Art Bonus

Asilo monumento ai caduti di San Lazzaro

costruito dall'architetto Riccardo Bartolomasi.

Descrizione

Tra le iniziative del regime fascista per ricordare i caduti della prima guerra mondiale, una delle più interessanti anche da un punto di vista architettonico è stata la costruzione di asili per i bambini oppure di orfanotrofi. L’edificio di San Lazzaro è stato costruito negli anni 1920-1930 dall'architetto Riccardo Bartolomasi, presenta diverse lapidi che ricordano la memoria dei soldati morti durante il conflitto.

Finalità dell'intervento

L'edificio ospita oggi la scuola paritaria FISM di ispirazione cristiana, l'intervento andrebbe a migliorare la facciata dell'edificio che racchiude in sè una duplice funzione, da una parte monumento della memoria, dall'altra luogo importante per il suo valore educativo.

Stato di conservazione

Il monumento presenta un localizzato attacco biodeteriogeno, vegetale (alghe e licheni) nei marmi di zoccolatura, nella lastra epigrafa, nei gradini di accesso e nella zona sommitale sopra la lastra bronzea (aquile, ecc). Si denota ioltre una perdita di coesione della matrice lapidea delle aquile sommitali in pietra Vicentina, dipinte con probabili colori acrilici in occasione dell’ultimo restauro.

Descrizione dell’intervento

Il restauro è riferito alla parte epigrafica e ai rilievi in bronzo. L'intervento prevede:

- Trattamento biocida (benzalconio cloruro 4%).

- Rimozione dei biodeteriogeni con acqua nebulizzata a bassa pressione.

- Rimozione della pittura presente sulle superfici lapidee, perché ritenuta non idonea per una corretta conservazione del manufatto.

- Consolidamento della matrice calcarea, dove necessario, tramite applicazione a rifiuto diconsolidante inorganico.

- Trattamento protettivo superficiale a bassa concentrazione non filmogeno.

Costo indicativo previsto

Totale €. 12.200,00 iva inclusa