Piano particolareggiato della parte monumentale della Villetta

Adottato il Piano Particolareggiato dell'Ottagono della Villetta.

ottagono villetta

 

 

Il Piano Cimiteriale approvato dal Consiglio Comunale nel 2007 aveva rinviato la disciplina della parte monumentale della Villetta ad un piano particolareggiato finalizzato alla tutela e alla conservazione dei beni sepolcrali ivi presenti.
Risultavano, infatti, necessari studi e ricerche più accurate a livello di singolo sepolcro.
Il Piano Particolareggiato, quindi, è lo strumento di regolazione di dettaglio che definisce la pianificazione, i limiti e le finalità degli interventi futuri, precisando le destinazioni d’uso e gli usi compatibili, gli interventi consentiti e le modalità di intervento previste, nonché le condizioni da rispettare da parte dei soggetti autorizzati agli interventi, secondo quanto concordato con la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Parma e Piacenza e con la Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le Province di Parma e Piacenza. 
Il Piano Particolareggiato è composto, dunque, da norme tecniche e da tavole riportanti le classificazioni e le modalità di intervento riferite ai 1200 sepolcri che compongono l’Ottagono della Villetta, nonché ai settori: Portico, Prato, Ingresso, Oratorio, Galleria Sud, Galleria Nord, Galleria Sud-Est, Reparto Israelitico, Reparto Evangelico, Gallerie Numerate, Camera Mortuaria, Chiostro Padre Lino, Addossato Padre Lino, Area Servizi e Zona Nord Camera Mortuaria, Campo dei Caduti.
Il Piano, nel suo complesso, persegue la finalità di tutelare la parte monumentale del cimitero attraverso:
- il mantenimento della funzione primitiva e primaria di sepoltura;
- la conservazione del patrimonio culturale e artistico ivi sedimentato;
- la valorizzazione delle parti dequalificate attraverso interventi specifici;
- il recupero dell’immagine unitaria del luogo attraverso il restauro materico delle architetture;
- l’adeguamento alle normative vigenti, nei limiti previsti e con le deroghe consentite per il patrimonio storico tutelato;
- il coordinamento e il controllo degli interventi consentiti ai privati.
Infine, il Piano prevede che esclusivamente al Pubblico (Comune, o per esso al Gestore) siano attribuiti gli interventi strutturali di iniziativa pubblica sulle parti collettive della Zona Monumentale. 
Tali interventi sono stati disciplinati mediante il Piano di recupero delle pertinenze pubbliche dell’Ottagono della Villetta (approvato dal Comune con atto del Commissario Straordinario n. 235 del 27/03/2012), il quale dettaglia gli interventi puntuali sulle strutture pubbliche della zona monumentale ai fini della sua riqualificazione: a) piano colore dei settori storici; b) omogeneizzazione delle partiture architettoniche dei settori a scansione modulare; c) riqualificazione delle unità in possesso al Comune; d) riqualificazione degli spazi aperti.
Adottato con atto del Commissario Straordinario (con i poteri del Consiglio) n. AC 234 del 27/03/2012, il Piano Particolareggiato è ora sottoposto alla procedura di acquisizione delle eventuali osservazioni da parte dei privati concessionari ovvero proprietari di sepolcri nella parte monumentale del Cimitero della Villetta, così come previsto dalla citata Deliberazione del Commissario Straordinario.
Una copia integrale del Piano Particolareggiato è depositata per 60 giorni a decorrere dal 05/11/2012, presso il Servizio Archivi – Ufficio Archivio di Deposito e Archivio Storico (c/o Direzionale Uffici Comunali, Largo Torello De Strada n. 11/a – Parma), e può essere visionato liberamente negli orari di ufficio (tel. 0521-218245). Entro il 03/01/2013 privati concessionari ovvero proprietari di sepolcri possono presentare osservazioni sui contenuti del PPO adottato, le quali saranno valutate prima dell’approvazione definitiva (inviare a: Settore Sviluppo Economico e Marketing Territoriale – Servizio Attività Produttive – dott. Gabriele Righi, Largo Torello de Strada 11/A – Parma).
In questa pagina è possibile consultare un estratto del Piano Particolareggiato. È sufficiente aprire, ed eventualmente scaricare, i seguenti file in formato pdf:
- La relazione finale (suddiviso in tre parti);
- Le norme tecniche di attuazione;
- Le tavole relative a: Settori (Tavola 1); Unità (Tavola 2); Categorie d’intervento per settori (Tavola 3); Categorie d’intervento per unità (Tavola 4); Usi del suolo (Tavola 5).

