini, sul senso di appartenenza alla comunità (con diritti e doveri), sull’autogestione per contenere alcuni costi;
  • offre un accompagnamento sociale per la formazione della comunità (primi tre anni), il suo consolidamento fino all'acquisizione dell'autonomia;
  • assicura la gestione delle morosità e degli incassi forte dell’esperienza del mondo della cooperazione degli abitanti.

Attualmente, sono in fase di realizzazione numerosi alloggi nella zona di via Chiavari, nel complesso "Parma Mia". L'ultimazione dei lavori è prevista nel periodo settembre/ottobre 2019, mentre il bando per l'assegnazione di alloggi in locazione a canone calmierato sarà pubblicato nel mese di febbraio 2019.