Cultura


La voce della luna

Lunedì 3 agosto 2020 nel Cortile d’onore della Casa della Musica, il clarinettista e il chitarrista suoneranno insieme per l’ultimo appuntamento della rassegna “Un pizzico di luna, il libro dei sogni” dedicata a Federico Fellini. Musiche di Piovani, Schubert, Bartók, Kovács, Piazzolla, Gershwin.
giuffredi_bandini.jpg
Quando
Dal 03 agosto 2020 ore 21.15 al 03 agosto 2020 ore 23.00
Fa parte di
Nell'ambito di Un pizzico di luna. Il libro dei sogni.

Si ispira a La voce della luna, l’ultimo film girato da Federico Fellini, il concerto che vedrà protagonisti insieme sul palco il clarinettista Corrado Giuffredi e il chitarrista Giampaolo Bandini. Appuntamento lunedì 3 agosto 2020 nel Cortile d’onore della Casa della Musica a Parma (ore 21.15) per la serata conclusiva della rassegna Un pizzico di luna, il libro dei sogni, dedicata al grande regista nel centenario della nascita e organizzata dall’ Assessorato alla Cultura del Comune di Parma-Casa della Musica insieme con Società dei Concerti di Parma.

Di casa sui palcoscenici più prestigiosi, Giuffredi e Bandini sono entrambi solisti di fama internazionale, ma amano anche suonare insieme, tanto che con altri illustri colleghi hanno dato vita ai Filarmonici di Busseto, ensemble cameristico di grande successo che ormai tradizionalmente inaugura le stagioni della Società dei Concerti di Parma con l’attesissimo Concerto di Capodanno. Lunedì 3 agosto i due artisti proporranno un programma inedito e suggestivo, con musiche di Nicola Piovani (La voce della luna), Franz Schubert (Sonatina op. 137 n. 1, An den Mond, Die Nacht, Ave Maria), Béla Bartók (Danze rumene), Astor Piazzolla (Cafè 1930, Night Club 1960 da Histoire du Tango), Béla Kovács (A la flamenco), George Gershwin (Summertime, Blues da Un americano a Parigi). La voce fuori campo dell’attore Maurizio Cardillo tra un brano e l’altro leggerà i “sogni” di Fellini, che il cineasta registrava nei suoi diari traendone ispirazione per i suoi film.

 

In caso di pioggia lo spettacolo si terrà nella Sala Concerti.

 

Corrado Giuffredi, diplomato al Conservatorio di Parma con il massimo dei voti e la lode, è primo clarinetto solista dell’Orchestra della Svizzera Italiana. Con l’Orchestra Filarmonica della Scala ha partecipato a numerosi concerti nei festival internazionali più prestigiosi sotto la direzione di Riccardo Muti e Daniel Baremboim. Nel 2010 si è esibito per la prima volta in Israele su invito del Maestro Giora Feidman al festival “Klezmer in Galilea”.  Ha eseguito in prima esecuzione italiana il concerto per clarinetto e orchestra di Krzistof Penderecki. Nel repertorio cameristico vanta importanti collaborazioni con musicisti quali Martha Argerich, Eddie Daniels, Alexander Lonquich, Federico Mondelci, Ricardo Morales, Danilo Rossi, Hansjorg Shellenberger, Rino Vernizzi, Silvia Chiesa, Maurizio Baglini, Giampaolo Bandini, Cesare Chiacchiaretta, Enrico Fagone, Quartetto Savinio e l’Ensemble Strumentale Scaligero. Ha registrato numerose composizioni del repertorio clarinettistico per Emi, Decca, Warner, Brilliant, Arts, Aura, Tactus, Foné e RaiTrade. Recentemente su invito di Cecilia Bartoli ha eseguito le Variazioni di Rossini al Festival di Pentecoste di Salisburgo con i Barocchisti diretti da Diego Fasolis. È docente di clarinetto all’Istituto Musicale Superiore di Modena e ai corsi di perfezionamento di Città di Castello. Suona un clarinetto progettato per lui da Morrie Backun.

