COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

Webinar 9 novembre dalle 15

Sostegno di emergenza ai migranti in Bosnia Erzegovina

webinarifugiati

Un passo avanti nel contribuire ai bisogni dei rifugiati e dei migranti sulla rotta balcanica “.

Il wenibar organizzato nell’ambito del progetto co-finanziato dalla Regione Emilia- Romagna “Sostegno di emergenza ai migranti in Bosnia Erzegovina” che si conclude il 10 novembre e di cui il Comune di Parma è partner.

Sotto allegato il programma

Weinar online:
Link di collegamento
ID riunione: 955 1791 6059
Passcode: 227543

I risultati del progetto:
Sostegno di emergenza ai migranti in Bosnia Erzegovina
Il progetto mira a tutelare i diritti umani dei migranti in transito sulla Rotta Balcanica e diretti verso l’Unione Europea, fornisce beni di prima necessità, e rafforza rete di supporto esistente composta da associazioni locali e gruppi informali di cittadini volontari in Bosnia Erzegovina.

Programma

Dalle ore 15.00 alle ore 15.10
Benvenuto e Introduzione, CISP:
• Come nasce il progetto e Obiettivi e strategia di implementazione – CISP

Dalle ore 15.10 alle ore 15.20
Elly Schlein, vicepresidente RER
Regione Emilia-Romagna e la Bosnia Erzegovina
– Nuova frontiera della cooperazione tra integrazione europea ed emergenza migranti

Dalle ore 15.20 alle ore 16.00
Interventi dei partner – modera ISCOS
Cantone di Sarajevo – ISCOS, Caritas IT, Caritas Bosnia
Collegamento da Sarajevo con Caritas BiH e con l’associazione COMPASS

Cantone Una Sana – IPSIA, CROCE ROSSA Biahc
Collegamento da Bihac con CR Bihac e IPSIA
Cantone di Tuzla – CISP
Collegamento da Tuzla con gruppo volontari

Dalle ore 16.00 alle ore 16.10
Studenti del Master di Pavia in Cooperazione Internazionale
Internship presso il CISP BiH: brevi approfondimenti su attività svolte ed
esperienze nelle tre aree di progetto, e accenno alle loro ricerche in corso

Dalle ore 16.10 alle ore 16.30
Breve aggiornamento sul contesto e transito dei migranti in BiH e previsioni per il futuro – IPSIA Q/A

Organizzato da:
ONG Comitato Internazionale Sviluppo dei Popoli (CISP), in collaborazione con Istituto Pace Sviluppo Innovazione ACLI - BOSNIA ERZEGOVINA (IPSIA BiH), Caritas Italiana, Caritas Bosnia i Hercegovina, ISCOS Emilia Romagna, Crveni križ grada Bihaća (Croce Rossa della città di Bihać), Comune di Parma e Comune di Reggio Emilia, con il contributo della Regione Emilia-Romagna.