ASSOCIAZIONISMO / Chiara Cabassi

Un'estate sostenibile: un Parco di obiettivi

Di martedì l'appuntamentro è al Parco del Naviglio. Il 7, 14 e 21 Settembre, tra le ore 16.00 e le ore 20.00 laboratori per  promuovere una coscienza sociale e collettiva e gli obiettivi dell'Agenda 2030.

parconaviglio

"Un Parco di Obiettivi: un’Estate Sostenibile" - IBO Italia ODV-ETS Al fine di implementare localmente l’Agenda 2030 con sistematicità e coerenza, IBO Italia ODVETS, con il contributo del Comune di Parma, porrà in essere, nel cuore di uno dei vasti polmoni verdi di Parma, il parco del Naviglio e presso l’adiacente struttura Officine On/Off, tra agosto e settembre 2021, il progetto "Un Parco di Obiettivi: un’Estate Sostenibile". 

In rete con altre associazioni del territorio, anch'esse in prima linea nella promozione dell’inclusione quale antidoto alle diseguaglianze e alle discriminazioni, IBO Italia ODV-ETS pensa globale e agisce locale, impegnandosi a realizzare attività corali di utilità sociale finalizzate a stimolare la partecipazione proattiva delle diverse comunità e anime del quartiere San Leonardo e di Parma nella sua interezza e ad orientare, tramite esperienze formative e ricreative di condivisione alla pari, lo svilupparsi, nei giovani, di una spiccata coscienza sociale e collettiva.

"Un Parco di Obiettivi: un’Estate Sostenibile" a settembre propone al Parco del Naviglio 3 martedì per promuovere inclusione quale antidoto alle disuguglianze e alle discriminazioni il 7 e il 14 e il 21 Settembre dalle 16 una rete di associazioni del territorio promuovere inclusione quale antidoto alle disuguglianze e alle discriminazioni.   

Coordinati da IBO Italia ODV-ETS al fine di implementare localmente l’Agenda 2030 nel cuore di uno dei polmoni verdi di Parma, il parco del Naviglio e presso l’adiacente struttura Officine On/Off, verranno promossi:

  • alle 16 un laboratorio di fabbricazione digitale avente ad oggetto un “Passaporto per lo Sviluppo Sostenibile”, a cura di FabLab Parma, Centro Giovani Casa nel Parco - La Scuola del Fare, Officine On/Off
  • tra le 17.00 e le 18.00, una Biblioteca Vivente su pregiudizi, stereotipi e discriminazioni, a cura di Cooperativa Sociale Eidè, Centro Giovani Casa nel Parco - La Scuola del Fare e di IBO Italia ODVET
  • tra le ore 18.00 e le ore 19.00 un laboratorio di riuso e riciclo creativo, a cura del Centro Giovani Baganzola e Cooperativa Sociale Eidè
  •  tra le ore 19.00 e le ore 20.00, una sessione di Teatro dell’Oppresso a cura di Luciana Talamonti - Maddalene Matte e di Associazione Kwa Dunìa.


 Accesso libero senza prenotazione da Via Paradigna, con Green Pass