Il Piano Cimiteriale approvato dal Consiglio Comunale nel 2007 aveva rinviato la disciplina della parte monumentale della Villetta ad un piano particolareggiato finalizzato alla tutela e alla conservazione dei beni sepolcrali ivi presenti

Risultavano, infatti, necessari studi e ricerche più accurate a livello di singolo sepolcro.

Il Piano Particolareggiato, quindi, è lo strumento di regolazione di dettaglio che definisce la pianificazione, i limiti e le finalità degli interventi futuri, precisando le destinazioni d’uso e gli usi compatibili, gli interventi consentiti e le modalità di intervento previste, nonché le condizioni da rispettare da parte dei soggetti autorizzati agli interventi, secondo quanto concordato con la Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Parma e Piacenza e con la Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le Province di Parma e Piacenza.

 Il Piano Particolareggiato è composto, dunque, da norme tecniche e da tavole riportanti le classificazioni e le modalità di intervento riferite ai 1200 sepolcri che compongono l’Ottagono della Villetta, nonché ai settori: Portico, Prato, Ingresso, Oratorio, Galleria Sud, Galleria Nord, Galleria Sud-Est, Reparto Israelitico, Reparto Evangelico, Gallerie Numerate, Camera Mortuaria, Chiostro Padre Lino, Addossato Padre Lino, Area Servizi e Zona Nord Camera Mortuaria, Campo dei Caduti.

Il Piano, nel suo complesso, persegue la finalità di tutelare la parte monumentale del cimitero attraverso:- il mantenimento della funzione primitiva e primaria di sepoltura;- la conservazione del patrimonio culturale e artistico ivi sedimentato;- la valorizzazione delle parti dequalificate attraverso interventi specifici;- il recupero dell’immagine unitaria del luogo attraverso il restauro materico delle architetture;- l’adeguamento alle normative vigenti, nei limiti previsti e con le deroghe consentite per il patrimonio storico tutelato;- il coordinamento e il controllo degli interventi consentiti ai privati.Infine, il Piano prevede che esclusivamente al Pubblico (Comune, o per esso al Gestore) siano attribuiti gli interventi strutturali di iniziativa pubblica sulle parti collettive della Zona Monumentale.

 Tali interventi sono stati disciplinati mediante il Piano di recupero delle pertinenze pubbliche dell’Ottagono della Villetta (approvato dal Comune con atto del Commissario Straordinario n. 235 del 27/03/2012), il quale dettaglia gli interventi puntuali sulle strutture pubbliche della zona monumentale ai fini della sua riqualificazione: a) piano colore dei settori storici; b) omogeneizzazione delle partiture architettoniche dei settori a scansione modulare; c) riqualificazione delle unità in possesso al Comune; d) riqualificazione degli spazi aperti.Adottato con atto del Commissario Straordinario (con i poteri del Consiglio) n. AC 234 del 27/03/2012, il Piano Particolareggiato è ora sottoposto alla procedura di acquisizione delle eventuali osservazioni da parte dei privati concessionari ovvero proprietari di sepolcri nella parte monumentale del Cimitero della Villetta, così come previsto dalla citata Deliberazione del Commissario Straordinario.Una copia integrale del Piano Particolareggiato è depositata per 60 giorni a decorrere dal 05/11/2012, presso il Servizio Archivi – Ufficio Archivio di Deposito e Archivio Storico (c/o Direzionale Uffici Comunali, Largo Torello De Strada n. 11/a – Parma), e può essere visionato liberamente negli orari di ufficio (tel. 0521-218245). Entro il 03/01/2013 privati concessionari ovvero proprietari di sepolcri possono presentare osservazioni sui contenuti del PPO adottato, le quali saranno valutate prima dell’approvazione definitiva (inviare a: Settore Sviluppo Economico e Marketing Territoriale – Servizio Attività Produttive – dott. Gabriele Righi, Largo Torello de Strada 11/A – Parma).

In questa pagina è possibile consultare un estratto del Piano Particolareggiato.

È sufficiente aprire, ed eventualmente scaricare, i seguenti file in formato pdf:- La relazione finale (suddiviso in tre parti);- Le norme tecniche di attuazione;- Le tavole relative a: Settori (Tavola 1); Unità (Tavola 2); Categorie d’intervento per settori (Tavola 3); Categorie d’intervento per unità (Tavola 4); Usi del suolo (Tavola 5).

 

Numero Unico 0521 40521
Scopri i canali tematici
del Comune di Parma
Paes >> PAES_PORTALE2014