 

Giampaolo Bandini è oggi considerato tra i migliori chitarristi italiani sulla scena internazionale. E’ stato componente dell’unico duo di chitarre riuscito ad entrare nell’albo d’oro dei più prestigiosi concorsi nazionali e internazionali di musica da camera, riportando in ogni occasione il 1° premio assoluto. Dal suo debutto nel 2002 con un recital solistico nella Sala Grande della Filarmonica di San Pietroburgo figura regolarmente come solista, in formazioni da camera e con orchestra nei cartelloni dei più importanti festival di tutto il mondo, dall’Europa agli Stati Uniti, dall’Africa all’Asia e al Sud America (Carnegie Hall di New York, International Center for Performing Arts di Pechino, Arts Center di Seoul, Ircam di Parigi, Musikhalle di Amburgo, Teatro Cervantes di Buenos Aires, ecc). Nel 2012 riporta, dopo innumerevoli anni di assenza, la chitarra al Teatro La Scala di Milano, insieme al Quartetto d’archi della Scala. Nello stesso anno è inoltre invitato a suonare, insieme a Cesare Chiacchiaretta, con cui suona stabilmente in duo da oltre 15 anni, a Charlestone (Usa), alla Convention della GFA (Guitar Foundation of America), la più grande e conosciuta manifestazione chitarristica del mondo. Nel marzo del 2013 in occasione di una lunga tournée in Russia ha debuttato presso la prestigiosa Sala Tchaikovsky di Mosca dove tornerà nel marzo 2021. Suona regolarmente con artisti del calibro di Salvatore Accardo, Avi Avital, Massimo Quarta, Corrado Giuffredi, Pavel Steidl, Trio di Parma, Quartetto Noùs, Danilo Rossi, Pavel Berman, Enrico Bronzi, Francesco Manara, Massimo Polidori, Simonide Braconi, Sonia Ganassi e in progetti speciali con Elio (delle Storie Tese), Sergio Rubini, Monica Guerritore, Alessandro Haber, Lina Wertmuller, Amanda Sandrelli, Maddalena Crippa, Michele Riondino e molti altri. Nel 2011 gli è stata conferita dal Comitato Scientifico del Convegno di Alessandria la prestigiosa Chitarra d’oro per l’opera di promozione e diffusione della chitarra nel mondo.  Ha registrato più di 15 cd per le più importanti etichette italiane e straniere. Nel 2017 è uscito il cd "Escualo" e nel 2019 “Intimate Paganini” per Decca, e sono in corso di pubblicazione altri progetti per la stessa casa discografica, dedicati a Mario Castelnuovo-Tedesco e alla musica latino-americana. Oltre ad essere richiesto in tutto il mondo per masterclass e corsi di perfezionamento è docente di chitarra presso l’Istituto Musicale di alta formazione “Boccherini” di Lucca, al Master di II livello presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma, alla Scuola di Specializzazione dell’Accademia di Pinerolo e presso i corsi estivi del Festival di Portogruaro. È il direttore artistico della Società dei Concerti di Parma e dalla sua fondazione del Festival Chitarristico Internazionale Niccolò Paganini di Parma.

 

Biglietti: 10€ intero, 7€ ridotto Soci, Abbonati Società dei Concerti e Under 30.

È possibile acquistarli online (www.liveticket.it/societaconcertiparma) oppure prenotarli indicando le generalità di chi parteciperà allo spettacolo (marketing@societaconcertiparma.com). La biglietteria sarà aperta dalle ore 20.30 la sera di ogni spettacolo presso la Casa della Musica. Mascherina obbligatoria.

 

Per informazioni al pubblico:

Società dei Concerti di Parma

Tel. 0521-572600

marketing@societaconcertiparma.com
www.societaconcertiparma.com

 



Numero Unico 0521 40521