Adesione del Comune di Parma

Un manifesto per la comunicazione istituzionale interculturale.
mondo.jpg

L'ADESIONE DEL COMUNE DI PARMA AL MANIFESTO DELLA COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE INTERCULTURALE.

La Regione Emilia-Romagna si colloca al primo posto tra le regioni italiane per incidenza di stranieri sul totale della popolazione complessiva (12%). Per un percorso vitale di integrazione sul territorio regionale a partire dagli enti locali è evidente la necessità per le pubbliche amministrazioni di continuare a lavorare per promuovere una società più equa e inclusiva capace di rispondere in maniera puntuale ed efficace ai bisogni di tutte e di tutti.Una comunicazione pubblica interculturale che sappia sostenere pratiche di informazione, ascolto, confronto e partecipazione fra le istituzioni e la cittadinanza di origine straniera utili a promuovere la coesione sociale e ad introdurre elementi di consapevolezza che aiutino i cittadini a conoscersi gli uni con gli altri è quindi un elemento strategico quotidiano. 

Questi principi, queste evidenze, seguendo numerose Leggi Regionali che sostengono azioni e buone pratiche in questo senso hanno dato vita grazie ad un team di lavoro allargato a partecipanti di tutta l'Emilia Romagna al "Manifesto della Comunicazione Istituzionale Intercultuale. Il Comune di Parma che ha visto partecipare ai lavori Fabrizia Dalcò Responsabile Settore Pari Opportunità del Comune di Parma, vi ha aderito e ne promuoverà l'attuazione nell'ambito dell'attività dell'ente. 

 

TAG | anci - integrazione - regione emilia romagna

ALLEGATI |  >> Manifesto_Comunicazione_Interculturale_REV.pdf (379 KiB)